cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:37
Temi caldi

Covid Ue

alternate text

Covid, Ema anticipa parere su vaccino Moderna al 6 gennaio

L'Agenzia europea del farmaco (Ema) accelera anche sul vaccino anti-Covid 'targato' Moderna. "Nelle ultime settimane, l'Ema ha compiuto buoni progressi nella valutazione della domanda di autorizzazione all'immissione in commercio per il vaccino mRna-1273 contro Covid-19 di Moderna. Un dialogo continuo con l'azienda ha fatto sì che le domande sorte durante la valutazione fossero prontamente seguite e affrontate dall'azienda".

alternate text

Merkel: "Vaccino covid in contemporanea in tutta Ue"

"I vaccini" contro Covid-19 "dovranno arrivare nello stesso momento" in tutti i Paesi Ue. "Non so" se poi le vaccinazioni verranno fatte "esattamente alla stessa ora", ma "l'obiettivo è avere accesso ai vaccini nello stesso momento" in tutti gli Stati dell'Ue. Lo dice la cancelliera tedesca Angela Merkel, presidente di turno del Consiglio Ue, rispondendo ad una domanda in videoconferenza stampa a Bruxelles.

alternate text

Recovery, Lagarde: "Non deve essere ritardato"

Next Generation Eu, il piano Ue per la ripresa, è stato "un game changer" quando è stato annunciato, perché "ha cambiato l'atteggiamento delle persone nei confronti degli europei", quindi "non dovrebbe essere ritardato in modo significativo, perché ciò sarebbe fonte di delusione". Lo sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde, ospite on line del think tank Epc, a Bruxelles.

alternate text

Covid e Natale, le misure in Europa

Salvaguardare il Natale ad ogni costo, permettendo ai cittadini di festeggiarlo, se pur con tutte le precauzioni del caso, in modo da poter dimenticare, anche solo per qualche giorno, un 2020 drammatico. È questo l’obiettivo dei governi e dei leader dei Paesi dell’Unione europea, mentre il continente affronta la seconda ondata di coronavirus. Fatta eccezione per pochi Paesi, come Norvegia e Danimarca, dove l’allentamento delle restrizioni fa ben sperare per i festeggiamenti del 25 dicembre, nella...

alternate text

Recovery, Gualtieri: "Atteggiamento Ungheria e Polonia profondamente sbagliato"

L'atteggiamento di Ungheria e Polonia che hanno bloccato il Recovery Fund "è profondamente sbagliato anche perché è impropio" Così il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri a 'Uno Mattina'. "Rifarsi su procedura che riguarda la messa a disposizione delle risorse di tutti i paesi è sbagliatissimo, non penso questi paesi potranno troppo a lungo bloccare il negoziato", aggiunge. "Sono settimane decisive", spiega rimandando gli esiti alla riunione dei leader di giovedì.

alternate text

Covid, von der Leyen: "Se non agiamo travolgerà i servizi sanitari"

La situazione epidemiologica nell'Ue "è molto seria. Salgono i nuovi casi, salgono i ricoveri e i decessi. Non velocemente" come in primavera, "per fortuna, perché oggi capiamo meglio come trattare i pazienti malati di Covid-19. Ma la diffusione" del coronavirus Sars-CoV-2 "travolgerà i servizi sanitari, se non agiamo con urgenza". Lo sottolinea la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza