cerca CERCA
Lunedì 12 Aprile 2021
Aggiornato: 21:57
Temi caldi

Wwf

alternate text

Deforestazione, report Wwf: 43 mln di ettari persi in 13 anni

Nuovo studio globale pubblicato dal Wwf dal titolo 'Fronti di deforestazione, cause e risposte in un mondo che cambia': circa due terzi della deforestazione globale, tra il 2000 e il 2018, sono avvenuti in aree tropicali e sub-tropicali. E in 13 anni, tra il 2004 e il 2017, circa 43 milioni di ettari, un'area grande quanto la California, entro i confini dei 24 principali fronti di deforestazione, sono andati persi

alternate text

Ambiente: Wwf lancia la campagna #CariUmani

Il Wwf lancia oggi la campagna #CariUmani, in cui il mondo della natura parla direttamente all’uomo per mezzo della voce e del volto dell’attore Giacomo Ferrara, perché chieda un impegno reale ed efficace agli Stati Membri dell’Ue che si riuniranno domani per discutere dell’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 al 2030, come tappa decisiva per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050.

alternate text

Clima, Wwf: "Prevedere impatti su salute in politiche sanitarie nazionali"

Prevedere i rischi legati al cambiamento climatico in atto anche nelle politiche sanitarie nazionali. Lo chiede il Wwf sottolineando gli impatti che condizioni meteorologiche sempre più estreme, ondate di calore e tempeste sempre più frequenti e gravi, inondazioni e siccità, hanno proprio sulla salute delle persone, tanto che proprio in questi giorni la rivista Scientific American ha lanciato un appello per l’istituzione di un Istituto Nazionale su Clima e Salute negli Usa.

alternate text

Animali: oggi è Aquila Day, la giornata dedicata alla 'Bonelli'

In Sicilia si salva dall’estinzione, in Sardegna si reintroduce dopo la scomparsa negli anni Novanta. In quattro anni un numero sempre maggiore di esemplari di Aquila di Bonelli, specie a rischio estinzione, vola nei cieli delle due isole italiane e si festeggia oggi con l'Aquila Day. Grazie ai progetti europei Life ConRaSi del Wwf Italia e Aquila a-Life, coordinato dall’associazione faunistica spagnola Grefa e per la Sardegna da Ispra, oggi uno dei rapaci di maggior importanza conservazionistica...

alternate text

Musica: Pratesi (Wwf), con Stefano D'Orazio i Pooh ambasciatori dell'ambiente

"Stefano D’Orazio era una persona deliziosa e uno dei migliori amici del Wwf. I Pooh sono stati nostri grandissimi sostenitori, con loro abbiamo vissuto una bellissima avventura. Ci legano a Stefano anni di militanza per l’ambiente in un’Italia diversa". Con queste parole Fulco Pratesi, presidente onorario dell'Associazione, ricorda il musicista Stefano D'Orazio. Ed aggiunge: "Stefano D’Orazio era sempre pronto a trovare la chiave giusta per raccontare assieme la magia della natura e l’importanza...

alternate text

Clima: leopardo delle nevi, riscaldamento restringe sempre più il suo habitat

Un recente studio della Berkeley University, pubblicato sulla rivista Biological Conservation, ha stimato che entro il 2070 solo un terzo dell’areale del leopardo delle nevi potrebbe resistere agli effetti del riscaldamento globale. Le temperature sempre più calde provocano infatti l’innalzamento del limite superiore delle foreste, mettendo a rischio gli habitat aperti di alta montagna, regno di caccia del leopardo delle nevi.

alternate text

Mi Curo di Te, riparte il progetto per le scuole promosso da Wwf e Regina

Riparte anche quest'anno 'Mi Curo di Te', il progetto educativo promosso da Wwf e Regina (Gruppo Sofidel), con approfondimenti e attività analogiche e digitali per scoprire, conoscere e amare il nostro Pianeta a partire dalle foreste e dalla conoscenza dell’Agenda Onu 2030. Il programma è gratuito ed è rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado d’Italia.

alternate text

Lo studio: in Europa natura in rapido declino

Nonostante i notevoli sforzi intrapresi, in tutto il territorio dell’Unione Europea la biodiversità continua ad essere protagonista di un rapido declino: lo rileva indicarlo il nuovo report "State of nature in the Eu" pubblicato oggi dall'Agenzia Europea dell'Ambiente che include risultati allarmanti sulla perdita di specie e conferma che la tendenza al declino sta accelerando rispetto all'ultima valutazione di cinque anni fa.

alternate text

Rotocalco n. 42 del 14 ottobre 2020

 Consumo di suolo, entro 30 anni rischiamo colata di cemento pari a 800 km quadrati. Decima assemblea nazionale ASI, Claudio Barbaro confermato presidente. Covid - 19, donne italiani più resilienti degli uomini: indagine Kérastase.Nasce il Festival della divulgazione. Parmigiano Reggiano, boom di consumi. 

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza