cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

Massimo D'Antona

alternate text

Nuove Br, la vedova D'Antona: "Lettere segnale molto inquietante"

"E' un segnale molto inquietante. Col malessere sociale che c'è al momento questi sperano di trovare terreno fertile". Così Olga d'Antona, vedova di Massimo, il giuslavorista ucciso a Roma il 20 maggio 1999 dalle Brigate Rosse, commenta all'Adnkronos le lettere, a firma Nuove Brigate rosse, recapitate tra ieri e oggi presso la sede nazionale del Partito democratico a Roma, e ai sindaci di alcune città dell'Emilia Romagna, tra cui Ferrara, Rimini e Modena.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza