cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 02:16
Temi caldi

Cancro

alternate text

'Donne in meta', fare squadra contro cancro seno triplo negativo

“Il tumore al seno triplo negativo è molto aggressivo e quindi è importante conoscerlo bene. Bisogna far sì che le donne sappiano cosa le aspetta e il loro percorso di cura. L’informazione è importantissima. Nel sito che abbiamo appena lanciato ci sono tutte le informazioni e le donne potranno trovare le associazioni che accolgono persone che hanno vissuto l’esperienza di un tumore”. Così Rosanna D’Antona, presidente di Europa Donna Italia, a margine del lancio della campagna “Donne in meta” che ...

alternate text

Carcinoma mammario triplo negativo:“In arrivo importanti prospettive di cura”

Roma 23 novembre 2021 - Alcuni tumori si presentano in maniera diversa nell’uomo e nella donna: il carcinoma mammario è la neoplasia più frequente tra le donne ed è potenzialmente grave se non individuata e curata in tempo, al contrario, se identificato in fase molto precoce, la sopravvivenza a 5 anni è al 98%. Nel metastatico la sopravvivenza è ancora bassa, dipendendo dalle caratteristiche del paziente, dall’aggressività della patologia e dalle minori opzioni terapeutiche disponibili. Nel carci...

alternate text

Anatomo-patologi: 'Diagnosi più precise e veloci con vetrino 4.0'

L'anatomia patologica diventa 4.0. Il vetrino, cioè il tessuto tradizionalmente analizzato al microscopio, diventa un file virtuale e può essere analizzato in tempo reale attraverso una piattaforma che colleghi in Rete tutti i laboratori del nostro Paese. Molto importante l'impatto per i pazienti, soprattutto per quelli colpiti da tumori, che non devono più percorrere centinaia di chilometri per portare il vetrino nei diversi centri per ulteriori pareri. Inoltre la digital pathology può garantire...

alternate text

Malattie rare, VI Orphan Drug Day dedicata a novità normative per 2 mln pazienti

Il Testo unico malattie rare è una grande novità per l’Italia e per i 2 milioni di persone con malattie e tumori rari che ci sono nel nostro Paese. Dopo la sua approvazione da parte del Parlamento, il 3 novembre scorso, sul nostro Paese ricadranno gli effetti del processo di revisione del Regolamento europeo sui farmaci orfani. Effetti che certamente rispondono a delle esigenze ma che possono comportare anche delle difficoltà o, secondo le decisioni che verranno prese, anche dei veri e propri per...

alternate text

Race for the cure torna a Napoli, weekend di prevenzione 'al femminile'

La pandemia ha creato drammatici ritardi nella diagnosi e nella cura delle malattie oncologiche: oltre 2 milioni e mezzo di esami diagnostici in meno, una riduzione degli screening mammografici di oltre il 50%, rinvio di oltre 400mila interventi chirurgici e più di 2mila donne che si dovranno confrontare in ritardo con un tumore del seno. Numeri allarmanti che solo lentamente stanno migliorando nel 2021. Per contribuire in modo concreto a riportare la situazione verso la normalità, il 6 e 7 novem...

alternate text

Tumori, fondo 24 mln per garantire test molecolari per cure mirate

Per alcuni tumori la scelta della terapia anti-cancro più efficace dipende da specifiche analisi molecolari. Ma in Italia "solo il 2% di tutti i test per la ricerca dei biomarcatori è eseguito con la tecnologia più avanzata Ngs, (Next Generation Sequencing, che permette di valutare più bersagli molecolari contemporaneamente), a fronte di una media europea del 10%". Per garantire l'accesso alla profilazione genomica con test Ngs per i pazienti colpiti" da neoplasie per le quali è indicata questa a...

alternate text

Oncologia molecolare, Tiseo: "50% tumori polmone non viene caratterizzato"

“Per la routine diagnostica quotidiana dei tumori polmonari, nella maggioranza delle strutture si esegue uno studio molecolare di base, rispetto a quanto possibile con la tecnologia NGS, quindi oltre il 50% dei tumori polmonari non a piccole cellule rischia di non venire adeguatamente caratterizzato da un punto di vista molecolare". Così Marcello Tiseo, professore associato di Oncologia all'Università di Parma, ha commentato i vantaggi dei nuovi test NGS durante un webinar promosso da The Europea...

alternate text

Tumore al polmone, con i test NGS una nuova arma diagnostica per combatterlo

Con 41mila casi registrati e e 34mila decessi all’anno, in Italia il tumore al polmone è al terzo posto per diffusione. Oggi gli innovativi test NGS (Next Generation Sequencing) consentono una valutazione simultanea di decine di alterazioni genetiche sui carcinomi polmonari non a piccole cellule (NSCLC).  In un evento on line promosso da The European House Ambrosetti con il contributo non condizionante di Amgen, è emerso che In Italia un adenocarcinoma su due non viene “fotografato” geneticamente...

alternate text

Ail: "A pazienti con mieloma multiplo garantire migliori cure disponibili"

“È di fondamentale importanza che i pazienti con mieloma multiplo abbiano accesso ai migliori trattamenti disponibili secondo un percorso di cura e protocolli basati su solide evidenze cliniche che possano assicurare il più lungo periodo di sopravvivenza possibile e una qualità di vita dignitosa”. Così Aurelio Luglio, consigliere di Ail - Associazione contro Leucemie, Linfomi e Mieloma - sezione di Bologna, intervenendo oggi all’evento “L’arcipelago del Mieloma”, dibattito promosso da Sanofi al q...

alternate text

Neoplasie mieloproliferative croniche e Covid, guida per i pazienti

La pandemia da Covid-19 ha complicato la vita di quasi tutti i pazienti, soprattutto di quelli con una neoplasia mieloproliferativa cronica (Mpn) come la policitemia vera, la trombocitemia essenziale e la mielofibrosi. Un gruppo di ematologi esperti coordinati da Alessandro Vannucchi di Firenze - ricorda un articolo pubblicato da Alleati per la Salute (www.alleatiperlasalute.it ), il portale dedicato all'informazione medico-scientifica realizzato da Novartis - ha lavorato alla redazione di un doc...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza