cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 08:34
Temi caldi

Orso

alternate text

Gli orsi polari in Groenlandia alle prese con i cambiamenti climatici

Una popolazione isolata di orsi polari della Groenlandia si è adattata abilmente al declino del ghiaccio marino da cui dipende per la caccia alle foche, offrendo uno spiraglio di speranza per la conservazione di questa specie. E’ quanto emerge da uno studio dell’Università di Washington. Infatti questi orsi hanno imparato a cacciare dai pezzi di ghiaccio d'acqua dolce che si staccano dai ghiacciai della calotta artica. Questa popolazione di diverse centinaia di orsi, che abitano la costa sud-orie...

alternate text

Orsa JJ4 resta libera: Consiglio di Stato sospende ordinanza cattura

Il consiglio di Stato ha sospeso la cattura dell'orsa JJ4, disposta con un'ordinanza della Provincia di Trento, e dunque ha stabilito che l'animale deve restare libero. Con due diverse ordinanze pubblicate oggi, il Consiglio di Stato accolto l'istanza cautelare di alcune associazioni animaliste.

alternate text

Orso M49, vari i tentativi di fuga e l'ultimo è riuscito

Probabilmente ha fatto diversi tentativi prima di riuscire a fuggire dal recinto di Casteller l’orso M49, soprannominato Papillon dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha chiesto ad Ispra un sopralluogo al recinto, effettuato oggi dai ricercatori di Ispra di Ozzano, affiancati dal personale del Servizio Foreste della Provincia Autonoma di Trento. Questo è quanto si è potuto constatare: il punto da cui è fuoriuscito l’orso si trova nella stessa posizione da cui l’animale era fuggito lo scor...

alternate text

L'orso che ha attaccato padre e figlio è una femmina di 14 anni

È quanto comunica in una nota la provincia autonoma di Trento. Il dna corrisponde a quello di un esemplare denominato JJ4. Non è, invece, possibile accertare, ad oggi, se l'animale è o meno accompagnato da cuccioli. Il ministro Costa: "La chiamerò Gaia, non abbattetela"

alternate text

Animali: Pasturs, riparte progetto per convivenza pastori-grandi predatori

Pasturs, il progetto pensato per rendere possibile la convivenza fra i grandi predatori (Orso e Lupo) e le attività zootecniche sulle Orobie bergamasche, riparte in sicurezza adeguandosi alle nuove norme imposte dal Covid-19. Nei mesi di luglio e agosto, 30 volontari selezionati e adeguatamente formati si trasferiscono in 10 alpeggi per affiancare i pastori nelle loro attività quotidiane di gestione e protezione delle greggi.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza