cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 11:48
Temi caldi

Spid Inps

alternate text

Spid, come si ottiene con un video

Si chiama 'audio-video' ed è un nuovo modo, sicuro e veloce, di ottenere l’identità digitale Spid (Sistema pubblico di identità Digitale) attraverso una procedura semplificata di riconoscimento. La nuova modalità viene resa disponibile nei siti web dei gestori, man mano che la attiveranno. Restano funzionanti le altre procedure di attivazione di Spid che sono le seguenti: di persona presso gli uffici dei gestori di identità digitale (identity provider), via webcam con operatore messo a disposizio...

alternate text
Novità

Inps, addio Pin: servizi online solo con lo Spid

Niente più codice Pin dall'Inps. Da, oggi 1° ottobre, l'Istituto di previdenza non rilascerà più il codice Pin per accedere ai suoi servizi online. L’unica credenziale valida - spiega il sito di informazione legale laleggepertutti.it - sarà quella dello Spid, il sistema pubblico di identità digitale che consente di dialogare a distanza con la Pubblica Amministrazione.

alternate text

Inps, Spid e Pin: cosa cambia da domani

Ecco lo Spid, addio Pin. Da domani, l’Inps non rilascerà più Pin come credenziale di accesso ai servizi dell’Istituto. Il Pin sarà sostituito da Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione, si legge sul portale dell'Inps. Per gli attuali possessori di Pin il passaggio allo Spid avverrà gradualmente secondo le istruzioni fornite con la circolare Inps 17 luglio 2020, n. 87, che prevede una fase transitoria che si conclude...

alternate text
Dal primo ottobre

Spid Inps, cos'è e come funziona

"Oggi avviene un passaggio epocale. Si va verso una modalità di accesso ai nostri servizi unica e sicura e questo è un grande passaggio per la digitalizzazione del Paese". Pasquale Tridico, presidente Inps, commenta così il passaggio alla modalità Spid per accedere al portale Inps. "In questo modo - spiega - consegniamo al governo un patrimonio di 27 milioni di utenti, che potranno usufruire dei servizi della pubblica amministrazione".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza