cerca CERCA
Giovedì 04 Marzo 2021
Aggiornato: 23:49
Temi caldi

Viminale

alternate text

Coronavirus: Viminale, ‘in arancione ci si sposta da piccoli comuni fino a 30 km da confine’

“Rispetto al divieto di mobilità intercomunale che vige nella cosiddetta area arancione, la disposizione consente in via derogatoria” nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 4 gennaio gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 km dai relativi confini. E’ quanto si legge nella circolare inviata dal Viminale ai prefetti relativa al decreto legge del 18 dicembre scorso sulle nuove misure di contenimento del coronavirus.

alternate text

Nuovo Dpcm e spostamenti, cosa dice il Viminale

Il Viminale ha inviato ai prefetti una circolare firmata dal capo di Gabinetto del ministero dell'Interno Bruno Frattasi, relativa al nuovo dpcm. ''Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 - si legge nella circolare - opera il divieto di spostamenti tra regioni o province autonome diverse, indipendentemente dal rispettivo livello di rischio, salvo che non ricorrano comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute'' ma ''resta comunque consentito il rientro alla propria res...

alternate text

Covid, Viminale: "Controlli più serrati contro assembramenti"

É stata inviata, ieri, ai prefetti la circolare del capo di gabinetto del ministero dell’Interno Bruno Frattasi per intervenire in modo efficace e tempestivo sulla prevenzione degli assembramenti, a seguito dell’elevato numero registrato sul territorio nazionale nell’ultimo fine settimana e delle preoccupanti percentuali di inosservanza dell’obbligo di utilizzo delle mascherine. Lo rende noto il Viminale, che chiede di convocare in via d'urgenza i Comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza ...

alternate text

Movida e sport di contatto, la circolare del Viminale

"L’attuazione'' della chiusura ''al pubblico, dopo le ore 21, delle strade o delle piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento'' richiederà ''la più ampia concertazione e collaborazione tra sindaco e prefetto'' si legge nella circolare. "Restrizioni a movida anche parziali e solo in alcuni giorni"

alternate text

Referendum, voto italiani all'estero: sì oltre l'80%

Si profila una vittoria ancora più netta per il Sì nelle sezioni Estero in relazione al voto nel referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari. Quando sono state scrutinate 142 sezioni sulle 724 totali, quindi a circa un quinto dello spoglio, i dati del Viminale parlano di un Sì oltre quota 80%, per il momento all'81,09% mentre il No si attesta al 18,91%, rispetto a un dato nazionale che finora vede il Sì sfiorare il 70% e il No fermarsi attorno al 30% dei voti.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza