cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 02:47
Temi caldi

Ippolito

alternate text

Covid, Ippolito: "Dati inaspettati, limitare i contatti"

"Non ci aspettavamo questi dati. Quasi mille in più rispetto al giorno precedente a fronte di 5 mila tamponi in più, sono tanti". Lo sottolinea Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma, componente del Comitato tecnico-scientifico, in un'intervista al 'Corriere della sera'. E allarme? "Il monitoraggio settimanale effettuato dalla cabina di regia del ministero della Salute e dell'Iss analizza con particolare attenzione il livello di ospedalizzazione e di oc...

alternate text

Covid, Ippolito: "Dobbiamo resistere altri 6 mesi, speranze anche da nuove cure"

"Nei prossimi tre mesi inizieremo ad avere i dati sull'efficacia del vaccino che abbiamo iniziato a sperimentare. Non si tratta di arrivare prima degli altri, ciò che importa è fare bene le cose. E avere un vaccino italiano per Sars-CoV-2 è importantissimo, non dipenderemo da altri Paesi". Lo afferma il professore Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'Istituto Spallanzani in un'intervista al quotidiano 'Il Messaggero'.

alternate text

Ippolito: "Bene stato d'emergenza, epidemia non è finita"

“Non si può affrontare un’emergenza senza uno stretto controllo centrale. E’ per questo che do una valutazione positiva della decisione di prorogare lo stato di emergenza”. Lo dice, intervistato da Il Messaggero, Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, esponente del comitato tecnico scientifico su Sars – Cov-2. E sul rischio seconda ondata afferma: “Fasciarsi la testa con la preoccupazione sulla seconda ondata non serve a nulla. Chiunque millanti certezze assolute su questa ep...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza