cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 23:16
Temi caldi

Revenge porn

alternate text

A Cefalù 'Amore Festival', Mete Onlus presenta Report su Revenge porn e sexting

In occasione della Giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia, Mete Onlus calendarizza una nuova edizione di Amore Festival, adesso è la volta di Cefalù. L’iniziativa, con il patrocinio del Comune di Cefalù, si terrà domani in Aula Consiliare, alle ore 18. Si è deciso di dedicare il Panel alla chiusura del primo ciclo di incontri realizzati nelle scuole siciliane, da ottobre 2021 sino ad aprile 2022, affrontando il tema del Sexting e del Revenge Porn.

alternate text

Revenge porn contro maestra, condannate dirigente e una mamma

Un anno e un mese per la dirigente scolastica di un asilo nido del torinese che costrinse alle dimissioni una giovane maestra vittima di revenge porn, dopo che l'ex fidanzato divulgò in una chat le sue foto osè. Lo ha deciso il tribunale di Torino che ha condannato a un anno anche la mamma di una alunna che aveva inoltrato le immagini ad alcune amiche. La dirigente scolastica era accusata di violenza privata e diffamazione, la mamma di tentata violenza privata e violazione del codice sulla privac...

Revenge Porn, avv. Leggi: "Per Bernardini de Pace mai mandato difensivo da madre Tiziana Cantone"

L’avvocato Annamaria Bernardini de Pace "smentisce integralmente" il contenuto dell’articolo "secondo il quale lei avrebbe assunto in passato un non meglio precisato mandato difensivo asseritamente rilasciato dalla signora Maria Teresa Giglio, madre di Tiziana Cantone. Le affermazioni della signora Giglio - forse a lei veicolate da soggetti diversi rimasti, per il momento, nell’ombra - sarebbero confluite, secondo la notizia riportata, in una denuncia querela sporta dalla Giglio contro una giorna...

alternate text

Revenge porn, ricatta 18enne con video osé: 31enne condannato a 5 anni

Ha costretto una ragazza poco più che maggiorenne, sotto la minaccia di divulgare sue foto e video "in atteggiamenti intimi" a compiere atti di autoerotismo riprendendosi in video. Un 31enne è stato condannato dal Tribunale di Roma in rito abbreviato alla pena di 5 anni con le accuse di violenza sessuale, tentata violenza sessuale e revenge porn. I fatti sono avvenuti nel settembre del 2019. L’uomo, ora in carcere, aveva conosciuto un ragazzo al quale ha dato 25 grammi di hashish in cambio di fot...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza