cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 19:45
Temi caldi

Fumo

alternate text

Svapare per smettere di fumare

Ferrara, 23/07/2021 - Smettere di fumare è un obiettivo difficile da raggiungere: eliminare la dipendenza da nicotina in poco tempo e senza sforzi è per molti impensabile, ma ciò non toglie che sia necessario per prendersi cura del proprio corpo e della propria salute.

alternate text

Covid, anche vaccinati devono mantenere alta la guardia

Foschino Barbaro (Riuniti di Foggia), Respiriamo circa 12.000 litri di aria al giorno e inaliamo così fumo, inquinanti, virus e batteri. Contro infezioni difendere polmoni e prime vie aeree continuando ad avere comportamenti responsabili

alternate text

Webinar del Gemelli Molise su prevenzione cancro ai polmoni

Il tumore del polmone dà segno di sé quasi sempre tardi. I sintomi (fra i più comuni la tosse stizzosa e persistente, sangue nell’espettorato, difficoltà a respirare, dolore puntiforme al torace) compaiono quando il nodulo è già grande. L'uso di tabacco è responsabile del 25% di tutti i decessi per cancro a livello globale. Oltre 1 milione di persone muoiono ogni anno per l'esposizione al fumo passivo. Aumentano il rischio di ammalarsi anche l'inquinamento atmosferico, casi di tumore del polmone ...

alternate text

Fumo, Riva (Coci): "Ue punti su educazione e non su repressione"

Il Piano della Commissione europea "di diminuire l'incidenza del cancro è sicuramente nobile, ma il problema è come raggiungere gli obiettivi. Di certo non solo a a parole. Per la dipendenza da fumo, come per l'alcol, occorre puntare all'educazione fin dai più giovani. La repressione, sui cui sembra puntate l'Ue, non serve su chi ha una forte dipendenza". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Francesco Riva, presidente del Coci (Cenacolo odontostomatologico Centro Italia) e consigliere Cnel (Consig...

alternate text

Fumo, Beatrice (UniTorino): "Da Ue repressione e tassazioni, così non si aiuta a smettere"

La strategia di lotta al cancro promossa dalla Commissione europea con lo Europe's Beating Cancer Plan "è corretta sul piano teorico", perché punta "ad eliminare il fumo e chiede comportamenti virtuosi nel mangiare la carne o bere gli alcolici. Ma una cosa è mettere a fuoco le cause dei tumori, altra è realizzare gli obiettivi. Eliminare il consumo di alcolici lo reputo utopistico, così come azzerare quello di carne e pensare di far smettere di fumare dall'oggi al domani. Ma soprattutto pensare d...

alternate text

Campagna antifumo Pfizer con Ranieri testimonial, smetti con l'aiuto di un professionista

Due squadre di ‘calciatori della domenica’ che rincorrono il pallone su un campetto di periferia. Una star del calcio internazionale, l’allenatore Claudio Ranieri, che interviene motivandoli e aiutandoli a dare il massimo, per giocare meglio e raggiungere l’obiettivo: fare goal. L’aiuto di un professionista può fare la differenza: è questo il messaggio della nuova campagna sulla disassuefazione dal fumo promossa in 11 Paesi da Pfizer attraverso il sito web Cigaretteless, che raccoglie informazion...

alternate text

Oncologo a medici, 'per aiutare a smettere di fumare slogan 'fallo o muori' non funziona'

Il perentorio 'smetti di fumare o morirai' con cui alcuni medici cercano ancora di convincere i pazienti sui rischi correlati alle sigarette "non funziona e va cambiato". E' il suggerimento di David Khayat, ex presidente del National Cancer Institute e responsabile dell'Oncologia medica al Clinique Bizet (Parigi), nel suo intervento alla seconda e ultima giornata del terzo convegno - l'anno scorso svoltosi ad Atene e quest'anno online per la pandemia Covid-19 - 'The Scientific Summit on Tobacco H...

alternate text

Fumo: cardiologo Biondi Zoccai, 'e-cig possono aiutare a smettere'

"Il fumo rappresenta ancora il più importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari e per il cancro. Le sigarette elettroniche sono prodotti a rischio modificato che possono migliorare i tassi di cessazione e aiutare nel percorso di distacco dalle sigarette tradizionali". Lo sottolinea Giuseppe Biondi Zoccai, docente di Cardiologia del Dipartimento di Scienze e biotecnologie medico-chirurgiche dell'Università Sapienza di Roma, nelle conclusioni del suo intervento alla prima giornata ...

alternate text

Iss: "Durante il lockdown più gioco online e tentativi di smettere di fumare"

L'emergenza Covid-19 e il lockdown che gli italiani hanno dovuto rispettare per arginarla "ha avuto un impatto anche su fenomeni come il tabagismo e il gioco d'azzardo". Impatto che si è tradotto in un aumento dei tentativi di dire addio al fumo e in una crescita della pratica del gioco d'azzardo online "inferiore però a quanto ci si aspettasse". A raccontarlo è stato Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), in occasione della presentazione da parte dell'Aifa del rap...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza