cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 11:20
Temi caldi

Conte Inter

alternate text

Inter-Conte, Gazzetta: "E' divorzio"

Secondo il quotidiano sportivo, sarebbe vicina la separazione: da un lato la società che vorrebbe un ridimensionamento, dall'altra le ambizioni del tecnico

alternate text

Inter-Crotone 6-2, Lautaro tris e Conte vola

L'Inter batte 6-2 il Crotone nel 'lunch match' della 15/a giornata di Serie A disputato allo stadio 'Meazza' di Milano. Per i nerazzurri in gol Lautaro Martinez autore di una tripletta al 20', 57', e 78', Marrone al 31' con un'autorete, Lukaku al 64', Hakimi all'87'. Per i calabresi a segno Zanellato al 12' e Golemic al 36' su rigore. In classifica i nerazzurri salgono momentaneamente al primo posto con 36 punti, 2 in più del Milan in campo alle 18 a Benevento, mentre i pitagorici restano fermi a...

alternate text

Conte: "Inter non è obbligata a vincere"

"Nessuna squadra ha l’obbligo di vittoria. Nessun allenatore può assicurare al proprio club al 100% di poter vincere. Squadre come l’Inter hanno l’obbligo di esser protagoniste, di esser competitive fino alla fine, ci vuole anche fortuna per vincere o non vincere". E' quanto sottolinea il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, nella conferenza stampa che precede l'esordio in campionato a San Siro contro la Fiorentina.

alternate text

La Russa: "Conte contagiato da pazzia Inter"

"Ieri sera quando abbiamo subito il pareggio ho capito che non era serata. La svolta della partita è aver preso il gol dell'1 a 1 troppo presto. I giocatori si sono innervositi, è subentrata l'insicurezza, poi li ho visti anche stanchi. Pazienza. Quello che però non capisco è perché non si è aspettato qualche giorno per fare il bilancio dei problemi con l'allenatore". Lo ha detto all'Adnkronos il senatore di Fdi, nonché accanito tifoso interista, Ignazio La Russa, commentando la sconfitta contro ...

alternate text

Conte 'contro' l'Inter: "Non mi ha protetto, così non va"

"A livello personale non è stata un’annata semplice, è stata dura. Non è stato riconosciuto il lavoro mio e dei calciatori, ho trovato scarsissima protezione da parte del club. Quando vuoi vincere, devi essere forte in campo e fuori. C’è da parlare col presidente, ma il presidente è in Cina. Non mi piace quando la gente sale sul carro, sul carro bisogna starci sempre. E all'Inter questo non succede". Antonio Conte si sfoga così dopo la conclusione del campionato che l'Inter termina al secondo pos...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza