cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 01:10
Temi caldi

Virus

alternate text

Crisanti: "Zaia si fida di chi dice che virus è morto"

"Questo è il risultato della scelta di Zaia di affidarsi a persone che dicono che il virus è morto. E intanto gli ospedali tornano a riempirsi". Lo dice l'epidemiologo Andrea Crisanti, capo del Comitato Tecnico scientifico del Veneto a 'Globalist'. "Si sta dando la colpa agli immigrati – dice – ma ci sono anche tantissimi italiani contagiati". "A un certo punto – spiega Crisanti al quotidiano – le esigenze politiche hanno prevalso sulle indicazioni della scienza. Era necessaria una comunicazione ...

alternate text

Covid, Crisanti: "Tampone a tutti i migranti o virus si diffonderà"

I migranti "tutti, indistintamente, vanno testati subito con il tampone appena sbarcano o arrivano in Italia. Bisogna bloccare sul nascere le situazioni a rischio". Nel caso contrario il pericolo è "la diffusione a macchia d'olio del virus, che non se n'è mai andato, non ce lo dimentichiamo". A dirlo, in un'intervista a 'il Giornale', è il virologo Andrea Crisanti, direttore della Microbiologia e Virologia dell'università di Padova.

alternate text

Boccia: "Paese non sottovaluti virus, pronti a chiudere zone"

"Tanti elettori di centrodestra sanno che è un atto dovuto proposto dal Governo che ha messo in sicurezza sanitaria il Paese". Lo dice in un'intervista al 'Messaggero' il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, sottolineando a proposito del prolungamento dello stato di emergenza. E alla domanda se il lockdown abbia penalizzato il centro-sud, che ha avuto pochi casi di coronavirus rispetto al nord, risponde: "Sono morti italiani anche al Sud, anche se i numeri sono stati diversi. Parlar...

alternate text

Cauda: "Virus continua a circolare, non siamo fuori pericolo"

“Il virus non ha il passaporto. E anche se sotto traccia e con caratteristiche diverse rispetto a qualche mese fa il Sars - Cov 2 continua a circolare anche in Italia”. Lo dice intervistato da Il Messaggero, Roberto Cauda, direttore di Malattie infettive del Policlinico Gemelli di Roma. E avverte: “Non siamo fuori dal pericolo, non illudiamoci”. "Finché il virus circola nel mondo – spiega – è ovvio che gira e si sposta. Il rischio di importazione e re importazione sussiste. Si pensi alla Cina, do...

alternate text

Sileri: "Ogni focolaio è una battaglia"

In Italia "ci sono focolai sparsi, erano attesi: il virus circola ancora anche se molto meno. Ogni focolaio è una battaglia, più o meno impegnativa a seconda della grandezza: vinciamo le battaglie controllando i focolai e facendo sì che virus non si estenda altrove. Questo è quello che ci aspetta nei prossimi mesi, la nostra bravura sarà nel testare, tracciare e trattare" i casi di Covid-19. Lo afferma il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervistato a Sky Tg24.

alternate text

Crisanti: "Covid non è Spagnola ma in autunno non saremo immuni"

“L’Oms ha voluto richiamare uno scenario apocalittico perché si trova a gestire l’epidemia anche in paesi che hanno poche risorse. Penso che alla fine dell’anno arriveremo a 50-60 milioni di persone infette, non ci sarà un numero di morti paragonabile a quello della Spagnola perché il virus non è paragonabile alla Spagnola e le nostre capacità di curare i malati sono completamente diverse”. Andrea Crisanti, direttore della Microbiologia e Virologia dell’Università di Padova, a Mezz’ora in più ris...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza