cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:35
Temi caldi

Merck

Covid, ok Ema a nuovo sito produzione vaccino J&J: è gestito da Merck in Usa

Il comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco Ema ha approvato un ulteriore sito produttivo per il vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson, sviluppato da Janssen-Cilag. Il polo, che produrrà il prodotto finito, si trova a West Point, in Pennsylvania negli Stati Uniti, ed è gestito da Merck Sharp & Dohme. E' questo il frutto di una delle collaborazioni nate fra aziende concorrenti sull'onda dell'emergenza Covid e della necessità di produrre il maggior numero poss...

Genome and Company signs second clinical trial collaboration and supply agreement (Phase 2) with Merck KGaA, Darmstadt, Germany and Pfizer for immuno-oncology microbiome study

SEOUL, South Korea, March 9, 2021 /PRNewswire/ -- Genome and Company (KOSDAQ: 314130), a leading global microbiome anti-cancer drug development company, signed a second clinical trial collaboration and supply agreement (CTCSA) with Merck KGaA, Darmstadt, Germany and Pfizer Inc. with the aim of developing the world's first immuno-oncology microbiome therapeutic. The collaboration follows in just a year after signing the first agreement with Merck KGaA, Darmstadt, Germany and Pfizer in December 201...

alternate text

Paolillo (Merck): "Soluzioni digitali e aiuto a 360° per i pazienti affetti da sclerosi multipla"

Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha annunciato i vincitori della V edizione del Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla patrocinato, anche quest’anno, dalla Società Italiana di Neurologia (SIN). Andrea Paolillo, Medical Affairs Director Merck Italia ha commentato gli obiettivi e le novità del progetto, orientato a favorire l’adattamento e la convivenza con la patologia attraverso la Digital Technology. 

alternate text

Paolillo (Merck): 'Soluzioni digitali aiuto a 360° pazienti sclerosi multipla'

"Siamo giunti al quinto anno del premio 'Innovazione digitale nella sclerosi multipla', quindi Merck, in tempi non sospetti, ha iniziato a capire l’importanza di trovare soluzioni digitali che potessero supportare e garantire una normalità di vita al paziente affetto da sclerosi multipla”. E ha compreso come "una patologia così complessa non dovesse solo avvalersi dello sviluppo di farmaci, ma anche di supporti a 360° per il paziente e chi si prende cura di lui". Lo ha dichiarato Andrea Paolillo,...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza