cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:37
Temi caldi

M5S Mes

alternate text

M5S, quattro deputati lasciano il gruppo: chi sono

"Io, Carlo Ugo De Girolamo, Mara Lapia e Antonio Lombardo lasciamo il gruppo M5S alla Camera. Abbiamo appena mandato la lettera". Lo dice all'Adnkronos il deputato Fabio Berardini. Ieri Berardini, De Girolamo e Lapia hanno votato contro la risoluzione di maggioranza relativa alla riforma del Mes. Lombardo invece non ha partecipato alla votazione.

alternate text

Mes, dissidenti fra senatori M5S. Granato: "No a risoluzione"

"Ho appena acquisito la risoluzione di maggioranza" sul Mes, "devo esaminarla bene. Ma a una prima lettura non vedo grandi speranze di poter votare a favore. Anzi, certamente non voterò a favore. Valuterò se astenermi o votare contro". Lo dice all'Adnkronos la senatrice M5S Bianca Laura Granato, commentando il compromesso raggiunto dalla maggioranza sulla riforma del Mes. Per quanto riguarda l'orientamento degli altri colleghi 'dissidenti', Granato osserva: "Dobbiamo fare una riunione per aggiorn...

alternate text

Mes, deputato M5S: "Voto no, non ho paura di perdere poltrona"

"Voto no alla riforma del Mes anche se rischio di perdere la poltrona". Fabio Berardini, deputato del Movimento 5 Stelle, in un post su Facebook chiarisce la propria posizione in relazione al voto sulla riforma del Mes. Il tema sta spaccando il M5S e rischia di avere conseguenze sulla tenuta del governo. "Il Movimento 5 Stelle, anzi, i suoi vertici, hanno deciso di approvare la riforma (peggiorativa) del Mes. Nel nostro programma elettorale volevamo cancellare il Mes. Lo stesso Beppe Grillo ha co...

alternate text

Mes, Di Battista: "Obsoleto come Berlusconi, ma Pd ha sindrome nostalgia"

"Il rafforzamento del ruolo della BCE chiesto a gran voce, giustamente, dal governo italiano passa dallo smantellamento di strumenti obsoleti e dannosi come il Mes, che al contrario si punta a confermare e addirittura a peggiorare con questa riforma, che impatterebbe sugli Stati dal 1 gennaio 2022. Il Mes è come Berlusconi. Puntualmente esce fuori quando il Pd viene colto dalla sindrome della nostalgia. E, esattamente come succede con Berlusconi, ci vogliono far credere che il maquillage funzioni...

alternate text

Mes, M5S: "Basta polemica su strumento inutile"

"Le chiare parole del presidente Conte sul Mes hanno scatenato l'ennesima ridda di scomposte dichiarazioni propagandistiche per portare avanti una polemica strumentale e tutta politica, inesistente nel resto d'Europa dove tutti hanno già detto no al Mes, portata avanti con false argomentazioni che nulla hanno a che vedere con la realtà e che non fanno che confondere le idee dei cittadini". Lo dichiarano i senatori del Movimento 5 Stelle della Commissione Politiche Ue di Palazzo Madama.

alternate text

Mes, Sibilia: "Senza clausole è un'altra cosa e per M5S è ok"

"Il M5S ragiona come una famiglia in difficoltà, come è oggi il nostro Paese duramente colpito dalla pandemia. Se vediamo dei soldi a portata di mano e a buon mercato, non siamo di certo stupidi a non volerli utilizzare. Ma c'è bisogno di avere la certezza che non siano una trappola, studiando con attenzione le clausole in entrata e in uscita. Se quelle vengono meno, allora non ha più senso chiamarlo Mes, è diventato altra cosa. A quel punto, come ogni famiglia ragionevole, li prenderemmo. Ma no ...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza