cerca CERCA
Venerdì 26 Febbraio 2021
Aggiornato: 17:34
Temi caldi

Organizzazione Mondiale della Sanità

alternate text

Covid, nuova variante rilevata in Giappone

"Durante il fine settimana l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è stata informata dal Giappone di una nuova variante del coronavirus Sars-CoV-2. Più Covid-19 si diffonde, maggiore è la possibilità di nuove modifiche al virus. In particolare, la trasmissibilità di alcune varianti sembra aumentare". A segnalarlo è il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, oggi durante il punto stampa sull'andamento di Covid-19 nel mondo.

alternate text

Covid, Oms approva vaccino Pfizer/Biontech

L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha approvato per l'emergenze l'uso del vaccino contro il coronavirus messo a punto dal gigante farmaceutico americano Pfizer insieme alla tedesca Biontech. Si tratta di una svolta per i Paesi in via di sviluppo, che potranno così iniziare i programmi volti a vaccinare la propria popolazione.

alternate text

Coronavirus: Oms, 'rischio test meno efficaci con variante Gb'

Una delle 14 mutazioni che caratterizzano la variante Gb del coronavirus Sars-CoV-2 potrebbe creare qualche problema anche sul fronte della diagnosi di Covid-19: è stato osservato infatti che rende meno efficaci alcune tipologie di test. A segnalarlo è l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), facendo il punto sulla situazione, su quanto si sa al momento sulla variante inglese e su quello che si sta facendo per ampliare le conoscenze.

alternate text

**Coronavirus: Oms, variante inglese in 5 Paesi oltre Gb**

La cosiddetta variante inglese del coronavirus è stata trovata in altri cinque Paesi oltre la Gran Bretagna. Lo riferisce l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) citando l'Italia, l'Australia, l'Islanda, la Danimarca e l'Olanda. Nonostante la nuova variante si stia diffondendo più velocemente rispetto a quelle note in precedenza, la sua trasmissione non è tanto rapida quanto il morbillo, la parotite o la varicella, ha detto in conferenza stampa il responsabile delle emergenze sanitarie dell'...

alternate text

Dossier Oms, Guerra: "Con Zambon scambio idee, no minacce"

Nel caso dell'ormai celebre rapporto sulla gestione italiana della pandemia di Covid-19, pubblicato e poi ritirato dall'Oms Europa, c'è stato un confronto fra Ranieri Guerra, direttore generale aggiunto dell'Organizzazione mondiale della sanità, e l'autore Francesco Zambon, ma si è parlato anche di pressioni e addirittura minacce da parte di Guerra. "Scambio di idee certamente sì - precisa all'Adnkronos Salute - Abbiamo comunicato molto intensamente, sia dal punto di vista personale, in piena ami...

alternate text

Dossier Oms, "rapporto su Italia ritirato per inesattezze e incongruenze"

Il documento intitolato 'An unprecedented challenge; Italy's first response to Covid-19' "è stato pubblicato il 13 maggio. Ed è stato rimosso dal sito web in poche ore" dall'Ufficio europeo dell'Organizzazione mondiale della sanità "perché conteneva inesattezze e incongruenze". E' la risposta dell'Oms Europa, anticipata dall'Adnkronos Salute, sulla questione sollevata dalla rimozione del report relativo alla risposta italiana alla pandemia, e il presunto 'scontro' con la Procura di Bergamo dopo l...

alternate text

Covid, dg Oms in isolamento. Ghebreyesus: “Sto bene”

Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, è in auto isolamento dopo essere entrato in contatto con una persona risultata positiva al coronavirus. Lo ha annunciato lui stesso su Twitter. "Sono stato identificato come contatto di qualcuno che è risultato positivo al test per Covid 19. Sto bene e non ho sintomi, ma nei prossimi giorni sarò in quarantena, in linea con i protocolli dell’OMS, e lavorerò da casa", si legge nel post.

alternate text

Covid, Oms: "Impennata in Europa per errori su quarantena"

L'impennata dei casi di Covid nell'emisfero settentrionale è causata da errori nella quarantena delle persone esposte al coronavirus. E' quanto ha sostenuto il direttore per le emergenze dell'Organizzazione mondiale della sanità, Michael Ryan, secondo il quale bisognerebbe assicurarsi che "ogni contatto di un caso confermato stia in quarantena per il periodo appropriato".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza