cerca CERCA
Lunedì 03 Ottobre 2022
Aggiornato: 16:59
Temi caldi

INPS

alternate text

Inps: possibile platea di 450mila persone in Quota 100 a fine 2025

Anche se 'Quota 100' ha registrato meno adesioni rispetto alle previsioni iniziali, questo canale di uscita è stato comunque utilizzato da una ampia platea di lavoratori che a fine 2025 (quando saranno pressoché esauriti i potenziali aderenti) potrebbe superare i 450 mila soggetti. Lo ipotizza l'Inps nel XXI Rapporto annuale.

alternate text

Inps: 380mila in 'Quota 100', età media 63 anni

A tre anni dal suo avvio, grazie al decreto legge 4/2019, Inps traccia un primo bilancio sui pensionamenti con 'Quota 100'. Nel XXI Rapporto annuale, l'Istituto comunica che al 31 dicembre 2021 le domande pervenute sono circa 482 mila, di queste poco meno di 380 mila sono le accolte (79%), 39 mila le giacenti (8%) e 63 mila le respinte (13%), per una quota di accoglimento rispetto al totale delle lavorate prossima all’86%. In particolare, i pensionati con domanda accolta, che costituiscono la bas...

alternate text

Quali sono le prerogative del Prestito Pluriennale diretto Inps ex Inpdap: guida aggiornata

Milano, 3 agosto 2022. Solo un puntuale processo di analisi permette di individuare le offerte migliori del mercato. Sono del resto numerosi gli aspetti che portano al raggiungimento del finanziamento più competitivo: dal rapporto tra rata e busta paga o pensione alla finalità di utilizzo. Scopriamo allora le principali prerogative del Prestito Pluriennale diretto Inps ex Inpdap e come approfondire ogni dettaglio.

alternate text

Caridi (Inps), '3-I opportunità valorizzazione e condivisione patrimonio informativo, si lavora a Statuto'

"3-I è un’opportunità di valorizzazione e condivisione del patrimonio informativo degli Istituti nell’ottica di una sempre maggiore sinergia e collaborazione fra le pubbliche amministrazioni. La condivisione dei dati e delle informazioni consentirà a Inps, Inail e Istat di fornire risposte end to end agli stakeholder, superando l’approccio frammentario, a favore di una visione integrata e olistica, sull’utente, ma mantenendo ciascuno le responsabilità nella propria sfera di competenza istituziona...

alternate text

Presentato il XXI Rapporto annuale dell’Inps a Montecitorio: salari e pensioni future bassi

Si è tenuta presso la Sala della Regina di Montecitorio, la presentazione del XXI Rapporto annuale dell’Inps. All’evento, a cui ha partecipato anche il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, sono intervenuti il ministro del Lavoro, Andrea Orlando e il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato. Il Rapporto, illustrato dal presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, ha messo in risalto alcuni temi fondamentali per il futuro del Paese. Salari, Reddito di Cittadinanza e Pensioni, sono al centro del docume...

alternate text

Pensioni, Inps: 'Con inflazione 8% +24 mld spesa in 2023, in 10 anni disavanzo a 92mld'

La corsa dell'inflazione che nel 2022 potrebbe toccare il +8% potrebbe costare all'Inps un aggravio di spesa pensionistica per il prossimo anno di 24 mld di euro. La stima è dei tecnici Inps nel presentare il XXI Rapporto dell'Istituto guidato da Pasquale Tridico. Una tendenza che potrebbe far segnare, sulla base dei dati al primo gennaio 2020 al netto della crisi da pandemia e della guerra, un disavanzo patrimoniale dell'Istituto di 92 miliardi. "Non esiste un problema di sostenibilità quanto pi...

alternate text

Caridi (Inps): "Per innovare l'organizzazione guardare a valore e benessere di lavoratori e utenti'

"Per innovare è necessario passare da un’organizzazione intesa come macchina, composta da strutture a silos, ad una logica organizzativa per progetti trasversali, temporanei e finalizzati a raggiungere obiettivi specifici, misurati in base all’impatto, ovvero al valore generato per l’utente finale". Lo ha detto Vincenzo Caridi, direttore generale dell'Inps, al Festival del lavoro, in corso a Bologna.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza