cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 11:04
Temi caldi

Mark Rutte

alternate text

Recovery, accordo raggiunto

Dopo un vertice Ue fiume con duello Conte-Rutte sulla governance, la sintesi in tarda notte e l'accordo all'alba. Per l'Italia 209 miliardi di euro: cosa prevede l'intesa. Conte: "Ora possiamo far ripartire il Paese. Michel: "Ce l'abbiamo fatta, Europa forte e unita". Merkel: "Sono molto sollevata". Macron: "Compromessi in accordo, ma proporzionati e necessari". Rutte: "Accordo tutela interessi Olanda"

alternate text

Recovery, nella bozza spunta il 'regalo' all'Olanda

Nelle pieghe della 'negobox' sul pacchetto Mff 2021-27 e Next Generation Eu inviata dal presidente del Consiglio Europeo Charles Michel spunta il 'regalino' all'Olanda. Il premier Mark Rutte, che è tra i protagonisti del Consiglio Europeo in corso, se le indicazioni della negobox saranno confermate, potrà tornare in patria, e affrontare le elezioni nel 2021, non solo con un rebate sostanzioso (1,92 mld di euro l'anno in meno da versare al bilancio Ue), ma anche con un aumento dei costi di raccolt...

alternate text

Vertice Ue in salita, l'Olanda non cede

Dal premier Conte intervento "molto forte e articolato" sulla governance del Recovery Fund durante il Consiglio Ue: "Proposta olandese è impraticabile". Rutte pessimista su accordo: "Possibilità sono meno del 50%". L'Aja tiene il punto e non cambia posizione. Sul tavolo dei leader la proposta compromesso di Michel

alternate text

Recovery Fund, Rutte: "Prestiti? Anche quelli sono aiuti"

"Un sistema di prestiti è molto più logico. Anche quelli sono aiuti". Intervistato dal Corriere della Sera, il premier olandese Mark Rutte , 'leader morale' dei 4 Paesi 'frugali', insiste nel chiedere un Recovery Fund europeo basato sui prestiti. "Dalle analisi della Commissione - afferma - sappiamo che la sostenibilità del debito di Italia e Spagna non sarà diminuita da nuovi prestiti. Per questo la nostra posizione è che l’aiuto dev’essere fatto di prestiti, non di contributi. Ma insistiamo anc...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza