cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 18:40
Temi caldi

Zaki Egitto

alternate text

Zaki scrive alla famiglia: "Sto male, mia detenzione incomprensibile"

"Esprimiamo la nostra profonda preoccupazione per lo stato di salute fisica e mentale di Patrick Zaki". E' quanto scrivono familiari e amici dell'attivista in un post pubblicato sulla pagina Fb 'Patrick Libero', dopo che lo studente arrestato lo scorso febbraio ha scritto ai familiari due lettere, una datata 22 novembre e una di oggi.

alternate text

Zaki, domani nuova udienza

''Domani, davanti al tribunale penale, si terrà una nuova udienza per rinnovare la detenzione di Patrick George'' Zaki. E' il tweet l'Eipr, l'ong per la quale lo studente dell'Università Alma Mater di Bologna collaborava quando lo scorso febbraio è stato arrestato al Cairo. L'udienza era prevista a inizio gennaio ed è quindi stata anticipata. ''Patrick è detenuto da 10 mesi'' dopo essere stato arrestato ''al suo arrivo all'aeroporto del Cairo in licenza dai suoi studi a Bologna. Stiamo aspettando...

alternate text

Egitto, Zaki incontra la famiglia: "Stato mentale deteriorato"

La famiglia di Patrick Zaki, il ricercatore egiziano dell'università di Bologna detenuto nella prigione di Tora, al Cairo, dopo essere stato arrestato a febbraio con l'accusa di propaganda contro il governo ha potuto incontrare il giovane la settimana scorsa in carcere. "Hanno scoperto che invia regolarmente lettere alla sua famiglia e ai suoi amici, ma ne abbiamo ricevute solo due in cui ci ha rassicurato sul suo benessere e ci ha chiesto alcuni detersivi e medicine, e non ha ricevuto nemmeno le...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza