cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 18:08
Temi caldi

Veneto

alternate text

'Ndrangheta, operazione tra Veneto e Calabria: 33 arresti

Scattata all'alba l'operazione dei carabinieri del Ros (denominata 'Taurus') con il supporto dell’arma territoriale in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Calabria, che ha eseguito un’ordine di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Venezia su richiesta della locale Dda, nei confronti di 33 indagati per associazione di tipo mafioso, traffico di stupefacenti, estorsione, rapina, usura, ricettazione, riciclaggio, turbata libertà degli incanti, furto aggravato, favoreggiamento, violazio...

alternate text

Mose, Galan: "Opera esclusivamente statale, Regione non c'entra nulla"

"Non posso e non voglio dire niente, l'unica cosa che dico è che il Mose è un'opera esclusivamente statale in cui la regione non c'entra nulla. Sono in linea con Cacciari". Lo sottolinea all'Adnkronos Giancarlo Galan, ex presidente della Regione Veneto ed ex ministro, commentando l'attivazione del sistema di 78 dighe mobili del Mose.

alternate text

Coronavirus, in Veneto 6 nuovi casi tra cui due sorelline di 3 e 6 anni

Sono 6 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati da questa mattina in Veneto, due a Padova, due Venezia e due a Vicenza. Si tratta un'anziana italiana di 93 anni, che è stata a contatto con badante Ucraina risultata positiva, una donna di 68 anni nata in Ucraina, un uomo serbo di 58 anni, un 49enne nativo del Camerun, e due sorelline italiane di 3 e 6 anni.

alternate text

Zaia: "Togliere sanità a Regioni è bestemmia in chiesa"

"Dire che bisognerebbe togliere la sanità alle Regioni e dirlo in Veneto sarebbe come bestemmiare in chiesa". Lo ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia riferendosi all'emergenza sanitaria da Coronavirus e alla richiesta di alcune parti di far tornare la sanità tra le competenze statali.

alternate text

Autonomia, botta e risposta Zaia-Boccia

Botta e risposta sul tema dell'autonomia nel corso di un breve punto stampa tra il governatore del Veneto Luca Zaia e il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, presente a Venezia per l'inaugurazione di una mostra sui 50 anni della Regione Veneto: "Confermo che il Veneto chiede tutte le 23 materie" ha ribadito il governatore del Veneto, rispondendo ad una domanda dei giornalisti. mentre dal ministro è arrivata la risposta "sulle materie ci sarà una inevitabile mediazione. Spero che il...

alternate text

Sileri: "Chi esce da quarantena viene già punito"

"Chi è in quarantena deve rimanere in quarantena. Se si esce si viene puniti. Quello accaduto in Veneto è un caso isolato". Così il viceministro Pierpaolo Sileri ospite di 'Agorà Estate' su Rai3 commenta quanto accaduto in Veneto, dove un imprenditore ha causato un nuovo focolaio rientrando in Italia con i sintomi di Covid-19 e non rispettando le misure.

alternate text

Zaia: "Più controlli per chi viene dall'estero"

"Dobbiamo avere il massimo di controlli dal punto di vista sanitario per chi arriva da altri paesi, compresi i nostri connazionali, i nostri imprenditori, che rientrano magari per un viaggio di lavoro". Lo ha chiesto il presidente del Veneto, Luca Zaia, oggi a Tg Sky 24.

alternate text

Martella attacca: "Zaia in stato confusionale"

Così il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri in una nota: "Per settimane il suo punto stampa è stato un rito autocelebrativo, segnato da un crescente ‘liberi tutti’. Una corsa incomprensibile"

alternate text

Zaia: "Tso da usare in casi estremi"

"Non ho mai annunciato restrizioni rispetto alla libertà dei cittadini, né nessun nuovo lockdown, nè tantomeno chiusura di attività. L'ordinanza di lunedì prevederà misure più efficaci per l'isolamento fiduciario per i positivi e per i contatti stretti". Lo ha tenuto a sottolineare il presidente del Veneto Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa.

alternate text

Zaia: "Durante il lockdown non dormivo per il panico"

"Durante il lockdown l’insonnia di cui soffro si era accentuata: colpa del panico. Mi ero organizzato anche l’isolamento in un’altra casa, nel caso fossi risultato positivo". Lo racconta Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, a "Gente", in edicola da venerdì 3 luglio. La sua gestione dell’emergenza è stata presa ad esempio. La sua vita, però, cambiò: "Partivo da casa alle 5 del mattino e rientravo a sera. Nessun contatto se non con mia moglie e i più stretti collaboratori".

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza