cerca CERCA
Sabato 06 Marzo 2021
Aggiornato: 02:14
Temi caldi

Massimo Cacciari

alternate text

Foibe, Cacciari: "Ricordo è fondamentale, no a mera retorica"

"Qualunque evento importante e di dimensioni così tragiche, quale è stato il massacro delle Foibe, deve essere ricordato. Basta che il ricordo non sia mera retorica, che ricordare significhi comprendere cosa è avvenuto, le sue cause, le conseguenze". A dirlo all'Adnkronos, in occasione del Giorno del Ricordo, è il filosofo e studioso Massimo Cacciari. "Ricordare -spiega Cacciari- è un esercizio della mente, non dei sentimenti. Se ricordare significa fare un'analisi di quali sono state le cause, l...

alternate text

Governo, Cacciari: "O fa conti giusti o rischiamo catastrofe"

"Presto saremo di fronti ad un bivio. O cominciamo a fare i conti come si deve, a cominciare da questo governo, o andiamo verso la catastrofe". Massimo Cacciari si esprime così sulla crisi di governo. "Il recovery plan al momento è poco più di speranze e desideri, se riescono a dare corpo e a dare assistenza e se esprimono idee rapidamente, vale la pena che il governo duri e vale la pena cercare salvagenti, volenterosi, responsabili, costruttori. Se il governo deve vivacchiare, altrimenti no", di...

alternate text

Trump, Cacciari: "Twitter decide chi può parlare, è scandaloso"

“Continuerà a parlare sui giornali, alle televisioni, è evidente che continuerà a parlare. Mica sto piangendo sulle sorti di Trump. È una questione di principio". Così a Repubblica, Massimo Cacciari, sulla decisione di Twitter e di Facebook di chiudere il profilo di Donald Trump. "Ha dell'incredibile che un'impresa economica la cui logica è volta al profitto, come è giusto che sia, possa decidere chi parla e chi no. Non è più neanche un sintomo. È una manifestazione di una crisi radicale dell'ide...

alternate text

Trump sospeso dai social, Cacciari: "E' pazzesco"

"C'è un problema di fondo, che è al di là e al di fuori di Trump. E' inaudito che imprenditori privati possano controllare e decidere loro chi possa parlare alla gente e chi no. Doveva esserci un'autorità ovviamente terza, di carattere politico che decide se qualche messaggio che circola in rete è osceno, come certamente sono quelli di Trump". E' l'opinione di Massimo Cacciari, filosofo, professore ed ex sindaco di Venezia, che interviene con l'Adnkronos sulle polemiche che ha suscitato l'elimina...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza