cerca CERCA
Mercoledì 07 Dicembre 2022
Aggiornato: 17:50
Temi caldi

Pandemia

alternate text

Ercolani: "Nietzsche l'inventore dei post sui social... e dei cyborg"

Fondatore dell’Associazione internazionale 'Filosofia in Movimento', collabora sistematicamente con Rai Cultura e analizza qui il lascito del filosofo tedesco, come abbia potuto ispirare il nazifascismo e al tempo stesso innervare il transumanesimo odierno, indagando anche cosa lo leghi a figure come Elon Musk e alle attuali teorie gender

alternate text

Salute, Gerli (Sir): "Con pandemia reumatologi primi a utilizzare telemedicina"

“La Reumatologia offre possibilità innumerevoli per i giovani e tanti spunti di ricerca. Durante la pandemia la Sir è stata la prima società scientifica che ha messo a disposizione di tutti i suoi soci una piattaforma di telemedicina, questo ci ha consentito di essere tra i primi interlocutori del Ministero della Salute, di Agenas e delle Regioni per la medicina digitale”. Lo sottolinea Roberto Gerli, presidente della Società italiana di reumatologia. Le "malattie reumatiche sono 150 – ancora Ger...

E-commerce farmaceutici: le recensioni degli utenti premiano MeaFarma

Roma, 15 novembre 2022 – Anche se la farmacia è da sempre uno dei primi e più importanti presidi per la salute dei cittadini sul territorio, negli ultimi anni ha subìto un importante processo di trasformazione, complice una pandemia che ha ridefinito il rapporto tra farmacista e paziente, incentivando lo sviluppo delle farmacie online.

alternate text

Pediatria, studio Sip: 'Allarme depressione da social per i ragazzi'

Più tempo i ragazzi trascorrono sui social, più alto è il rischio di sviluppare sintomi depressivi. Il nuovo fenomeno prende il nome di 'depressione da social' ed è esploso soprattutto con la pandemia, che ha prodotto un vero e proprio boom di utilizzo di internet, smartphone e social media. Non solo. Bombardati da pubblicità di cibo spazzatura e sovraesposti a cyberbullismo, bambini e adolescenti che usano troppo i social rischiano anche problemi legati alla sfera dell’alimentazione, sessuale e ...

alternate text

D'Amato (Lazio): 'Grazie a In Place cambio di mentalità'

"La pandemia è stata come il Rubicone, un punto di svolta e un grande acceleratore. Ha imposto un lavoro trasversale, una modalità di interazione tra i nostri professionisti. Questa accelerazione tecnologica è un elemento importante, la piattaforma 'In Place' è un nuovo ecosistema digitale in cui c’è un cambio di mentalità e un’azione in rete che deve riguardare i nostri professionisti e le famiglie". Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel corso della presen...

Epidemie intermittenti stile Omicron nuova normalità, studio su Nature

"La pandemia di Sars-CoV-2 è stata caratterizzata dall'emergere regolare di varianti". Con l'immunità della popolazione naturale e indotta dal vaccino a livelli elevati, la pressione evolutiva "favorisce le varianti che sono in grado di eludere gli anticorpi neutralizzanti". La variante Omicron (rilevata per la prima volta nel novembre 2021) ha mostrato un alto grado di evasione immunitaria, portando a un aumento dei tassi di infezione in tutto il mondo". "Supponendo l'emergere di ulteriori varia...

alternate text

Contratto Ue-Gsk per 85 mln dosi di vaccino anti influenza pandemica

La Commissione Europea, attraverso Hera, l'autorità per la preparazione alle emergenze sanitarie, ha firmato oggi con la casa farmaceutica britannica Gsk un contratto quadro per l'acquisto congiunto dell'Adjupanrix, un vaccino contro l'influenza pandemica. All'accordo partecipano 12 Paesi membri e altri Statii, in virtù del quale potranno acquistare fino a 85 mln di dosi in caso di bisogno, nel caso in cui, quindi, dovesse scoppiare una pandemia di influenza.  "La preparazione è essenziale in cas...

alternate text

Covid, Inail: 80.994 contagi sul lavoro primi sei mesi del 2022, 11 i morti

Con 80.994 contagi sul lavoro denunciati all’Inail, il primo semestre 2022 pesa al momento per il 29,1% sul totale delle infezioni di origine professionale segnalate all’Istituto dall’inizio della pandemia alla data dello scorso 30 giugno. Nei primi tre mesi di quest’anno, in particolare, si sono superati i casi registrati nell’intero 2021. Gennaio si colloca per numero di contagi denunciati (29.615) solo dopo novembre 2020 e i mesi successivi, anche se tendenzialmente in decrescita, risultano tr...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza