cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 21:07
Temi caldi

Mafia

alternate text

Pnrr, Zingaretti: "Attenzione a rischio mafie, risorse arrivino a chi ne ha il diritto"

“Il rischio che le mafie mettano le mani sui soldi pubblici è molto grande. Le novità di questi mesi sono due e sono potenzialmente seri: il grande rischio dell’aggressione alle fragilità del presente, il covid ha lasciato sul tappeto molte fragilità sia economiche che sociali, sono cresciute di molto le disuguaglianze. Il tema di politiche attive di rafforzamento di un’economia sana fa parte della difesa della democrazia e della libertà”, Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zing...

alternate text

'Ndrangheta, su UltimoTV la seconda puntata sul radicamento delle mafie in Germania

"La 'Ndrangheta invisibile". E' questo il titolo della seconda puntata condotta da Angela Rossi su UltimoTV, la web tv di Capitano Ultimo e Ambrogio Crespi, dedicata al ‘percepito’ che si vive nelle terre tedesche. "Non tutti sanno che in Germania non abbiamo una commissione di inchiesta antimafia come esiste in Italia", afferma Sandro Mattioli, giornalista e presidente dell’associazione ‘Mafia Nein Danke!’.

alternate text

Madre bimbo ucciso dalla mafia: "Saviano fa solo spettacolo"

"Roberto Saviano è un personaggio di spettacolo, tanti altri giornalisti che hanno la scorta fanno vera lotta alle mafie senza fare spettacolo". E' il giudizio, durissimo, di Graziella Accetta, la mamma del piccolo Claudio Domino, il bambino ucciso con un colpo di pistola alla testa il 7 ottobre del 1986. La donna, che con il marito Ninni chiede da 36 anni la verità sull'assassinio del proprio figlio di appena 11 anni, critica aspramente il giornalista e scrittore Roberto Saviano che sabato sera ...

alternate text

Mafia, Baccini: "Ho detto tanti 'no', è evidente che ero di ostacolo ad attività criminali"

"Ho appreso la notizia dalla stampa con viva preoccupazione. Sapere di essere oggetto di attenzioni nefaste da parte della mafia, non è certo piacevole. Ma, detto questo, la cosa che mi rallegra è che questi signori ritengono che io sia stato un ostacolo alle loro attività illecite". A dirlo all'Adnkronos Mario Baccini, già ministro della Funzione Pubblica del governo Berlusconi tra il 2004 e il 2006, attualmente consigliere di opposizione del comune di Fiumicino, finito nel mirino del boss mafio...

alternate text

Mafia, Direttore Dia Vallone: 'non è morta e si nasconde'

"E' importante arrivare alle giovani generazioni e manifestazioni come queste che stiamo organizzando in tutta Italia servono proprio a questo: spiegare ai giovani che la mafia non è morta ma è presente e che è l'ostacolo per il loro futuro. Se vogliono avere un futuro libero, possono farlo soltanto contrastando oggi le organizzazioni mafiose". Lo afferma il direttore della Dia Maurizio Vallone, a Catania durante la presentazione, nel Teatro Massimo Vincenzo Bellini, della tappa nel capoluogo etn...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza