cerca CERCA
Giovedì 29 Luglio 2021
Aggiornato: 00:21
Temi caldi

Oxford

Da vaccini adenovirali possibili forti risposte a lungo termine, lo studio

Con i vaccini a vettore adenovirale si possono generare "risposte robuste e lungo termine del sistema immunitario". E' quanto emerge da un lavoro condotto da scienziati dell'università di Oxford (Gb) - ateneo che ha peraltro sviluppato proprio il vaccino anti-Covid di AstraZeneca - e dell'ospedale cantonale di San Gallo in Svizzera.

alternate text

Vaccino AstraZeneca, 2 milioni di dosi a settimana

L'azienda farmaceutica AstraZeneca ha annunciato che entro la metà di gennaio renderà disponibile due milioni di dosi a settimana del vaccino contro il coronavirus sviluppato insieme all'Università di Oxford. Lo riporta il Times citando una fonte anonima del team di Oxford-AstraZeneca. Il vaccino in questione al momento è stato autorizzato solo in Gran Bretagna, mentre l'agenzia europea del farmaco non ha ancora dato il via libera.

alternate text

Di Lorenzo (Irbm): "Tempi vaccino? Auspico entro fine anno"

"La produzione di fatto è partita da un paio di mesi. L'auspicio dunque è che le dosi del vaccino anti-Covid sviluppato da Oxford e Irbm e prodotto da AstraZeneca siano disponibili entro fine anno. Incrociamo le dita". A dirlo all'Adnkronos Salute è Piero di Lorenzo, presidente della Irbm di Pomezia, dopo che il virologo Usa Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergia e malattie infettive (Niaid) - ospite della trasmissione 'Che tempo che fa' su Rai 3 - ha previsto che "avremo un...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza