cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 02:04
Temi caldi

Riapertura scuola

alternate text

Riapertura scuole o rinvio, la mappa delle regioni

Ritorno tre i banchi sempre più lontano per la maggior parte degli studenti italiani. Da Nord a Sud sono in molti i governatori ad aver scelto di prorogare la didattica a distanza soprattutto tra gli studenti delle scuole superiori.

alternate text

Scuola, Ricciardi: "Riapertura? Non ci sono le condizioni"

"Ho detto ripetutamente che le scuole vanno aperte dopo aver fatto abbassare la curva epidemica a livello tale da rendere stabile la loro apertura. Al momento quindi non ci sono le condizioni epidemiologiche". A riferirlo all'Adnkronos Salute è Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all'Università Cattolica. Una linea, quella dettata da Ricciardi, condivisa già da molte regioni.

alternate text

Scuola 7 gennaio, Ordine medici: "Riapertura ok solo in zona rossa"

"Se facciamo la zona rossa possiamo mandare i ragazzi a scuola. Se davvero tutti stanno a casa, riducendo così la pressione sui trasporti, e se i ragazzi non possono aggregarsi fuori, i sistemi di tutela messi a punto all'interno delle scuole possono funzionare. Diversamente abbiamo visto che il sistema non ha funzionato, e che aprire le scuole comporta un aumento della diffusione del virus". Lo afferma all'Adnkronos Salute il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e degli...

alternate text

Scuola, presidi Lazio: "7 gennaio non si riapre, mancano condizioni"

"Le scuole nel Lazio non riapriranno" il 7 gennaio "se le istituzioni che si interessano di trasporti, sanità e ordine pubblico non garantiranno quanto di loro competenza". A parlare è il presidente dell'Associazione nazionale presidi per il Lazio, Mario Rusconi, che all'Adnkronos spiega: "Ad oggi manca nella Regione ancora il piano trasporti. D'Amato afferma che le superiori non possono tornare in presenza il 7 gennaio perché sa che il Lazio non è in grado di garantire le condizioni di sicurezza...

alternate text

Scuola, ordinanza Speranza: dal 7 gennaio riapertura superiori al 50%

''Ai fini del contenimento dell'epidemia da Covid-19, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica'' in modo che, ''dal 7 gennaio al 15 gennaio 2021, sia garantita l'attività didattica in presenza al 50 per cento della popolazione studentesca. La restante parte dell'attività è erogata tramite la didattica digitale integrata''. E' quanto prevede l'ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e pubblicat...

alternate text

Covid e scuola, i presidi: "7 gennaio data probabile rientro"

"Il 7 gennaio è la data probabile del rientro a scuola. Ma è già importante che oggi siano rientrati gli studenti di quelle regioni passate da zone rosse ad arancioni". Così Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi, intervenuto a Sky Tg 24, nella quale ha comunque sottolineato "l’importanza della Dad. Ma la scuola è in presenza, è anche crescita psicologia, che si può ottenere soltanto in presenza".

alternate text

Scuola, Azzolina: "Apertura domenica non percorribile"

"Il sabato tanti nostri ragazzi vanno già a scuola, in particolar modo al Sud, e la domenica non credo sia una strada percorribile. Non è quello che vogliono le famiglie, né gli studenti. E' stata una proposta per dare una mano ma non è percorribile". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a 'Live - Non è la d'Urso', su Canale 5.

alternate text

Casellati scrive agli studenti: "Serve il vostro entusiasmo"

"Care ragazze e cari ragazzi, oggi riparte il cammino della scuola e per voi studenti la campanella tornerà a suonare. E’ un momento di grande emozione dopo tanti mesi trascorsi lontano dai banchi, perché la scuola non è fatta solo di nozioni. È fatta di relazioni, di legami e rapporti tra voi studenti, gli insegnanti, le famiglie, i dirigenti e i collaboratori scolastici. C'è bisogno del vostro entusiasmo, della vostra passione, ma anche della vostra prudenza e della vostra responsabilità". Così...

alternate text

Scuola, Sileri: "Possibili positivi a macchia di leopardo"

"Buon primo giorno di scuola, ragazzi". Si rivolge direttamente ai giovani impegnati nel ritorno fra i banchi il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in un post su Facebook. "Oggi è un grande giorno - scrive - è il primo giorno di scuola per una parte degli studenti del nostro Paese. E' una giornata di emozioni e di timori, perché è stato complesso riaprire la scuola in sicurezza. Il diritto all'apprendimento, all'educazione, è un diritto costituzionale, esattamente come il diritto alla s...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza