cerca CERCA
Sabato 08 Maggio 2021
Aggiornato: 10:06
Temi caldi

Forza Italia

alternate text

Salini (Fi): "Puniti M5S e Lega, italiani cercano affidabilità"

Di fronte all'"emergenza" determinata dalla pandemia di Covid-19 gli italiani hanno punito il "populismo", penalizzando nelle urne sia il M5S che la Lega, e proprio per questo Forza Italia deve tornare ad essere "trainante" nel centrodestra e non "trainata". Lo sottolinea a Bruxelles l'eurodeputato di Fi Massimiliano Salini, che è anche coordinatore di Forza Italia in Lombardia.

alternate text

Toti lancia opa su moderati, Berlusconi tace e Fi sbanda

Continua lo psicodramma in Forza Italia dopo il flop alle regionali. Tutti si chiedono, nel silenzio sempre più rumoroso di Silvio Berlusconi, cosa potrebbe accadere: sarà la volta buona, quella del cambio di rotta definitivo? O non si muoverà foglia in attesa che passi la buriana come sempre? Stavolta, pero, c'è la consapevolezza di una lenta agonia, che porterà dritto alla scomparsa del partito, senza uno scatto di reni, o qualcosa di simile.

alternate text

Berlusconi in silenzio punta agli indecisi

A chi ha avuto modo di sentirlo in questi giorni, avrebbe lamentato soprattutto un difetto di comunicazione in una campagna elettorale post lockdown segnata dalla sua assenza per la positività al virus. Dalle regionali, avrebbe detto, 'mi aspettavo di più'

alternate text

Campania, Pentangelo: "Flop Fi annunciato, transumanza di ex con De Luca"

''Dopo 5 anni e una transumanza di nostri esponenti di Fi con De Luca, cosa ci aspettavamo? Tantissimi nelle liste di De Luca sono degli ex azzurri. Fa male vedere tutto questo". Antonio Pentangelo, deputato di Fi e coordinatore provinciale di Napoli, commenta con l'Adnkronos il flop del partito azzurro in Campania alle regionali. Si assume ''le sue responsabilità politiche'', ma invita tutti a farlo, alleati compresi, perché ''il vero problema'', avverte, ''è che dal voto esce una coalizione dis...

alternate text

Rotondi: "È finita? Pazienza, con Berlusconi abbiamo cambiato tante insegne"

"Noi Dc abbiamo fatto liste nelle regioni, eletto qualche consigliere: una resistenza dignitosa, che non è una panacea. Non siamo in fuga, rimaniamo sempre con Berlusconi, i soli coerenti da 25 anni. Forza Italia è finita? Pazienza, in questi anni, con Silvio, abbiamo cambiato tante insegne...’’. Lo ha detto Gianfranco Rotondi, presidente della fondazione Dc e vicepresidente del gruppo FI alla Camera

alternate text

Berlusconi telefona a Toti, i complimenti del Cav

Dopo il flop in Campania e il deludente risultato di Fi in quasi tutte le altre Regioni, Silvio Berlusconi non ha parlato. Il Cav, in isolamento domiciliare ad Arcore causa Covid, preferisce non commentare i dati elettorali che riguardano il suo partito. L'ex premier, però, apprende l'Adnkronos, si è voluto complimentare con Giovanni Toti, suo ex consigliere politico, rieletto in Liguria con quasi il 60% dei voti. Il leader azzurro ha telefonato il neo governatore in mattinata.

alternate text

Regionali, Fi si lecca le ferite

Silenzio Berlusconi e nel partito si apre riflessione. Futuro incerto preoccupa, tra voci su resa conti interna e 'fughe'. Gelmini: "Ora aprire cantiere per recuperare energie migliori". Telefonata del Cav a Toti per complimentarsi

alternate text

Referendum, Malan (Fi): "Risultato No molto al di là aspettative"

''Il risultato del 'no' è molto al di là delle aspettative di tutti. All'incirca è quattro volte quello che i sondaggi danno ai partiti, che lo hanno sostenuto e dovrà essere un freno a ulteriori tentativi di di snaturare l nostra Costituzione". Lo dice all'Adnkronos il senatore di Forza Italia, Lucio Malan, tra i principali sostenitori del 'no' al taglio del numero dei parlamentari, commentando i primi dati che danno in netto vantaggio il sì.

alternate text

Rossanda, Berlusconi: "Voglio rendere onore alla sua memoria"

"Voglio rendere onore alla memoria di Rossana Rossanda. Una donna che seppe coltivare per tutta la vita due grandi virtù, quella della coerenza e quella della libertà di pensiero. Le sue convinzioni politiche erano ovviamente lontane dalle mie, ma questo non mi ha impedito di apprezzarne, anche incontrandola personalmente, la cultura e lo spirito critico. Rimarrà di lei il ricordo di una protagonista della vita politica e culturale del ‘900, rispettata da amici e avversari". Lo dichiara il presid...

alternate text

Regionali, Di Scala: "Impresentabile? Antimafia usata come strumento giustizialista"

''Sono semplicemente sorpresa. Queste indicazioni dell'Antimafia vengono utilizzate come uno strumento giustizialista alla vigilia delle elezioni come accaduto 5 anni fa per De Luca e non solo... La mia candidatura, come quella dei cosiddetti impresentabili, è stata presentata nell'assoluto rispetto della legge". Maria Grazia Di Scala, candidata di Forza Italia alle regionali con Stefano Caldoro, si dice meravigliata dalla notizia che la vede tra gli 'impresentabili' nel mirino dell'Antimafia. L'...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza