cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:21
Temi caldi

Nuovo Dpcm Natale

alternate text

Misure per Natale, Zampa: "Si è deciso di chiudere parecchio"

"Si è deciso di chiudere in maniera molto rigorosa, di chiudere parecchio. Qui al Ministero della Salute abbiamo proposto di optare per una misura rigorosa che assomigli molto alla zona rossa. Sarà un Natale poco allegro, è vero, ma sarà più sereno perché le persone a cui vogliamo bene sono in sicurezza". Così il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa del Pd, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

alternate text

Misure per Natale, nuovo vertice: si attende Italia Viva

Nuovo vertice per discutere misure restrittive da adottare a Natale e Capodanno per arginare la diffusione del Coronavirus in Italia. Si riaggiorneranno questa sera il premier Giuseppe Conte e i capi delegazione delle forze di maggioranza per decidere le nuove misure per le festività natalizie. Da Palazzo Chigi stanno intanto sentendo la capidelegazione Iv e ministra Teresa Bellanova, per vedere se potrà essere presente al nuovo vertice.

alternate text

Misure per Natale, Di Maio: "Servono scelte decise"

Dal governo servono "scelte decise" che dovrebbero permetterci di trascorrere il Natale "con serenità". Lo ha affermato Luigi Di Maio in una diretta Facebook, sottolineando che "altri governi in tutta Europa le stanno prendendo, per evitare una nuova ondata" del virus.

alternate text

Misure per Natale, governo pensa a nuovo Dpcm

Si va verso l'adozione di un Dpcm contenente le misure sulla nuova stretta per il Natale. Sarebbe questo, riferiscono fonti di governo all'Adnkronos, lo strumento legislativo che verrà adottato dal governo, non è escluso già in serata, per un nuovo giro di vite sui giorni di festività. Le misure sul Natale, ritenute ora insufficienti, erano state definite in un decreto ad hoc, che aveva affiancato l'ultimo Dpcm. Ora invece, visti forse anche i tempi stretti, il governo sarebbe più orientato all'a...

alternate text

Spostamenti Natale tra Comuni, quando c'è la deroga

Spostamenti a Natale tra Comuni, ecco cosa potrebbe cambiare. Nel corso del vertice dei capidelegazione con il premier Conte è emerso un possibile limite, quello dei Comuni con 5mila abitanti entro i 30 km. Sarebbe questo il punto che si sta valutando per una ipotesi di deroga agli spostamenti natalizi. Della questione, tra l'altro, si discuterà della riunione di domani mattina con il Cts e poi nel nuovo vertice Conte-capidelegazione.

alternate text

Natale e Capodanno, misure rigide: zone rosse possibili

Misure rigide per Natale. Deroga solo per gli spostamenti tra i piccoli comuni. Il vertice dei capidelegazione con il premier Conte si è aggiornato a lunedì alle 12, dopo un incontro con il Cts. Dalla riunione, apprende l'Adnkronos da fonti governative, è emersa una posizione compatta della maggioranza sulle indicazioni da dare in vista dei giorni di Natale.

alternate text

Arcuri: "Assembramenti in città sono insopportabili"

"Oggi ovunque ci sono foto dei centri delle città con assembramenti insopportabili". Il commissario straordinario Domenico Arcuri commenta così le immagini relative alla presenza di molte persone nei centri di numerose città italiane. "Dobbiamo fare l’ultimo sacrificio. Un appello ai cittadini: non ci fate più vedere le foto che abbiamo visto oggi. Dobbiamo evitare che la terza ondata abbia luogo, sarebbe complicato iniziare la campagna di vaccinazione con un inasprimento della curva dei contagi"...

alternate text

Spostamenti tra comuni, Renzi: "Ben venga dietrofront sul Natale"

"Trovo giusto che, se una nonna vive nel comune accanto a quello in cui risiedono i nipoti, almeno il giorno di Natale si possa condividere la festa, rispettando ovviamente i criteri di prudenza. Ben venga dunque il dietrofront del Governo: negare trasferimenti tra comune e comune - scrive nella sua E-news Matteo Renzi - significa non aver chiaro che migliaia di municipi in Italia sono fatti da qualche centinaio di abitanti ed è sacrosanto che ci si possa spostare di qualche chilometro almeno per...

alternate text

Spostamenti tra Comuni, Casellati: "Si esprima il Senato"

“Ho convocato per lunedì 14 dicembre alle 16.30 la Conferenza dei Capigruppo per formalizzare la calendarizzazione della mozione sottoscritta da tutte le forze di opposizione sugli spostamenti tra i Comuni il giorno di Natale. Dopo aver ascoltato i Gruppi di Maggioranza, ho disposto ai sensi dell’art. 157 comma 3 del Regolamento che la mozione si discuta in Aula mercoledì 16 dicembre dopo l’approvazione del decreto Ristori. Ritengo fondamentale che su un argomento così vitale per le famiglie ital...

alternate text

Scuola, Salvini: "Riapertura 7 gennaio rischia essere catastrofe"

"La scuola sono 8 milioni di studenti e uno di insegnanti, la spina dorsale del paese. Ma dire che il 7 riaprono indistintamente le scuole significa mettere a rischio tutti, se nel frattempo non si pensa ai trasporti pubblici, all'aerazione delle classi". Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, nel corso delle dichiarazioni di voto, dopo le comunicazioni di Conte, in vista del Consiglio europeo. "Rischia di essere una catastrofe", ha aggiunto Salvini.

alternate text

Dpcm Natale e spostamenti: tutto quello che c'è da sapere

Dopo l'approvazione del nuovo Dpcm di Natale, arrivano le Faq del governo specifiche per il periodo 21 dicembre 2020 - 6 gennaio 2021, con le risposte su quali spostamenti saranno consentiti e quali no. Ecco, nel dettaglio, tutto quello che c'è da sapere:

alternate text

Nuovo Dpcm, Bonaccini: "Chieste deroghe per spostamenti tra comuni"

Le Regioni chiedono deroghe al nuovo Dpcm in tema di spostamenti tra comuni. "Le regole bisogna rispettarle ma chiediamo di derogare per chi va dal papà o dal nonno per non lasciarlo solo, quindi in casi estremi. Abbiamo presentato come Conferenza Stato-Regioni un punto unanime sulle restrizioni" per i piccoli comuni, ha infatti spiegato il presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza Stato-Regioni Stefano Bonaccini, ospite alla trasmissione tv 'Oggi è una altro giorno' su Rai 1.

alternate text

Lamorgese: "70mila agenti per controlli a Natale"

"Sarà un Natale di sacrifici per tutti. Per quest'anno è necessario allontanarci da quella che è la nostra tradizione vista la pandemia. Dobbiamo evitare una terza ondata. Per quanto riguarda i controlli, abbiamo stanziato oltre 70mila unità di polizia su tutto il territorio". Così la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese su Sky Tg24, durante l'evento 'Live In Courmayeur'.

alternate text

"No a divieto spostamento Comuni", l'appello del sindaco Codogno

Il bollettino di ieri ha fatto tremare i polsi: 993 morti in Italia, di cui 347 in Lombardia. Un nuovo record per la seconda ondata di Coronavirus. "A Codogno dati così alti li abbiamo già avuti tra marzo e aprile - spiega all'Adnkronos il sindaco Francesco Passerini - quando abbiamo raggiunto il picco, arrivando al 250% di decessi rispetto all'anno precedente. Ma da ottobre, ne abbiamo registrati di meno rispetto al 2019. Toccando ferro, ora nel nostro territorio non ci sono picchi".

alternate text

Nuovo Dpcm 4 dicembre, regole cenone e veglioni: cosa si può fare

Misure anti covid ancor più stringenti e regole rigide nel nuovo Dpcm firmato dal premier Conte per il Natale, Capodanno e in generale per tutto il periodo delle festività. Nel mirino del governo, i possibili assembramenti da scongiurare, così come i contatti in famiglia con il pericolo di una più alta diffusione del virus. Ma cosa si potrà fare, quindi, durante il periodo fra il 21 dicembre e il 6 gennaio? Ecco le cose da sapere.

alternate text

Nuovo Dpcm 4 dicembre, cosa cambia da oggi

Il nuovo Dpcm firmato da presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, prevede ulteriori restrizioni per fronteggiare l'emergenza Covid-19 durante le feste di Natale. Coprifuoco, spostamenti, scuole, ristoranti, ecco nel dettaglio le misure.

alternate text

Nuovo Dpcm, le misure per ristoranti e alberghi

"Nell'area gialla, bar, ristoranti e pizzerie saranno aperti sempre a pranzo, anche a Natale e Santo Stefano. Nelle aree arancioni e rosse, saranno aperti dalle 5 alle 22 solo per asporto, la consegna a domicilio sarà sempre possibile". Così il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa per presentare le misure del nuovo Dpcm Natale.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza