cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Medici

alternate text

Per i medici 'blue Monday' tutti i giorni, corsi contro lo stress

Se oggi è il "blue Monday" per eccellenza, il giorno considerato il più triste dell'anno, per i camici bianchi il cosiddetto lunedì malinconico è tutti i giorni, non una sola volta all'anno o alla settimana. Da quando è iniziata la pandemia, infatti, i medici e gli operatori sanitari, sono soggetti a turni massacranti, strani cambi di mansioni, a cui si uniscono il trauma delle numerose morti per Covid, la paura per i propri cari e spesso attacchi gratuiti sui social o addirittura denunce in trib...

alternate text

Coronavirus: 1 medico su 4 molestato sui social, haters scatenati su vaccini

Da eroi a capri espiatori nel giro di pochi mesi, anche sui social media. Mai come in questa seconda ondata della pandemia di Covid-19 gli operatori sanitari hanno subito tante aggressioni e molestie soprattutto online: da insulti personali, che arrivano a coinvolgere anche i familiari, a vere e proprie minacce di morte o di stupro. E l'arrivo dei vaccini ha amplificato la rabbia degli haters. "In questi ultimi mesi abbiamo ricevuto numerosissime segnalazioni di medici e operatori sanitari vittim...

alternate text

Graduatorie test di Medicina 2020: il ricorso come ultima soluzione

Il 29 settembre, a quasi un mese dal test d’ingresso a Medicina, è stata pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa che ha permesso ai tanti candidati di conoscere il punteggio minimo necessario per entrare, ovvero l'ultimo punteggio dell'ultimo candidato in posizione utile per immatricolarsi. Numeri alla mano, solo uno studente su cinque riuscirà alla fine ad accedere alla facoltà dei suoi sogni. A fronte dei 13.072 posti messi a disposizione dal MIUR, sono infatti stati 66.638 ad ...

alternate text

Monito del Papa: "L'economia non entri nella sanità penalizzando i malati"

"Non bisogna permettere che l’economia entri così prepotentemente nel mondo della sanità al punto da penalizzare aspetti essenziali come la relazione con i malati". Lo ha ammonito il Papa, ricevendo in udienza, nell’Aula Paolo VI, i partecipanti al Congresso mondiale di ginecologia oncologica. 

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza