cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 13:44
Temi caldi

Mafia

alternate text

Giletti: "Citato in giudizio da Basentini, ci vedremo in tribunale"

"L'ho saputo oggi: sono stato citato in giudizio da Basentini. Ci vedremo in tribunale. Non è un problema". Lo ha detto il giornalista e conduttore televisivo Massimo Giletti, intervenendo alla trasmissione 'In Onda' su La7, riferendosi all'ex capo del Dap Francesco Basentini.

alternate text

"Chiedo di essere fucilato", ex boss al 41 bis scrive a Mattarella

Salvatore Cappello, che da 23 anni sconta il regime di carcere duro, si rivolge al capo dello Stato per chiedere la 'grazia' della morte: "Non voglio più morire tutti i giorni, voglio morire una sola volta". E sottolinea: "Non voglio suicidarmi, siete voi che dovete eseguire la sentenza"

alternate text

Palermo, confiscati beni per 4 mln agli eredi dei boss di Cosa nostra

I carabinieri del Ros, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Palermo, hanno eseguito un decreto di confisca emesso dal Tribunale di Palermo nei confronti degli eredi degli esponenti mafiosi Francesco Madonia e Francesco Di Trapani: le operazioni hanno riguardato beni per 4 milioni di euro, tra attività commerciali, ville, terreni e depositi.

alternate text

Messina Denaro, beni per 250mila euro confiscati al cognato

La Dia di Trapani, coordinata dalla Procura della Repubblica di Marsala (Trapani), ha eseguito la confisca di beni per un valore di 250mila euro nei confronti del pregiudicato Gaspare Como, commerciante di Castelvetrano e cognato di Matteo Messina Denaro (per averne sposato la sorella Bice Maria), già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, attualmente detenuto per associazione a delinquere di tipo mafioso.

alternate text

Mafia, confiscati beni per 250mila euro a cognato Messina Denaro

La Dia di Trapani, coordinata dalla Procura della Repubblica di Marsala (Trapani), ha eseguito la confisca di beni per un valore di 250mila euro nei confronti del pregiudicato Gaspare Como, commerciante di Castelvetrano e cognato di Matteo Messina Denaro (per averne sposato la sorella Bice Maria), già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, attualmente detenuto per associazione a delinquere di tipo mafioso.

alternate text

Mafia, colpo al mandamento di Tommaso Natale

10 arresti a Palermo, summit dei boss anche a bordo di gommoni al largo delle coste cittadine. Maxi blitz a Catania contro il clan Cappello-Bonaccorsi. Confiscati beni per 250mila euro a cognato Messina Denaro

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza