cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

Covid scuola

alternate text

Scuola, Lombardia: superiori a distanza fino al 24 gennaio

In Lombardia gli studenti delle superiori non torneranno sui banchi, almeno fino al 24 gennaio. Lo ha deciso la Regione Lombardia, "preso atto delle valutazioni e delle risultanze di carattere sanitario, connesse all’attuale diffusione del Covid, condivise con il Comitato Tecnico Scientifico lombardo".

alternate text

Scuola Roma, fonti prefettura: "Ingresso alle 8 per 60% studenti"

Orari differenziati per l'ingresso nelle scuole di Roma, ok alle lezioni ridotte a 50 minuti, ipotesi tamponi ai prof senza prescrizione, proroga delle due fasce di orario dei negozi oltre all'arrivo di una task force anti assembramenti per i trasporti nella Capitale. È quanto stabilito questa mattina, a quanto apprende l'Adnkronos da fonti della prefettura di Roma, nel corso del tavolo di coordinamento, presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi, nell’ambito delle attività per il rientro a scuola...

alternate text

Scuola, Ricciardi: "Riapertura? Non ci sono le condizioni"

"Ho detto ripetutamente che le scuole vanno aperte dopo aver fatto abbassare la curva epidemica a livello tale da rendere stabile la loro apertura. Al momento quindi non ci sono le condizioni epidemiologiche". A riferirlo all'Adnkronos Salute è Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all'Università Cattolica. Una linea, quella dettata da Ricciardi, condivisa già da molte regioni.

alternate text

Scuola, i presidi: "Spostare apertura dal 7 all'11 non cambia nulla"

“Fatico a capire le motivazioni di questo tira e molla continuo tra Regioni e Governo. Come le loro visioni possano essere così distanti se si basano sugli stessi dati. Riprendere la frequenza il 7 o l’11 gennaio non cambia la situazione di contagi, scuole e trasporti”. Lo afferma Antonello Giannelli, presidente Anp (Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola), commentando le ultime decisioni del Consiglio dei Ministri.

alternate text

Scuola, in Friuli Venezia Giulia superiori chiuse fino al 31 gennaio

"Le scuole secondarie di secondo grado in Friuli Venezia Giulia rimarranno chiuse fino al 31 gennaio adottando al cento per cento la didattica digitale integrata. Una scelta di responsabilità, che tiene conto dell'andamento dei dati epidemiologici e assunta mantenendo un senso di lealtà istituzionale nei confronti del Governo, dal momento che è facoltà delle Regioni intraprendere misure più ristrettive rispetto a quelle nazionali". Lo hanno detto oggi a Trieste il vicegovernatore con delega alla ...

alternate text

Covid e scuola, Iss: "Impatto chiusura ancora poco chiaro"

"La chiusura delle scuole è stata adottata in tutto il mondo per frenare la diffusione di Covid-19. Tuttavia, l’impatto della chiusura e della riapertura delle scuole sulle dinamiche epidemiche rimane ancora poco chiaro". E' quanto si legge nel report dell'Istituto superiore di Sanità 'Apertura delle scuole e andamento dei casi confermati di Sars-CoV-2: la situazione in Italia', in cui si ricorda che "i Paesi hanno adottato piani diversi per quanto riguarda le scuole durante l’allentamento delle ...

alternate text

Scuola, Vaia: "Vaccinare insegnanti e personale"

"Dobbiamo approfittare di questi giorni per poter mettere in atto azioni per aprire con maggior sicurezza le scuole. Oltre al potenziamento dei trasporti e alla sicurezza degli spazi comuni, oggi potrebbe significare poter vaccinare il personale scolastico sia docente che non docente per creare un ambiente il più possibile immune". Lo suggerisce il direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, facendo il punto sul prossimo 7 gennaio quando dovrebbero riaprire le scuole. Per f...

alternate text

Scuola 7 gennaio, da zona rossa a orari: dubbi su riapertura

Riapertura della scuola il 7 gennaio tra tasso di positività che sale e dubbi che aumentano. Dal 7 gennaio in teoria, con la fine delle regole anti-Covid previste dal decreto Natale, l'Italia torna al sistema diversificato di colori (zona rossa, arancione e gialla) in base a contagi e dati. E su questi, governo e regioni decideranno misure e ordinanze ad hoc da applicare di volta in volta. Sul fronte dell'istruzione sembrava certo che, per quanto riguarda le superiori, in ogni istituto sarebbe st...

alternate text

Scuola 7 gennaio, Bonaccini: "Governo convochi regioni"

"Noi come regione siamo favorevoli alle riaperture delle scuole il 7 gennaio e saremo pronti per quella data. Gli studenti italiani stanno pagando un prezzo altissimo. Detto questo, condivido le preoccupazioni dei miei colleghi e sarebbe giusto che il governo ci riconvocasse per prendere una decisione definitiva. Se c'è timore visti i numeri, ci si ritrova, si discute e si decide. Noi avremo 500 mezzi di trasporto in più nelle strade rispetto a prima". Lo ha detto il presidente della Conferenza R...

alternate text

Scuola 7 gennaio, Ordine medici: "Riapertura ok solo in zona rossa"

"Se facciamo la zona rossa possiamo mandare i ragazzi a scuola. Se davvero tutti stanno a casa, riducendo così la pressione sui trasporti, e se i ragazzi non possono aggregarsi fuori, i sistemi di tutela messi a punto all'interno delle scuole possono funzionare. Diversamente abbiamo visto che il sistema non ha funzionato, e che aprire le scuole comporta un aumento della diffusione del virus". Lo afferma all'Adnkronos Salute il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e degli...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza