cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Recovery Fund

alternate text

Borsa: Recovery Fund spinge Piazza Affari, banche in evidenza

Dopo il Consiglio europeo, anche i mercati approvano il Recovery Fund. Buone nuove anche dal fronte vaccino per il Covid19, dopo che l’autorevole “The Lancet” ha rimarcato la "forte risposta immunitaria" per due diversi candidati, quello elaborato dalla Oxford University e AstraZeneca e quello su cui sta lavorando un gruppo di ricercatori cinesi finanziato da CanSino Biologics.

alternate text

"A Conte 82 miliardi in regalo", la rabbia di Wilders

"Il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, molto soddisfatto. Riceve 82 miliardi di regali, dai nostri soldi, mentre gli italiani sono tre volte più ricchi degli olandesi. Perché lì non pagano le tasse". Così i leader dell'estrema destra sovranista olandese, Geert Wilders, su Twitter si scaglia contro l'accordo per il Recovery Fund, attaccando l'Italia e il premier olandese Mark Rutte, contestando che abbia riportato un risultato positivo per i Paesi Bassi dal lunghissimo vertice. "Ora li paghi...

alternate text

Recovery fund, Conte riferisce alla Camera e al Senato

Alle 12 al Senato e alle 16 alla Camera. Per l'Italia 209 miliardi di euro: cosa prevede l'intesa. Il premier: "Ora possiamo far ripartire il Paese. Gentiloni: "Decisione economica più importante da introduzione euro". Buffagni: "Ora serve fare progetti seri"

alternate text

Recovery, Calenda 'vs' Gori: "Ma che cavolo dici?"

"Giorgio ma che cavolo dici?". Carlo Calenda non condivide le considerazioni espresse da Giorgio Gori sul Recovery Fund e lo dice senza mezzi termini. "L’accordo sul Recovery Fund vale, da solo, il governo Conte bis e la scelta del Pd di assumersene la responsabilità. Ben difficilmente Merkel e Macron avrebbero concesso altrettanto ad un governo sovranista antieuro. Adesso va dimostrato che la fiducia è ben riposta", il tweet del sindaco di Bergamo.

alternate text

Ue, Paragone: "Esultanze Conte? Accordo tutt'altro che positivo"

"Le esultanze di Conte stonano con un accordo tutt'altro che positivo: più prestiti e meno trasferimenti, tempi lunghi e il controllo degli altri Paesi su come gestiremo la nostra fetta (neanche troppo grossa)". Questo, su Facebook, il commento del senatore ex M5S Gianluigi Paragone all'accordo raggiunto in Consiglio Europeo sul Recovery Fund.

alternate text

Recovery, Crimi: "Vince l'Italia che non arretra"

"Ci siamo riusciti. Per la prima volta siamo andati in Europa a 'battere i pugni sul tavolo', per davvero. E da quel tavolo non ci siamo alzati finché non abbiamo portato a casa il risultato. Un risultato storico, quel #RecoveryFund che dopo 4 lunghi giorni e notti di negoziato è adesso realtà". Così, su Facebook, il capo politico del M5S Vito Crimi.

alternate text

Recovery, Monti: "Ue c'è e ha saputo reagire"

"Accordo molto positivo, l'Europa esiste e ha saputo reagire a una situazione di estrema difficoltà e ha saputo tenere insieme Paesi reciprocamente riottosi. Al di là dei dettagli, la cosa che era in dubbio e che invece per fortuna si è verificata è che l'Europa ha saputo reagire e da oggi Cina, Russia e Usa devono essere meno baldanzosi. L'Europa è qui ed esiste". Così il senatore Mario Monti sull'accordo sul recovery fund, ospite di Agorà.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza