cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 16:10
Temi caldi

Mes riforma

alternate text

Mes, la compagna di Berlusconi non vota: ecco perché

"Ritengo doveroso precisare che la mia assenza odierna dalla Camera dei deputati, già programmata e di cui avevo tempestivamente informato la nostra capogruppo, e’ dipesa unicamente da ragioni personali. Sono dunque prive di fondamento le illazioni giornalistiche che vorrebbero creare un fantasioso collegamento tra la mia assenza ed un presunto dissenso rispetto alla posizione assunta dal nostro presidente, dal gruppo di Forza Italia e dall’intero centrodestra rispetto alle comunicazioni del pres...

alternate text

Mes, via libera a riforma. Conte: "Sono tranquillo"

Via libera alla riforma del Mes. Dopo il sì alla Camera, anche il Senato ha approvato la risoluzione della maggioranza in vista del Consiglio europeo con 156 sì, 129 no e 4 astenuti. Via libera anche alla risoluzione Bonino. Le altre 5 risoluzioni presenti vengono quindi precluse, come ha annunciato la presidente Casellati.

alternate text

Mes, Salvini: "Robin Hood al contrario, salva banche tedesche"

"Il Mes dal nostro punto di vista è Robin Hood al contrario: porta via i soldi di chi ha bisogno per salvare le banche dei tedeschi che non ne hanno bisogno". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, nel suo intervento al Senato durante le dichiarazioni di voto dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte. "Prima di accedere a quei soldi l'Italia deve fare altri tagli: noi diciamo no, errare umano ma perseverare è diabolico. Stiamo morendo di austerità, basta con i tagli", ha aggiunt...

alternate text

Renzi interviene al Senato, tutto il centrodestra applaude

Matteo Salvini si avvicina a Matteo Renzi, subito dopo l'intervento del leader di Iv, in Aula. Non passa inosservato il saluto del leader leghista, preceduto dal lungo applauso di tutto il centrodestra, dopo le 'puntualizzazioni' espresse verso Conte dall'ex premier.

alternate text

Renzi a Conte: "Se vuole poltrone, le nostre a disposizione"

"Dica ai suoi collaboratori che chiamano le redazioni dei giornali per dire che Italia Viva è in cerca di poltrone che se ha bisogno di qualche poltrona ce ne sono tre a sua disposizione, due da ministro e una da sottosegretario. Il Parlamento non è un talk show, lo spieghi ai suoi collaboratori". Lo dice Matteo Renzi dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte.

alternate text

Mes, 16 deputati di Forza Italia non hanno votato

Sono 16 i deputati di Forza Italia che "non hanno partecipato" al voto momento della terza votazione della risoluzione di maggioranza sul Mes, quella sulla parte che esplicitamente impegna l'Italia sulle conclusioni Ue sul Mes. Nell'elenco figurano Angelucci, Aprea, Brambilla, Brunetta, Cannatelli, Caon, Della Frera, Fasano, Fascina, Fatuzzo, Ferraioli, Milanato, Pettarin, Polverini, Tartaglione e Vietina. In missione, invece, per Forza Italia risultano Carfagna, Novelli e Pittalis.

alternate text

Mes, Crimi: "Non lo temiamo, con M5S non verrà attivato"

"Le parole di Giuseppe Conte" sul Mes "sono chiare e non lasciano alibi a chi ancora sostiene che dovremmo andare in Europa a porre il veto sulla modifica del trattato sul Mes, richiesta e voluta da tutti gli altri Stati che ne fanno parte. Il Presidente ha saputo dimostrare che quando si va nel contesto europeo forti di un mandato unito, netto e determinato, come è accaduto in passato, si riesce a portare a casa un risultato che va anche oltre le aspettative. È così che siamo riusciti ad ottener...

alternate text

Mes, Brunetta: "In dissenso da Forza Italia non voterò contro la riforma"

"Grazie al nuovo Mes, che ha tutti i difetti di questo mondo, con il suo salva banche si metterà fine alla tragica passeggiata a Deauville, al tragico errore di Merkel e Sarkozy. Per questa ragione non voterò contro, voterò in dissenso dal mio partito". Lo ha annunciato in Aula alla Camera Renato Brunetta, responsabile economico di Forza Italia, rivendicando i suoi "26 anni" di "leale e continua" collaborazione al partito.

alternate text

Mes, dissidenti fra senatori M5S. Granato: "No a risoluzione"

"Ho appena acquisito la risoluzione di maggioranza" sul Mes, "devo esaminarla bene. Ma a una prima lettura non vedo grandi speranze di poter votare a favore. Anzi, certamente non voterò a favore. Valuterò se astenermi o votare contro". Lo dice all'Adnkronos la senatrice M5S Bianca Laura Granato, commentando il compromesso raggiunto dalla maggioranza sulla riforma del Mes. Per quanto riguarda l'orientamento degli altri colleghi 'dissidenti', Granato osserva: "Dobbiamo fare una riunione per aggiorn...

alternate text

Mes, Crimi: "Riforma radicale e modifica patto stabilità ora nero su bianco"

Sul Mes, "ringrazio chi ha lavorato in queste ultime giornate, le decine di parlamentari del Movimento che sono arrivati a questo punto di arrivo. Voglio ricordare tre elementi contenuti nella risoluzione che meritano di essere sottolineati. Il primo è la modifica del patto si stabilità: è la prima volta che tutti insieme diciamo chiaramente di metterlo in discussione, che bisogna andare in Europa a dire che il patto va rivisto completamente, e stiamo parliamo di una delle battaglie primordiali d...

alternate text

Mes, risoluzione centrodestra: "Conte non firmi la riforma"

"Non firmare a nome dell'Italia i termini dell'accordo sulla ratifica della riforma del MES raggiunti il 30 novembre dall'Eurogruppo, proponendo di mettere le risorse del MES nella disponibilità della Commissione europea". E' quanto prevede la risoluzione del centrodestra, che Lega-Fdi e Fi domani presenteranno alle Camere. Il testo, che potrebbe comunque subire ulteriori limature, è composto da 15 pagine, impegnando il governo anche su "questioni ambientali", "questioni sanitarie" e "relazioni e...

alternate text

Mes, Berlusconi: "Non votiamo riforma, penalizza l'Italia"

"Forza Italia è un movimento politico coerentemente europeista ed è parte del Partito popolare europeo, la più grande famiglia politica europea. Il Mes, meccanismo europeo di stabilità, è un meccanismo tecnocratico svincolato da ogni controllo del Parlamento e del Governo europeo. Non intendiamo votare una riforma del suo regolamento che conferisse a Francia e Germania diritto di veto sui finanziamenti del Mes agli altri Paesi, compresa l’Italia. Già un anno fa abbiamo resa pubblica questa nostra...

alternate text

Mes, Lombardi: "Qualcuno fa caciara ma governo non cadrà"

Sul Mes "c'è qualcuno che sta facendo un po' caciara e anche io mi chiedo per quale finalità. Alla riforma voteremo positivamente perché dobbiamo dare a Conte gli strumenti per andare in Europa e trattare su tutto il pacchetto" e in particolare sul Recovery Fund. Lo dice ai microfoni di 'Un giorno da pecora' su Rai Radio Uno Roberta Lombardi, componente del Comitato di garanzia M5S. "Confido nella saggezza e nel senso di responsabilità... Non cadrà il governo su questo", assicura la capogruppo pe...

alternate text

Mes, Provenzano: "Niente maggioranza? Responsabili ne trarranno conseguenze"

Stando alle dichiarazioni dei vertici dei Movimento 5 Stelle e oggi di Di Maio, sul Mes ci sarà la maggioranza e del resto "sarebbe grave se non ci fosse perché il Presidente del Consiglio non può andare in Europa senza un mandato chiaro di una maggioranza parlamentare, quindi chi si assume questa responsabilità eventualmente ne trarrà le conseguenze". E' quanto ha affermato a '24 Mattino' su 'Radio 24' il ministro della coesione territoriale e del Sud Giuseppe Provenzano a proposito del voto che...

alternate text

Mes, Paragone: "Governo non rischia, maggiordomi lo voteranno"

“Ci sono delle turbolenze, ma decisamente molto gonfiate dai giornalisti, c’è un doping redazionale incredibile. Come sempre accade nei romanzi gialli, i maggiordomi voteranno il Mes e uccideranno gli italiani. Questa legislatura non può finire, non può neanche smontarsi troppo l’alleanza in essere perché per il Capo dello Stato sarebbe un problema tentare una terza soluzione parlamentare. I signori del M5S si faranno i loro conti e diranno: io ho un mutuo, in fin dei conti abbiamo votato la Von ...

alternate text

Mes, trattativa a oltranza nel M5S su risoluzione

E' corsa contro il tempo all'interno del Movimento 5 Stelle per provare a sanare la frattura sulla riforma del Mes, mentre si avvicina la fatidica data del 9 dicembre, giorno in cui la maggioranza dovrà votare la risoluzione sulle comunicazioni del premier Giuseppe Conte in vista del prossimo Consiglio europeo. Ieri si è svolta, in via telematica, una riunione fiume dei capigruppo M5S nelle Commissioni di Camera e Senato: ognuno di questi ha potuto invitare alla conference call un membro della su...

alternate text

Mes, Crimi: "Mercoledì maggioranza ci sarà"

"Io sono convinto che la maggioranza ci sarà. Sono convinto che non ci saranno problemi di vot. "Siamo contrari all'utilizzo del Mes", strumento "obsoleto e non adeguato. Questa riforma cerca di cambiare il Mes. A noi questa riforma non piace ma mentre a dicembre 2019 potevamo permetterci di dire 'assolutamente no' oggi siamo in un anno in cui c'è una crisi pandemica, in cui l'Ue ha dimostrato di mettere in campo strumenti nuovi. Oggi dobbiamo guardare avanti". Lo ha detto a 'Mezz'ora in più' su ...

alternate text

Mes, Renzi-Crimi botta e risposta in tv

Matteo Renzi vs Vito Crimi, dibattito sul Mes in diretta. Il leader di Italia Viva e il capo politico del M5S discutono nel salotto virtuale di Sky Tg24 Live in. Sul tavolo, il voto sulla risoluzione relativa alla riforma del Mes. "Conte può stare sereno? Conte Lo deve chiedere al M5S. Il problema del passaggio del 9 dicembre è tutto legato alla tenuta del Movimento 5 Dtelle, Vito Crimi ha detto parole molte tranquille, quindi credo che il poroblena non si ponga", dice Renzi.

alternate text

Mes, Renzi: "Se Conte va sotto in Aula deve dimettersi"

"Se andremo sotto in Aula, Conte dovrà dimettersi". Lo dice Matteo Renzi, leader di Italia Viva, in un'intervista a 'La Stampa'. Il voto sul Salva-Stati del 9 dicembre potrebbe effettivamente riservare un incidente fatale? "Io penso di no -risponde Renzi-. Anche perché se dovessero prevalere i no, la responsabilità della crisi sarebbe tutta sulle spalle dei Cinque stelle. La partita riguarda loro, certamente non il Pd e neppure Italia Viva".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza