cerca CERCA
Domenica 20 Giugno 2021
Aggiornato: 21:16
Temi caldi

Regionali

alternate text

Salini (Fi): "Puniti M5S e Lega, italiani cercano affidabilità"

Di fronte all'"emergenza" determinata dalla pandemia di Covid-19 gli italiani hanno punito il "populismo", penalizzando nelle urne sia il M5S che la Lega, e proprio per questo Forza Italia deve tornare ad essere "trainante" nel centrodestra e non "trainata". Lo sottolinea a Bruxelles l'eurodeputato di Fi Massimiliano Salini, che è anche coordinatore di Forza Italia in Lombardia.

alternate text

Berlusconi in silenzio punta agli indecisi

A chi ha avuto modo di sentirlo in questi giorni, avrebbe lamentato soprattutto un difetto di comunicazione in una campagna elettorale post lockdown segnata dalla sua assenza per la positività al virus. Dalle regionali, avrebbe detto, 'mi aspettavo di più'

alternate text

Bonaccini: "Salvini ha smesso di suonare ai campanelli"

"Salvini non suona più i campanelli: è servita la lezione". Così Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna, a 'L'aria che tira' su La7, commentando la campagna elettorale del leader della Lega per le ultime regionali, condotta in modo diverso da quella per le regionali dell'Emilia-Romagna vinte da Bonaccini, in cui Salvini suonò a un citofono di un palazzo del quartiere del Pilastro di Bologna, domandando se in quella casa qualcuno spacciasse.

alternate text

Campania, Pentangelo: "Flop Fi annunciato, transumanza di ex con De Luca"

''Dopo 5 anni e una transumanza di nostri esponenti di Fi con De Luca, cosa ci aspettavamo? Tantissimi nelle liste di De Luca sono degli ex azzurri. Fa male vedere tutto questo". Antonio Pentangelo, deputato di Fi e coordinatore provinciale di Napoli, commenta con l'Adnkronos il flop del partito azzurro in Campania alle regionali. Si assume ''le sue responsabilità politiche'', ma invita tutti a farlo, alleati compresi, perché ''il vero problema'', avverte, ''è che dal voto esce una coalizione dis...

alternate text

Rotondi: "È finita? Pazienza, con Berlusconi abbiamo cambiato tante insegne"

"Noi Dc abbiamo fatto liste nelle regioni, eletto qualche consigliere: una resistenza dignitosa, che non è una panacea. Non siamo in fuga, rimaniamo sempre con Berlusconi, i soli coerenti da 25 anni. Forza Italia è finita? Pazienza, in questi anni, con Silvio, abbiamo cambiato tante insegne...’’. Lo ha detto Gianfranco Rotondi, presidente della fondazione Dc e vicepresidente del gruppo FI alla Camera

alternate text

Berlusconi telefona a Toti, i complimenti del Cav

Dopo il flop in Campania e il deludente risultato di Fi in quasi tutte le altre Regioni, Silvio Berlusconi non ha parlato. Il Cav, in isolamento domiciliare ad Arcore causa Covid, preferisce non commentare i dati elettorali che riguardano il suo partito. L'ex premier, però, apprende l'Adnkronos, si è voluto complimentare con Giovanni Toti, suo ex consigliere politico, rieletto in Liguria con quasi il 60% dei voti. Il leader azzurro ha telefonato il neo governatore in mattinata.

alternate text

Bettini: "Basta chiacchiere su Zingaretti, voto metta a tacere cattiverie"

"Le chiacchiere su Zingaretti erano chiuse già prima, ricordiamoci che è stato eletto con ampio suffragio, ora mi auguro siano chiuse ancor di più. Zingaretti aveva già dimostrato di saper guidare bene la rotta del Pd. Questo voto di ieri spero metta a tacere, definitivamente, anche tante cattiverie". Lo dice Goffredo Bettini, membro della direzione nazionale del Pd, al Tg2 Post, intervistato dal direttore Gennaro Sangiuliano.

alternate text

M5S, scatta la resa dei conti

La batosta rimediata dal Movimento alle ultime regionali è la miccia che fa divampare la fiamma delle tensioni interne. E non basta il plebiscito ottenuto dal Sì al referendum per indorare la pillola. Ministri nel mirino, le chat visionate dall'Adnkronos

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza