cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Recovery Fund

alternate text

Recovery, accordo raggiunto

Dopo un vertice Ue fiume con duello Conte-Rutte sulla governance, la sintesi in tarda notte e l'accordo all'alba. Per l'Italia 209 miliardi di euro: cosa prevede l'intesa. Conte: "Ora possiamo far ripartire il Paese. Michel: "Ce l'abbiamo fatta, Europa forte e unita". Merkel: "Sono molto sollevata". Macron: "Compromessi in accordo, ma proporzionati e necessari". Rutte: "Accordo tutela interessi Olanda"

alternate text

Vertice Ue, von der Leyen: "Tempo di un compromesso costruttivo"

"I cittadini europei stanno aspettando un piano di ripresa forte. Il mondo ci sta guardando. Dopo 4 giorni di intense trattative, è tempo di passare a un compromesso costruttivo" al Consiglio Europeo. Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen.

alternate text

Vertice Ue, fonti Lega: "Fondi solo dal 2021 e con troppi vincoli"

"A sei mesi dall'inizio dell'emergenza, dopo quattro giorni di dramma e di grancassa, si arriverebbe a una cosiddetta "potenza di fuoco": 1) da ripartire tra tutti i Paesi e ben ridotta rispetto ai fantastici annunci di Conte che in maggio ci "vendeva" 500 miliardi a fondo perduto, oltreutto come "primo passo" 2) spalmata su 4 anni, con i primi soldi a partire dal 2021! 3) da compensare con quanto già l'Italia versa all'Europa (15 miliardi all'anno) 4) da spendere come vogliono loro e con ricatti...

alternate text

Recovery, nella bozza spunta il 'regalo' all'Olanda

Nelle pieghe della 'negobox' sul pacchetto Mff 2021-27 e Next Generation Eu inviata dal presidente del Consiglio Europeo Charles Michel spunta il 'regalino' all'Olanda. Il premier Mark Rutte, che è tra i protagonisti del Consiglio Europeo in corso, se le indicazioni della negobox saranno confermate, potrà tornare in patria, e affrontare le elezioni nel 2021, non solo con un rebate sostanzioso (1,92 mld di euro l'anno in meno da versare al bilancio Ue), ma anche con un aumento dei costi di raccolt...

alternate text

Recovery, ecco la bozza: 208,8 miliardi all'Italia

La proposta di compromesso inviata dal presidente del Consiglio Europeo Michel alle delegazioni: Rrf sale a 672,5 miliardi, il totale del piano resta a 750 miliardi. Su piani nazionali voto a maggioranza in Consiglio. Cosa prevede la 'negobox' per l'Italia. Nel nuovo piano spunta anche il 'regalo' all'Olanda. Conte: "C'è stata svolta, sono ottimista" (VIDEO). Merkel: "Accordo possibile". Rutte: "Ieri sera ho pensato 'è finita', ora soddisfatto"

alternate text

Vertice Ue, Conte: "C'è stata svolta, sono ottimista"

Il premier (Video): "Se il piano preparato dalla Commissione viene riempito di ostacoli non serve a nulla". Merkel: "Accordo possibile". Rutte: "Ieri sera ho pensato 'è finita', ora soddisfatto" Michel: "Ultimi passi sempre più difficili, ma sono fiducioso". Recovery, ecco la bozza: 209 miliardi all'Italia

alternate text

Vertice Ue, Macron: "Progressi ma ci saranno altre difficoltà"

"Abbiamo fatto molti progressi (la notte scorsa, ndr) sulla questione delle regole di funzionamento del piano di rilancio". Lo ha spiegato il Presidente francese Emmanuel Macron prima della ripresa delle trattative dei 27 sul Recovery Fund. "Ci sono stati dei momenti molto tesi e ci saranno altre difficoltà", ha aggiunto, precisando che tali ostacoli riguarderanno "l'importo totale del piano di rilancio e i sussidi", tema quest'ultimo "più sensibile nelle ultime ore".

alternate text

Vertice Ue, è il giorno decisivo

Terza giornata di lavori sul Recovery Fund e il bilancio Ue per il 2021-2027. Merkel: "Possibile nessun risultato. Rutte: "Molto ancora da sistemare". Per Macron "ancora possibile trovare un buon compromesso" ma "non a spese dell'ambizione europea. Orban: "Rutte mi odia, caos è colpa sua". Conte: "Dobbiamo chiudere". (Video 1- 2).

alternate text

Ue, terzo giorno di lavori. Conte: "Dobbiamo chiudere"

Ancora nessun accordo sul Recovery Fund e il Bilancio Ue 2021-2027. Il premier ammette: "Negoziato complicato". (Video 1- 2). E attacca l'approccio poco costruttivo di alcuni Paesi: "Veti inaccettabili". Nuova proposta di Michel: pacchetto complessivo resterebbe di 750 miliardi, ma i trasferimenti diminuirebbero da 500 a 450 miliardi. L'olandese Eickout (Sinistra Verde) all'Adnkronos: "Rutte troppo duro con l'Italia"

alternate text

Consiglio Ue, Conte duro: "Veti inaccettabili"

Il premier ha attaccato l'approccio poco costruttivo di alcuni Paesi. Nuova proposta per Recovery Fund: pacchetto complessivo resterebbe di 750 miliardi, ma i trasferimenti diminuirebbero da 500 a 450 miliardi. Il cancelliere austriaco Kurz: "Battaglia intensa ma direzione giusta". Ieri fumata nera, il premier: "Restano divergenze ma c'è ancora da lavorare" (VIDEO 1, 2)

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza