cerca CERCA
Martedì 26 Gennaio 2021
Aggiornato: 17:31

Morra Santelli

alternate text

"Morra si dimetta", Lega e Forza Italia all'attacco

Lega e Forza Italia vanno all'attacco contro il presidente Antimafia, Nicola Morra, e tornano a chiedere le sue dimissioni. Il senatore del M5S è tornato a parlare del caso innescato dalle sue parole sulla morte di Jole Santelli e subito dopo il suo intervento nell'intervista con Lucia Annunziata a 'Mezz'ora in più', si è sollevato un nuovo polverone.

alternate text

Morra, Rai si scusa per esclusione da Titolo V

"La Rai si scusa con il presidente della commissione parlamentare Antimafia, senatore Nicola Morra, per le modalità con cui è stata rinviata la sua partecipazione alla trasmissione 'Titolo V'". E' la lettera che i vertici della Rai hanno indirizzato al presidente della commissione antimafia, Nicola Morra. La lettera è stata letta da Lucia Annunziata, che oggi a Mezz'ora in più ha intervistato l'esponente M5S.

alternate text

Morra da Annunziata: "Morte Santelli non imprevedibile"

"Il mio rilievo è che se adesso la Regione Calabria si trova con un facente funzione e un presidente del Consiglio regionale arrestato con accuse gravi, ebbene, l'elettore calabrese, e questo vale anche per me, non deve stupirsi e lamentarsi, perché non era imprevedibile quello che è successo''. Lo ha detto il senatore pentastellato, Nicola Morra, ospite di 'Mezz'ora in più' su Rai 3, tornando sulle polemiche scatenate dalle sue parole su Jole Santelli.

alternate text

Santelli, Morra: "Chiedo scusa ai malati che si sono sentiti offesi"

"Chiedo scusa a tutte quelle persone che avendo sperimentato sulla loro carne la sofferenza di una malattia imponderabile e lancinante hanno avvertito in quelle parole un'offesa alla loro condizione. E a quelle persone devo chiedere scusa". Così il senatore M5S Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia intervenendo in Aula al Senato. Il riferimento è alla polemica innescata dalle sue frasi su Jole Santelli.

alternate text

Gratteri: "Morra? Non doveva dire frase su Santelli"

"Morra non avrebbe dovuto dire quella frase". Lo ha detto il procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, ospite a ‘DiMartedì’ su La7 commentando le frasi di Morra su Santelli. "Io ho conosciuto l’onorevole Santelli nel 1994, quando era sottosegretario alla Giustizia. In questi anni di magistratura ho chiesto e ottenuto migliaia di intercettazioni telefoniche e ambientali. Nelle intercettazioni che ho fatto ce ne sono centinaia che riguardano politici calabresi. La Santelli non è mai uscita in...

alternate text

Centrodestra contro Morra: "Noi fuori da commissione antimafia''

"Tutti abbiamo firmato una analoga lettera, indirizzata alla presidente Casellati, dicendo che non parteciperemo alle riunioni della Commissione antimafia, di cui Jole Santelli era vicepresidente". Lo ha reso noto Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato, nel corso di una conferenza stampa con i vertici parlamentari di tutto il centrodestra, dal titolo 'centrodestra unito a tutela delle istituzioni'.

alternate text

Di Maio: "Morra si è scusato, Tallini passato in secondo piano"

"Questo è un Paese strano, un Paese dove la polemica fa sempre notizia, ma l’arresto di un politico per mafia passa in secondo piano. Nicola Morra si è scusato per le sue parole su Jole Santelli, la cui scomparsa ha scosso davvero tutti. Ciononostante, da giorni non si fa altro che attaccare lui, proprio mentre il presidente del consiglio della Regione Calabria, Domenico Tallini, viene arrestato con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e scambio elettorale politico mafioso. Adesso...

alternate text

Caso Morra, Tajani: "Su malati ricorda dittature con selezione legata a razza"

Durissimo Antonio Tajani, che interviene oggi sul 'caso Morra' dalle pagine de Il Giornale, a proposito delle affermazioni del presidente dell'Antimafia. "I nostri deputati e senatori - spiega il vice presidente di Forza Italia - non parteciperanno alle sedute finché non cambierà il presidente. Le sue frasi sono di una gravità inaudita non solo perché ha offeso una persona che non si può difendere, ma perché ha offeso i calabresi e tutte le persone malate alle quali non si può togliere il diritto...

alternate text

Taverna: "Inaccettabile censura Rai a Morra"

"Nicola Morra ha detto parole che non condivido, ma ancor meno condivido la decisione della Rai di censurare la sua partecipazione ad un programma televisivo". Lo scrive in un post su Facebook la vicepresidente del Senato, Paola Taverna (M5S).

alternate text

Salvini: "Morra? Un cretino, lo querelo"

"Secondo Morra chi ha chiesto le sue dimissioni sarebbe 'amico della mafia'. A nome di milioni di italiani perbene querelo questo cretino". Lo scrive su twitter Matteo Salvini, replicando a Nicola Morra, che, a proposito della richiesta di dimissioni dalla presidenza della commissione Antimafia, ha replicato che le organizzazioni criminali infangano chi ritengono loro nemico.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza