cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 14:28
Temi caldi

Massimo Cacciari

alternate text

Foibe, Cacciari: "Ricordo è fondamentale, no a mera retorica"

"Qualunque evento importante e di dimensioni così tragiche, quale è stato il massacro delle Foibe, deve essere ricordato. Basta che il ricordo non sia mera retorica, che ricordare significhi comprendere cosa è avvenuto, le sue cause, le conseguenze". A dirlo all'Adnkronos, in occasione del Giorno del Ricordo, è il filosofo e studioso Massimo Cacciari. "Ricordare -spiega Cacciari- è un esercizio della mente, non dei sentimenti. Se ricordare significa fare un'analisi di quali sono state le cause, l...

alternate text

Governo, Cacciari: "O fa conti giusti o rischiamo catastrofe"

"Presto saremo di fronti ad un bivio. O cominciamo a fare i conti come si deve, a cominciare da questo governo, o andiamo verso la catastrofe". Massimo Cacciari si esprime così sulla crisi di governo. "Il recovery plan al momento è poco più di speranze e desideri, se riescono a dare corpo e a dare assistenza e se esprimono idee rapidamente, vale la pena che il governo duri e vale la pena cercare salvagenti, volenterosi, responsabili, costruttori. Se il governo deve vivacchiare, altrimenti no", di...

alternate text

Trump, Cacciari: "Twitter decide chi può parlare, è scandaloso"

“Continuerà a parlare sui giornali, alle televisioni, è evidente che continuerà a parlare. Mica sto piangendo sulle sorti di Trump. È una questione di principio". Così a Repubblica, Massimo Cacciari, sulla decisione di Twitter e di Facebook di chiudere il profilo di Donald Trump. "Ha dell'incredibile che un'impresa economica la cui logica è volta al profitto, come è giusto che sia, possa decidere chi parla e chi no. Non è più neanche un sintomo. È una manifestazione di una crisi radicale dell'ide...

alternate text

Trump sospeso dai social, Cacciari: "E' pazzesco"

"C'è un problema di fondo, che è al di là e al di fuori di Trump. E' inaudito che imprenditori privati possano controllare e decidere loro chi possa parlare alla gente e chi no. Doveva esserci un'autorità ovviamente terza, di carattere politico che decide se qualche messaggio che circola in rete è osceno, come certamente sono quelli di Trump". E' l'opinione di Massimo Cacciari, filosofo, professore ed ex sindaco di Venezia, che interviene con l'Adnkronos sulle polemiche che ha suscitato l'elimina...

alternate text

Cacciari 'show' a Otto e mezzo con Galli e duello con Scanzi

Massimo Cacciari 'show' a Otto e mezzo, tra il contraddittorio con il professor Massimo Galli e il duello più acceso con Andrea Scanzi. "Non fatemi parlare di queste norme, sono barzellette. Affronterei tutta la situazione con un altro spirito se sapessi chi fa fronte a tutto questo debito enorme", dice Cacciari dribblando la domanda sulle misure previste dal nuovo decreto varato per Natale. "Le norme sono barzellette, lasciamo perdere", dice il filosofo. "Sono costretto a dire al professor Cacci...

alternate text

Cacciari: "Si teme ascesa di Conte, voto anticipato? Ma siamo matti..."

Massimo Cacciari commenta le turbolenze di governo e l'ipotesi di elezioni anticipate ai microfoni della trasmissione 'L’Italia s’è desta', su Radio Cusano Campus: "Credo che, al di là dello stato confusionale che caratterizza la politica italiana da tanti anni, ci siano dei fattori molto semplici che spiegano la cosa. Tutte le forze politiche - spiega il filosofo - temono l’ascesa e il rafforzamento della figura del Presidente del Consiglio. Non è soltanto Renzi, che dà voce ad un disagio genera...

alternate text

Cacciari: "Crisi governo? Conte può cadere solo in un caso"

"Questo governo non ha nessuna alternativa e può cadere solo se non si presenta in breve tempo con un piano per il Recovery Fund. Se non lo farà, il governo va a casa. Se non lo fa, non c'è niente da fare". E' il pronostico di Massimo Cacciari che, ospite di Otto e mezzo, si esprime così sul quadro politico e sulle fibrillazioni nel governo in relazione al piano per il Recovery Fund.

alternate text

Cacciari: "Italia non è paese per giovani, meglio non nascere qui"

"Usciremo da questa crisi con una montagna di 400 miliardi di debiti che ricadrà tutta sui nostri figli e sui nostri nipoti. Questo non è un paese per giovani, è un paese in cui è meglio non nascere". Massimo Cacciari si esprime così sulla crisi economica legata all'emergenza coronavirus.

alternate text

Natale e Covid, Cacciari sbotta: "Mai fatto orge, dibattito surreale"

"Non ho mai fatto orge a Natale… Certo che siamo disposti a non andare in discoteca, sembra che il problema sia questo. Il problema sono milioni di persone in cassa integrazione, persone che sono a casa con angoscia perché rischiano di perdere il lavoro". Massimo Cacciari detesta il dibattito sul 'Natale sobrio' nell'era del covid.

alternate text

Cacciari: "Berlusconi non conta più nulla, ma quale inciucio..."

"Berlusconi ormai è un vuoto a perdere". Massimo Cacciari risponde così alle domande sulle manovre in ambito politico, tra le aperture di Forza Italia al governo e il passaggio di 3 deputati azzurri alla Lega. "Se dobbiamo ragionare di politica, non ha nessun senso l’inciucio con Berlusconi", dice Cacciari a Otto e mezzo su La7. "Altrimenti sono discorsi da tre soldi Il senso della discussione è capire se le forze d’opposizione hanno proposte utili per il governo. Poi, se a miseria si aggiunge a ...

alternate text

Cacciari: "Situazione tragica, governo pensi a Dopoguerra"

"La seconda ondata era prevista, bisognava essere preparati: si è fatto un terzo di quello che si era promesso, i numeri sono quelli. Dal governo bisogna esigere un'indicazione precisa sul Dopoguerra". Massimo Cacciari interviene così, a Un giorno da pecora, sull'emergenza coronavirus. "A Milano è tutto chiuso, è una tristezza infinita. Tutti intristiti, metà disperati. La situazione si fa davvero tragica, soprattutto nella prospettiva di non poter riaprire nulla nemmeno a Natale. Può darsi che i...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza