cerca CERCA
Mercoledì 05 Ottobre 2022
Aggiornato: 21:25
Temi caldi

Studio

alternate text

Benessere umano e urbano per una nuova sostenibilità

Si parlerà di “Progetto” nel prossimo e ultimo appuntamento di Architect Tales, la serie di incontri digitali promossi dal Gruppo Rubner e curati da Luca Molinari Studio per tener vivo il dialogo con le voci più autorevoli dell’architettura e dell’urbanistica contemporanea. Ospiti lo studio tedesco Sauerbruch Hutton

ReiThera, 'nostro vaccino efficace e sicuro, pronto a fase 3'

"Recenti studi di fase 1 e 2 hanno dimostrato che GRAd-CoV2", il vaccino sperimentale anti-Covid targato ReiThera e già in sviluppo, "è sicuro e ben tollerato negli adulti e negli anziani, così come nei soggetti con comorbidità, con tassi di sieroconversione contro Sars-CoV-2 superiori al 93% dopo una singola dose e di oltre il 99% con un regime a due dosi. Questi risultati supportano un ulteriore sviluppo clinico del candidato vaccino con uno studio di fase 3". Lo sottolinea l'azienda italiana n...

alternate text

Scoperta italiana su cancro cervello bimbi apre strada a nuova terapia

E' il tumore cerebrale maligno più diffuso in età pediatrica. E un team di scienziati italiani apre la strada a una nuova speranza per la sua cura. Obiettivo: togliergli le gambe su cui corre, frenarne la crescita, agire sul meccanismo che fa proliferare le cellule maligne e alimenta il medulloblastoma, questo il nome del nemico.

Cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva, dati positivi su nuova terapia

Mevacamten, allo studio come possibile capostipite di una nuova famiglia di farmaci contro la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva (oHcm), confrontato con placebo ha mostrato di migliorare le condizioni di salute dei pazienti a 30 settimane in una nuova analisi dello studio clinico di fase 3 Explorer-Hcm. I risultati sono stati presentati da Bristol Myers Squibb (Bms) al 70° Congresso annuale dell'American College of Cardiology (Acc) e pubblicati contemporaneamente su 'The Lancet'.

alternate text

Cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva, dati positivi su nuova terapia

Mevacamten, allo studio come possibile capostipite di una nuova famiglia di farmaci contro la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva (oHcm), confrontato con placebo ha mostrato di migliorare le condizioni di salute dei pazienti a 30 settimane in una nuova analisi dello studio clinico di fase 3 Explorer-Hcm. I risultati sono stati presentati da Bristol Myers Squibb (Bms) al 70° Congresso annuale dell'American College of Cardiology (Acc) e pubblicati contemporaneamente su 'The Lancet'.

alternate text

Scoperto nuovo meccanismo alla base del Parkinson, studio UniTrento

Grazie allo studio di una rara forma ereditaria della malattia di Parkinson, ricercatori dell’Università di Trento hanno descritto un nuovo meccanismo patologico alla base della malattia che potrebbe in futuro essere sfruttato in chiave terapeutica anche per le forme non genetiche. Pubblicato sulla rivista 'Brain', il lavoro è stato coordinato da Giovanni Piccoli, ricercatore del Dipartimento di Biologia cellulare, computazionale e integrata (Cibio), in collaborazione con l'University College of ...

alternate text

Impulsi elettrici per combattere ipertensione, studio Neuromed

Ridurre le complicanze dell’ipertensione arteriosa con impulsi elettrici applicati su una particolare branca del nervo vago. Ad aprire una nuova prospettiva contro un problema che colpisce un miliardo di persone nel mondo, sono i risultati di una ricerca condotta, su modelli animali, dal Dipartimento di Angiocardioneurologia e Medicina traslazionale dell’Irccs Neuromed di Pozzilli (Is), pubblicata sulla rivista 'Cell Reports'.

alternate text

Ercolano: scoperti neuroni umani in vittima eruzione Vesuvio 79 d.C.

Un nuovo studio pubblicato dal Plos One, rivista scientifica americana, rivela la scoperta di neuroni umani da una vittima dell'eruzione che nel 79 d.C. seppellì Ercolano, Pompei e l'intera area vesuviana fino a 20 km di distanza dal vulcano. La scoperta è frutto del lavoro dell’antropologo forense Pier Paolo Petrone, responsabile del Laboratorio di Osteobiologia umana e Antropologia forense presso la sezione dipartimentale di Medicina legale dell’Università di Napoli Federico II, in collaborazio...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza