cerca CERCA
Lunedì 17 Maggio 2021
Aggiornato: 19:13
Temi caldi

Zangrillo Berlusconi

alternate text

Zangrillo: "Io in silenzio per tutelarmi, non attacco colleghi"

"Sono stato in silenzio per quasi 4 settimane, ho cercato di non sovraespormi. Ho sentito la necessità di tutelarmi. Siamo davanti ad un numero di contagiati molto elevato, con i miei collaboratori cerchiamo di affrontare la situazione sempre nello stesso modo analizzando i dati". Sono le parole del professor Alberto Zangrillo, prorettore dell'Università San Raffaele e responsabile dell'Unità operativa di Terapia intensiva generale e cardiovascolare dell'Irccs San Raffaele di Milano, a Non è l'ar...

alternate text

Berlusconi, Zangrillo: "Carica virale alta, a marzo lo avrebbe ucciso"

"La carica virale che caratterizzava il tampone naso-faringeo di Berlusconi era talmente elevata che a marzo-aprile non avrebbe avuto l'esito che fortunatamente ha ora. Lo avrebbe ucciso? Assolutamente sì, molto probabilmente sì. Lui lo sa. Non è una boutade tanto per esagerare, visto il personaggio di cui stiamo parlando". Sono le parole del professor Alberto Zangrillo, prorettore dell'Università San Raffaele e medico personale di Silvio Berlusconi, a Piazzapulita. Berlusconi e Flavio Briatore "...

alternate text

Zangrillo: "Berlusconi reagisce bene, sono ottimista"

“Berlusconi ha avuto un decorso atteso, auspicato. Sta reagendo molto bene alle terapie, mi sono definito ottimista, glielo confermo. Sta reagendo bene. Nella fase patologica conclamata questa malattia è insidiosa, non bisogna pensare di aver vinto prima del tempo. Bisogna monitorare la situazione dal punto di vista clinico e ematochimico, ogni ora che passa ci avvicina ad un risultato auspicabilmente positivo, quello della dimissione: guarito”. Sono le parole del professor Alberto Zangrillo, pri...

alternate text

Berlusconi, Zangrillo: "Quadro in evoluzione favorevole"

"Oggi, martedì 8 settembre 2020, possiamo confermare l’osservazione di un quadro clinico in costante evoluzione favorevole. Tutti i parametri clinici ed ematochimici monitorati sono rassicuranti". Così in una nota il Professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, sulle condizioni di Silvio Berlusconi.

alternate text

Zangrillo: "Mai detto che virus non esiste"

"Non ho mai negato che il virus esista, contagi e sia stato drammaticamente letale e pericoloso". Il professor Alberto Zangrillo, direttore della Terapia intensiva del San Raffaele, si esprime così nell'appuntamento con i media per fare il punto sulle condizioni di Silvio Berlusconi.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza