cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 10:31
Temi caldi

Libano

alternate text

Libano, Lagunari Unifil: "Noi tra esercitazioni e videochiamate per compensare la distanza"

(dall’inviata Silvia Mancinelli) - Come lo scoglio infrango, come l’onda travolgo. E’ il motto dei Lagunari, i militari in servizio con Unifil nel sud del Libano. Duecentocinquanta soldati addestratissimi, alle dipendenze della Brigata ‘Pozzuolo del Friuli’, che monitorano il settore Ovest per scongiurare tensioni con Israele e mantenere la pace in un Paese flagellato dalla crisi economica.

alternate text

Libano, col. Guaschino (Lagunari): "Preparati per la guerra, sperando di non doverla fare"

(dall'inviata Silvia Mancinelli) - "Prima di tutte le missioni facciamo un periodo di addestramento molto intenso, indipendentemente dal teatro operativo che dobbiamo affrontare. Ci prepariamo per fare la guerra, sperando sempre di non doverla fare. D'altronde il nostro compito qui in Libano è quello di mantenere la pace e fortunatamente finora non ci è mai stato chiesto di mostrare i muscoli". Lo dice all'Adnkronos il colonnello Claudio Guaschino, comandante del Reggimento Lagunari 'Serenissima'...

alternate text

Libano, sindaco Tiro: "Corruzione ha rovinato il Paese, senza aiuti internazionali non ne usciamo" - Video

(Dall'inviata Silvia Mancinelli) - "La situazione è questa. Ed è grave. Un tempo eravamo la Svizzera del Medio Oriente, oggi la corruzione ci ha portato a una crisi che lascia le famiglie al buio e costringe i giovani più promettenti ad andar via. Basti pensare che qui siamo quattro milioni, all'estero tre volte tanti". Lapidaria, cruda, è l'analisi che fa il sindaco della municipalità di Tiro, Hassan Dabouk, a due settimane dalle elezioni che rinnoveranno la classe politica.

alternate text

Libano, mar. Porcelluzzi a 28 anni a capo di un plotone: "Impegno e sfida quotidiana" - Video

"Sono qui da quattro mesi, la situazione è tranquilla, siamo addestrati per questo. Qui siamo lungo la demarcazione tra Libano e Israele. E' un impegno e allo stesso tempo una soddisfazione, una sfida tutti i giorni". Lo dice all'Adnkronos il maresciallo ordinario Sonia Marta Porcelluzzi, 28 anni e capo di plotone nella base Unp 1.31 al confine con Israele. (dall'inviata Silvia Mancinelli)

alternate text
alternate text

Moda, dalla Giordania al Libano, l’International Couture sfila al Baglioni di Roma

Stilisti provenienti dalla Giordania, dal Libano, dalla Polonia sfileranno oggi, all’interno del cartellone di Altaroma all’Hotel Baglioni nel cuore di via Veneto e della Dolce vita romana per la VII edizione di International Couture, curato da Maria Christina Rigano, consigliere all’Istituto Culturale Italo Libanese. Per la prima volta la sfilata, come ogni stagione un ponte tra l’Oriente e l’Occidente, è realizzata in collaborazione con IFn Network, sarà trasmessa anche sui canali di “Internati...

alternate text

Beirut, 4 morti e 50 feriti per esplosione serbatoio di carburante

Un'esplosione ha devastato il quartiere di Tarek al-Jadidah a Beirut: il bilancio è di quattro morti e ci sarebbero oltre 50 feriti, tra questi anche bambini con gravi ustioni, secondo quanto ha riferito il canale televisivo al-Jadeed. Ancora da chiarire modalità e cause della deflagrazione: un'esplosione sarebbe avvenuta in un deposito e avrebbe investito un serbatoio di benzina esploso a sua volta innescando un enorme incendio nella zona, ha riferito la stessa al-Jadeed, specificando che è stat...

alternate text

Libano, esplosione a sud: "diversi feriti"

Un'esplosione è stata segnalata nel sud del Libano, nella zona di Ain Qana, nella regione di Nabatieh. Al momento non è chiaro cosa sia accaduto né ci sono notizie di vittime. Secondo il giornale An Nahar, uomini di Hezbollah hanno iniziato a circondare la zona, da dove si erge una colonna di fumo nero. Stando all'emittente Al Jadeed l'esplosione avrebbe provocato danni in un edificio di Hezbollah.

alternate text

Conte a Beirut, le macerie nel porto

Macerie e ricostruzione nel porto. E' una Beirut in ginocchio quella dove è arrivato nella notte il presidente del Consiglio, in Libano per testimoniare “la vicinanza dell’Italia a un popolo amico”. Subito dopo la visita nel cratere dell’esplosione, dove sono deflagrate le 2.700 tonnellate di nitrato di ammonio che hanno devastato la capitale libanese, Conte è poi arrivato sulla nave San Giusto, partita da Brindisi e approdata al porto di Beirut il 23 agosto scorso. Lasciando il porto, il premier...

alternate text

Conte a Beirut: "Da Italia sostegno per stabilità"

Il premier inizia la visita in Libano al porto, sul luogo dell'esplosione che ha provocato quasi duecento morti. Poi gli incontri istituzionali con Aoun, Diab e Adib: "Presto nuovo governo per avviare riforme". VIDEO: le macerie nel porto

alternate text

Libano, all'Italia il comando di Unifil: 1.100 i nostri militari

Nata nel marzo 1978 con risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (nr. 425) a seguito dell'invasione in quell’anno del Libano da parte di Israele, la missione Unifil annovera un contingente militare complessivo Onu di 13.000 unità massime autorizzate, impiegate in tutto il territorio libanese a sud del fiume Litani, quale forza "cuscinetto" tra i contendenti.

alternate text

Libano, gli aiuti italiani dopo l'esplosione

L'Italia, già nelle ore immediatamente successive all'esplosione al porto di Beirut del 4 agosto scorso, ha assicurato aiuti tempestivi e importanti. Subito dopo l’incidente, infatti, il comando italiano di Sector West di Unifil ha messo a disposizione due team sanitari a supporto delle operazioni di ricerca e soccorso delle Forze Armate Libanesi, mentre un convoglio del contingente italiano della missione è stato tra le prime squadre di soccorso ad entrare nella Capitale dopo l’esplosione.

alternate text

Coronavirus, Libano da venerdì in lockdown per due settimane

Lockdown di due settimane in Libano a partire da venerdì prossimo. L'annuncio è arrivato dal ministro della Sanità del governo dimissionario di Beirut, Hamad Hassan. "Inizierà venerdì mattina un lockdown di due settimane, con l'eccezione dell'aeroporto", afferma una dichiarazione riportata dall'agenzia Nna.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza