cerca CERCA
Domenica 25 Luglio 2021
Aggiornato: 15:05
Temi caldi

Mes

alternate text

Covid, Passera: "Banche possono trainare il Paese. Grandi aspettative su Draghi"

Intervista al fondatore e ceo di illimity che promuove il sistema bancario e si dice fiducioso sulla capacità delle imprese di far fronte alla crisi legata al Covid. In attesa del Recovery plan invita a usare i fondi europei (Mes incluso) per rilanciare il Paese con investimenti mirati e riforme strutturali. Non tutti si salveranno: guai a tenere in vita dei posti di lavoro che non esistono più.

alternate text

Governo, Prodi: "Il voto non lo vuole nessuno"

"Non credo che ci sia chi veramente voglia il voto. Vedo solo la somma di interessi e malesseri personali". Lo dice Romano Prodi in un’intervista al Corriere della Sera, nella quale consiglia a Giuseppe Conte di "fare presto, presto. Il tempo delle mediazioni si sta esaurendo", mentre per Matteo Renzi preferisce "un consiglio ciclistico: adagio nelle discese e attento alle curve. E' facile scivolare verso le elezioni - spiega -. Credo però che solo un incidente possa fare cadere questo governo, i...

alternate text

Recovery, D'Amato: "Alla sanità briciole, occorrono risorse del Mes"

“Se nel pieno di una pandemia storica che ha stravolto le vite e l’economia alla sanità vengono destinate le briciole significa che non abbiamo imparato la lezione. Veniamo da oltre un decennio di sotto-finanziamento del nostro sistema sanitario che ha perso 35 miliardi e che viaggia a meno di due punti di Pil rispetto a Francia e Germania". Lo afferma l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. "Occorrono dei segnali forti - prosegue D'Amato - come può essere l’utilizzo del Mes...

alternate text

Mes, il 5S Raduzzi: "È stata una Caporetto, Crimi si dimetta"

"È stata una Caporetto. La risoluzione di oggi, che non ho votato, manda Conte a firmare una terribile riforma del Mes! Una riforma che potenzia il Mes come istituto per gestire le prossime crisi finanziarie (che ci saranno). Una riforma che inserisce gli stessi identici parametri del Patto di stabilità - che da bipolari vorremmo cambiare in un futuro indefinito - per discriminare chi potrà avere accesso migliore o peggiore alle linee di credito. Una riforma che dal 2022 cambierà il quadro normat...

alternate text

Mes, Camera approva la riforma

La Camera ha approvato la risoluzione della maggioranza sulla riforma del Mes. L'Aula ha dato l'ok alla risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del presidente del Consiglio sul Consiglio europeo del 10 e 11 dicembre 2020, con 314 voti a favore, 239 contrari e 9 astensioni.

alternate text

Mes, Brunetta: "In dissenso da Forza Italia non voterò contro la riforma"

"Grazie al nuovo Mes, che ha tutti i difetti di questo mondo, con il suo salva banche si metterà fine alla tragica passeggiata a Deauville, al tragico errore di Merkel e Sarkozy. Per questa ragione non voterò contro, voterò in dissenso dal mio partito". Lo ha annunciato in Aula alla Camera Renato Brunetta, responsabile economico di Forza Italia, rivendicando i suoi "26 anni" di "leale e continua" collaborazione al partito.

alternate text

Mes, Italia Viva firma risoluzione maggioranza

Dopo l'intervento del premier Giuseppe Conte in Aula a Montecitorio, la capogruppo di Iv alla Camera Maria Elena Boschi, a quanto si apprende, ha firmato la risoluzione di maggioranza sulla riforma del Mes.

alternate text

Conte alla maggioranza: "Serve coesione per battersi in Ue"

Un messaggio alla maggioranza ("massima coesione per continuare a battersi in Europa") e un altro per l'avvio in tempi rapidi del Recovery. Il premier Giuseppe Conte interviene alla Camera per le comunicazioni in vista del Consiglio Europeo all'indomani di una giornata segnata da intense fibrillazioni sul fronte politico. Alla fine, sul Mes, l'intesa sulla risoluzione di maggioranza da votare è stata raggiunta, e oggi è arrivata la firma di Italia Viva dopo l'intervento in Aula del presidente del...

alternate text

Recovery, Bellanova: "Conte ritiri task force, non si governa contro Parlamento"

"Conte va avanti se non governa contro il Parlamento: non siamo una Repubblica fondata sui Dpcm né sulle task force". Lo afferma, in un'intervista a 'la Repubblica', Teresa Bellanova, ministra dell'Agricoltura e capo delegazione di Italia Viva nel governo. "Non abbiamo firmato la risoluzione di maggioranza perché prima vogliamo sentire se Conte nel suo intervento alle Camere rispetta i patti sul Mes" aggiunge.

alternate text

Mes, intesa nella maggioranza. Alta tensione sul Recovery

Mes e Recovery Plan, fibrillazioni nella maggioranza. Se sul primo punto è stata raggiunta un'intesa in merito alla risoluzione da votare oggi in Aula, secondo quanto si è appreso da fonti della maggioranza, sul secondo nodo c'è invece un braccio di ferro ed è alta la tensione nel governo, con Italia Viva contraria alla cabina di regia proposta dal premier Giuseppe Conte. Il Cdm che avrebbe dovuto tenersi ieri è stato rinviato.

alternate text

Mes, risoluzione centrodestra: "Conte non firmi la riforma"

"Non firmare a nome dell'Italia i termini dell'accordo sulla ratifica della riforma del MES raggiunti il 30 novembre dall'Eurogruppo, proponendo di mettere le risorse del MES nella disponibilità della Commissione europea". E' quanto prevede la risoluzione del centrodestra, che Lega-Fdi e Fi domani presenteranno alle Camere. Il testo, che potrebbe comunque subire ulteriori limature, è composto da 15 pagine, impegnando il governo anche su "questioni ambientali", "questioni sanitarie" e "relazioni e...

alternate text

Mes, intesa dei capigruppo: la bozza della risoluzione

L'incontro dei capigruppo sul Mes ha raggiunto un'intesa sulla risoluzione da votare domani in Aula. Lo si apprende da fonti di maggioranza. L'incontro, secondo quanto viene riferito da fonti di Italia Viva, sarebbe stato caratterizzato da una accesa discussione tra M5S e Pd. I capigruppo di Italia Viva firmeranno la risoluzione di maggioranza solo dopo aver ascoltato le comunicazioni del premier Conte in Aula domani. Questo, apprende l'Adnkronos, l'orientamento che trapela dal partito di Matteo ...

alternate text

Mes, "raggiunta intesa capigruppo su risoluzione"

L'incontro dei capigruppo sul Mes, terminato da pochi minuti, ha raggiunto un'intesa sulla risoluzione da votare domani in Aula. Lo si apprende da fonti di maggioranza L'incontro, secondo quanto viene riferito da fonti di Italia Viva, sarebbe stato caratterizzato da una accesa discussione tra M5S e Pd.

alternate text

Mes, Berlusconi: "Non votiamo riforma, penalizza l'Italia"

"Forza Italia è un movimento politico coerentemente europeista ed è parte del Partito popolare europeo, la più grande famiglia politica europea. Il Mes, meccanismo europeo di stabilità, è un meccanismo tecnocratico svincolato da ogni controllo del Parlamento e del Governo europeo. Non intendiamo votare una riforma del suo regolamento che conferisse a Francia e Germania diritto di veto sui finanziamenti del Mes agli altri Paesi, compresa l’Italia. Già un anno fa abbiamo resa pubblica questa nostra...

alternate text

Mes, Fico: "M5S e maggioranza hanno dovere di sostenere Conte"

''Il voto di domani riguarda il mandato da dare al presidente Conte per il Consiglio europeo dove dovrà tutelare le posizioni e gli interessi del nostro Paese. Il Movimento e la maggioranza tutta hanno il dovere di sostenerlo: serve grande responsabilità in una fase delicatissima per l'Italia. Occorre lavorare per il bene dei cittadini, per uscire dalla crisi il prima possibile. Per raggiungere questi risultati servono sintesi, coesione, capacità di mediazione''. Così il presidente della Camera R...

alternate text

Recovery, Italia Viva: "Dossier fantasma ignoto alla maggioranza"

Italia Viva contro il ''dossier fantasma'' del Recovery Fund. "Questa notte le ministre di Italia Viva hanno ricevuto la bozza quando era quasi l'una per un provvedimento che avrebbero dovuto votare questa mattina alle 9 in Cdm", ha detto Davide Faraone, presidente dei senatori del partito guidato da Matteo Renzi, a Omnibus su La7. "Ma vi pare possibile che la struttura della task force che dovrebbe gestire il più imponente capitolo di investimenti dal dopoguerra sia tenuta all'oscuro a noi che s...

alternate text

Mes, Provenzano: "Niente maggioranza? Responsabili ne trarranno conseguenze"

Stando alle dichiarazioni dei vertici dei Movimento 5 Stelle e oggi di Di Maio, sul Mes ci sarà la maggioranza e del resto "sarebbe grave se non ci fosse perché il Presidente del Consiglio non può andare in Europa senza un mandato chiaro di una maggioranza parlamentare, quindi chi si assume questa responsabilità eventualmente ne trarrà le conseguenze". E' quanto ha affermato a '24 Mattino' su 'Radio 24' il ministro della coesione territoriale e del Sud Giuseppe Provenzano a proposito del voto che...

alternate text

Mes, Paragone: "Governo non rischia, maggiordomi lo voteranno"

“Ci sono delle turbolenze, ma decisamente molto gonfiate dai giornalisti, c’è un doping redazionale incredibile. Come sempre accade nei romanzi gialli, i maggiordomi voteranno il Mes e uccideranno gli italiani. Questa legislatura non può finire, non può neanche smontarsi troppo l’alleanza in essere perché per il Capo dello Stato sarebbe un problema tentare una terza soluzione parlamentare. I signori del M5S si faranno i loro conti e diranno: io ho un mutuo, in fin dei conti abbiamo votato la Von ...

alternate text

Renzi: "Conte si fermi, basta metodi sprezzanti"

"Il Recovery è l'ultima occasione che abbiamo per progettare il futuro del nostro Paese. Penso che la maggioranza debba fare una riflessione seria su cosa fare e su come farlo. A luglio ho chiesto pubblicamente a Conte, in aula, di avere un dibattito parlamentare su questo tema, anche utilizzando agosto se necessario. Per mesi abbiamo ricevuto solo silenzio e task force. Poi all'improvviso, dopo tante dirette Facebook, in una intervista al direttore di Repubblica il premier comunica agli italiani...

alternate text

Mes, trattativa a oltranza nel M5S su risoluzione

E' corsa contro il tempo all'interno del Movimento 5 Stelle per provare a sanare la frattura sulla riforma del Mes, mentre si avvicina la fatidica data del 9 dicembre, giorno in cui la maggioranza dovrà votare la risoluzione sulle comunicazioni del premier Giuseppe Conte in vista del prossimo Consiglio europeo. Ieri si è svolta, in via telematica, una riunione fiume dei capigruppo M5S nelle Commissioni di Camera e Senato: ognuno di questi ha potuto invitare alla conference call un membro della su...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza