cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 20:54
Temi caldi

Tangentopoli

alternate text
alternate text

Mani Pulite, Bisignani: "Con saldatura Pci-toghe si perse occasione, quel clima uccise Gardini"

"E' stata la grande occasione persa, per la politica e l’economica italiana, per via della saldatura tra i pubblici ministeri di Milano e il Partito comunista. Se fossero andati veramente avanti, l’Italia sarebbe stata migliore e non ci sarebbe stata questa cappa di condizionamento della magistratura nei confronti della politica, e viceversa". Così all’Adnkronos, a 30 anni da ‘Mani Pulite’, Luigi Bisignani, coinvolto per finanziamento illecito nel processo Enimont. "Se la magistratura milanese, c...

Mani pulite, il leghista Orsenigo e il cappio alla Camera: "Anche oggi lo rivendico"

"Il mio fu un gesto legittimo, il cappio in Aula lo rivendico, lì si stava votando il decreto Conso che gettava un colpo di spugna sulle malefatte dei partiti, sulle politiche del malaffare". Parla all'Adnkronos Luca Leoni Orsenigo, all'epoca giovane deputato di Cantù della Lega Nord, che il 16 marzo del 1993 diviene l'uomo simbolo della politica forcaiola, inaugurata nella prima Repubblica, in piena Tangentopoli, dove in tanti si scagliarono contro i presunti corrotti.

Mani Pulite, Tiziana Parenti: "Funerale della democrazia, fu progetto solo politico"

Mani Pulite fu un progetto politico con cui si è scardinata la democrazia. E' in sintesi la tesi di Tiziana Parenti, l'ex magistrato del pool che lasciò la procura di Milano mentre gli arresti spazzavano via la Prima Repubblica. Oggi, a trenta anni dall'anniversario dell'arresto di Mario Chiesa che diede il via a Tangentopoli, "Si celebra il funerale di una democrazia: fino ad allora c'era equilibrio tra le istituzioni e nessuno pensava di prendere il posto di un'altra. Nel periodo 1992-1994 è st...

Mani Pulite, figlio Gabriele Cagliari: "Basta retorica del bravo sceriffo, fu momento tragico"

Nessun eroe, ma una storia con tanti chiaroscuri. Trenta anni dopo, la narrazione di Mani Pulite non è più a senso unico, ma subisce una profonda revisione. "L'attenzione su questa data è un modo per guardare indietro con senso critico e in un'ottica diversa, negli ultimi anni sta cambiando il racconto rispetto a questo momento tragico della nostra storia. Basta celebrazioni, basta alla leggenda del bravo sceriffo, è giusto discutere e analizzare quegli anni senza pregiudizi e preconcetti", spieg...

alternate text

Caos procure, Di Pietro: "Oggi toghe si dividono il potere"

"Allora tutti i politici si mettevano d’accordo per spartirsi le mazzette mentre oggi le toghe si accordano per dividersi il potere. E in entrambi i casi c’è stata una degenerazione, un tempo dei partiti, adesso della magistratura. Però è anche vero che, ora come allora, anche nelle categorie screditate ci sono molte brave persone. Lei non deve guardare all’Anm, che per quel che mi riguarda neppure dovrebbe esistere, visto che i sindacati servono per difendere i lavoratori dal potere ma i magistr...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza