cerca CERCA
Venerdì 02 Dicembre 2022
Aggiornato: 19:12
Temi caldi

Fdi

alternate text

Meloni consola la piccola Celeste in lacrime: "Studia che poi diventi come me, ma sbrigati..."

Fuori programma tra Giorgia Meloni e la piccola Celeste, di fronte al Senato. Quando il premier lascia in auto palazzo Giustiniani una bimba riccia e bionda piange e grida Giorgia. Il presidente del Consiglio si accorge di lei e della mamma, e chiede di fermare la vettura lasciando avvicinare la bimba, mano nella mano con la mamma, in lacrime per l'emozione. "Come ti chiami", le chiede Meloni. Lei risponde "Celeste" continuando a singhiozzare. "Stai tranquilla - la consola il premier - . non dev...

alternate text

Elezioni, sindacalisti: Destra 'occupa' roccaforti operaie? manca sinistra credibile

Non è una notizia che tra alcune delle roccaforti operaie il Pd abbia fatto il suo tempo; piuttosto è il sorpasso di Fdi sulla Lega a movimentare un quadro legato ad una trasformazione del lavoro che la sinistra non ha saputo rappresentare nè intercettare. Sesto San Giovanni, l'ex Stalingrado d'Italia, Taranto, Piombino ma anche Mirafiori e Grugliasco, per citarne alcune: le tute blu abbandonano i 5 stelle e ancora dipiù la Lega e preferiscono la destra. E' questa l'analisi che offrono, conversan...

Libri: Claudio Sabelli Fioretti svela la 'sua' Meloni in 'Giorgia on my mind'

Un autoritratto sorprendente che farà discutere. E' l'immagine di Giorgia Meloni che emerge dalle interviste che il giornalista Claudio Sabelli Fioretti, già direttore di 'Panorama Mese', di 'Sette', di 'Cuore' e di 'Gente Viaggi', ha fatto alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. Interviste ora pubblicate nel volume 'Giorgia on my mind. Le parole della leader della destra italiana', in libreria con Compagnia Editoriale Aliberti.

alternate text

Trento, lettere con minacce ad Ambrosi e Urzì di Fdi: già in passato missive simili, indaga la Digos

A quanto apprende l'Adnkronos buste con lettere di minacce di morte nei confronti della consigliera provinciale di Fdi Alessia Ambrosi e del coordinatore Alessandro Urzì sono arrivate al quotidiano trentino l'Adige e al coordinamento di Fratelli d'Italia a Trento. Sulle missive sono immediatamente scattate le indagini della Digos. Le minacce di morte, scritte con una macchina da scrivere, sarebbero firmate a penna con la sigla 'Nuove Br Tn'. Dai primi accertamenti, il contenuto e i toni delle min...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza