cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 11:49
Temi caldi

Fondo Monetario Internazionale

alternate text

Come e dove investire ora nei Paesi Emergenti?

Milano, 5 aprile 2022 - Dal 24 febbraio 2022 il mondo con l’invasione della Russia in Ucraina è cambiato e investire nei Paesi emergenti ha dimostrato come all’interno di questo segmento le situazioni possono essere molto differenti dal punto di vista politico, economico e di tutela. Il Brasile nel primo trimestre 2022 è addirittura salito del +40% mentre il listino azionario russo è crollato del 80% con molti fondi ed ETF sospesi come effetto delle conseguenze delle sanzioni.

alternate text

Per il Fmi rallenta la ripresa globale, tagliate le stime 2022 per l'Italia

In uno scenario di rallentamento della crescita globale, il Fondo Monetario Internazionale riduce le stime per il Pil dell'Italia per l'anno in corso, abbassandole di 0,4 punti a +3,8%. A livello globale pesa la frenata di Usa e Cina. Gopinath, 'effetti Omicron più deboli a partire dal secondo trimestre, con cooperazione internazionale il 2022 può essere l'anno di uscita dalla pandemia'

Intesa sp: Gros-Pietro, ‘donna ad? Non presto perché nostro è bravissimo’

Una donna alla guida di Intesa SanPaolo? "Non presto perché abbiamo un amministratore delegato che è bravissimo". Lo dice all’Adnkronos Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa SanPaolo, oggi al Women’s Forum per parlare di parità di genere e gender gap. "Tuttavia", assicura il presidente, molto attento alle tematiche di diversità e inclusione, anche nella finanza "il soffitto di cristallo comincia a perforarsi". L’esempio è Elena Goitini, che è stata nominata amministratore delegato di Bnl. ...

alternate text

Fmi: per Italia possibile +4,25% Pil nel 2021

Rapporto periodico del Fondo Monetario: da pandemia duro colpo all'Italia, ma risposta efficace. Spesa efficiente e accompagnata da riforme potrebbe aiutare a recuperare produttività

alternate text

Covid, Fmi: rischio crisi debito globale

Fondo monetario internazionale: "Rapporto debito/Pil fino al 20% per economie avanzate. Aumento allarmante. Finora crisi evitata grazie anche a banche centrali, ma non basta più"

alternate text

Libano: il politologo Nader, 'basta finti governi tecnici, ora elezioni e accordo con Fmi'/Aki

Per tirare fuori il Libano dalle secche in cui è finito "l'unica soluzione sostenibile è un governo indipendente che supervisioni le elezioni, che si relazioni con la comunità internazionale e che sblocchi gli aiuti economici del Fondo monetario internazionale". E' quanto afferma ad Aki-Adnkronos International il direttore del Levant Institute for Strategic Affairs, Sami Nader, commentando la situazione all'indomani delle dimissioni del governo Diab sulla scia delle proteste scoppiate dopo la dev...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza