cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 16:49
Temi caldi

Inps

alternate text
L'esperto

"Bonus non dovuto a parlamentari, ecco perché"

A spiegarlo sull'Huffington Post è Giuliano Cazzola, ex deputato ed esperto di previdenza e welfare: "Se ne fa una questione di malcostume, nessuno si preoccupa di sapere se il diritto c'era"

alternate text

Dadone: "Ho autorizzato l'Inps a rendere pubblica la mia posizione, lo facciano tutti"

"Ho autorizzato l'Inps a rendere pubblica la mia posizione rispetto ai bonus Covid da 600 euro per le partite Iva e i professionisti". Lo scrive su Facebook la ministra per la Pa Fabiana Dadone. "Dovrebbero farlo tutti i parlamentari e subito - si legge ancora nel post -. Stiamo parlando di danaro pubblico, sottratto ai cittadini che ne avevano davvero bisogno in un momento di estrema difficoltà. Lo Stato doveva erogare in fretta e controllare a posteriori, come allora tutti hanno chiesto di fare...

alternate text

Centinaio: "Caso bonus mi sa di bufala"

"Gira voce che tutto quello di cui stiamo parlando non sia vero. Se dovessi essere uno di quei deputati, visto che sono un pubblico ufficiale, spiegherei l’accaduto all’elettorato”

alternate text

Sibilia: "Dichiariamo uno per uno chi non ha richiesto il bonus"

"Facciamo così, dichiariamo uno per uno chi, tra noi parlamentari, NON ha richiesto il bonus di 600 euro destinato alle partite iva. È la cosa più rapida, utile a fermare questo teatrino imbarazzante. I cittadini hanno diritto di sapere. E in fretta. Quindi: IoNO". Lo scrive su Twitter il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia, del M5S.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza