cerca CERCA
Venerdì 19 Agosto 2022
Aggiornato: 12:24
Temi caldi

Sla

Ricerca, studio italiano spiega uno dei meccanismi che causa la Sla

E' una proteina che si chiama Tdp-43 il nuovo bersaglio individuato da un gruppo di ricercatori italiani per sviluppare future terapie contro la Sla, sclerosi laterale amiotrofica. Lo studio, pubblicato su 'Science Advances', è stato condotto da un team di biochimici dell'Università di Firenze, che in collaborazione con colleghi dell'ateneo di Genova hanno riprodotto in laboratorio e descritto uno dei meccanismi all'origine della malattia. Un lavoro finanziato grazie a risorse di Fondazione Arisl...

alternate text

Sla, all'assemblea Aisla i risultati del 2021: obiettivi futuri e tecnologia

"Questo tempo è quello in cui bisogna dare valore al concetto di comunità, presupposto della coesione sociale e dell’impegno civico. Il bene comune, dunque, come impegno di missione che parte dalla difesa in prima linea della comunità delle persone con Sla, per aprirsi con coraggio e farsi prossimo ai bisogni di una società in cambiamento". Questo il messaggio ribadito da Aisla nell’Assemblea nazionale dei soci che si è svolta nella serata del 12 luglio

alternate text

Aisla offre sostegno a psicologi per aggiornarsi sulla Sla

Conoscere la complessità clinica del paziente con Sla per affrontare le sfide professionali poste dalla presa in carico psicologica individuale, familiare e nel lavoro in equipe multidisciplinare. Questo il tema del corso di formazione 'La presa in carico psicologica della persona affetta da Sla: fondamenti teorici e buone prassi cliniche al momento della diagnosi e durante il percorso di malattia'.

alternate text

Alleanza Aisla-Mario Negri per arricchire Registro nazionale Sla

Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica) e Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri uniscono le forze per arricchire il Registro nazionale Sla, con un’indagine volta ad identificare nuove strategie nella presa in carico del Ssn per una delle più complesse e aggressive tra le malattie rare. L’appello rivolto alle famiglie, medici e istituzioni è il messaggio lanciato alla vigilia della XV Giornata mondiale delle malattie rare, nella quale si ricorda ogni anno quanto sia f...

alternate text

Sla, proteina potrebbe frenare progressione: studio italiano

Una proteina potrebbe frenare il peggioramento della Sla. Apre a una nuova speranza contro la sclerosi laterale amiotrofica uno studio condotto dal Laboratorio di Neurobiologia molecolare dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs, pubblicato online su 'EBioMedicine'. Dal lavoro emerge "per la prima volta - sottolineano dall'Istituto fondato e presieduto da Silvio Garattini - che la proteina Cxcl13, della famiglia delle chemochine, è attivata dai neuroni che comandano i movimenti ...

alternate text

Sla, ricercatori italiani identificano possibile bersaglio terapeutico

Identificato un nuovo potenziale bersaglio terapeutico per il trattamento della Sclerosi laterale amiotrofica (Sla), la più grave e conosciuta fra le malattie degenerative che colpiscono i motoneuroni, ossia i neuroni responsabili del movimento, localizzati a livello della corteccia cerebrale e del midollo spinale. La scoperta è opera di un gruppo di ricercatori guidati dall’Irccs ospedale San Raffaele, in collaborazione con Università degli studi di Milano e Istituto di biofisica del Cnr. I risu...

alternate text
Calcio

"Ho la Sla", il dramma Unzuè

Ad annunciarlo lo stesso allenatore ed ex portiere di Osasuna, Barcellona, Siviglia e Tenerife: "Nel mio caso sta colpendo gli arti, le braccia, le mani e le gambe in modo simmetrico". E aggiunge: "Non allenerò più"

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza