cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 12:37
Temi caldi

anticorpo monoclonale

alternate text

Covid, infettivologo Gentile: 'Monoclonali punto di svolta per pazienti fragili'

"In Italia purtroppo sono ancora poco utilizzati per difficoltà organizzative e per scarsa conoscenza circa la loro efficacia, eppure gli anticorpi monoclonali insieme agli antivirali orali rappresentano un punto di svolta per il trattamento dei pazienti fragili con Covid-19, che altrimenti avrebbero un’alta probabilità di sviluppare la forma severa della malattia". Così Ivan Gentile, professore ordinario di Malattie Infettive all'Università Federico II di Napoli, che racconta la sua esperienza c...

Covid, da Oms prequalifica a monoclonale tocilizumab

L'Organizzazione mondiale della sanità ha aggiunto l'anticorpo monoclonale tocilizumab al suo elenco di trattamenti prequalificati contro Covid-19. Il farmaco, già autorizzato in circa 120 Paesi principalmente per la terapia dell'artrite, è il primo anticorpo monoclonale a ottenere la prequalifica Oms che ha l'obiettivo di aumentare a livello globale l'accesso ai trattamenti raccomandati contro Sars-CoV-2.

alternate text

Boano (Novartis): "Con nuova terapia cambiamo la storia dell'anemia falciforme"

"Grazie a questo nuovo farmaco e lavorando in sinergia con gli esperti, i centri ospedalieri e le associazioni dei pazienti, dobbiamo e possiamo cambiare la storia dell'anemia falciforme. E' già successo altre volte, lo abbiamo visto negli anni: quando si ha a disposizione una nuova terapia, in tal caso un anticorpo monoclonale mirato per le crisi vaso-occlusive (Voc) ricorrenti nell'anemia falciforme, insieme possiamo incidere sulla malattia e cercare di far emergere un sommerso importante che è...

Vaia: 'basta burocrazia, si approvino monoclonali di seconda generazione'

“Il Lazio si è dimostrato in questi due anni una Regione performante. Oggi abbiamo il problema dei monoclonali di seconda generazione da fare a casa, il nostro invito è a far sì che soprattutto in questa fase si evitino eccessi di burocrazia e si approvino velocemente in Italia gli anticorpi monoclonali di seconda generazione, che si sono dimostrati assolutamente efficaci contro la variante Omicron". Lo chiede il direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, a margine degli auguri di N...

Anticorpo monoclonale possibile arma contro Alzheimer, studio italiano

L'anticorpo monoclonale 12A12 determina miglioramenti significativi nelle principali alterazioni prodotte dall'Alzheimer. A dimostrarlo è uno studio coordinato dall’Istituto di farmacologia traslazionale (Ift) e dall’Istituto dei sistemi complessi (Isc) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), al quale hanno collaborato l’Istituto di biomembrane, bioenergetica e biotecnologie molecolari (Cnr-Ibiom), la Fondazione e Clinica Irccs S. Lucia, la Fondazione Ebri, il Policlinico universitario A. G...

Gsk-Vir, 'Monoclonale sotrovimab attivo anche contro variante Omicron'

L'anticorpo monoclonale sperimentale anti-Covid sotrovimab mantiene in vitro l'attività contro la nuova variante Omicron del coronavirus Sars-CoV-2. E' quanto emerge da un aggiornamento dei dati preclinici sul farmaco, pubblicato sulla piattaforma pre-print 'bioRxiv', annunciano la britannica GlaxoSmithKline e l'americana Vir Biotechnology. Sotrovimab è tra i monoclonali per i quali l'Agenzia italiana del farmaco Aifa ha autorizzato l'impiego anche in attesa dell'autorizzazione all'immissione in ...

Palù (Aifa), 'Presto anticorpi monoclonali a domicilio'

"Presto arriveranno gli anticorpi monoclonali che si possono somministrare in via sottocutanea e in molti casi si potrà intervenire a casa del paziente senza dover ricoverarlo e intasare i pronto soccorso o le aree mediche degli ospedali". Lo ha detto Giorgio Palù, presidente dell'Aifa, nell'audizione in Commissione Affari costituzionali del Senato, sul Ddl conversione decreto-legge numero 172 su obblighi vaccinali e rafforzamento certificazioni verdi Covid-19. Questi anticorpi di seconda generaz...

alternate text

Salus Tv n. 49 dell’8 dicembre 2021

L’88% degli italiani non conosce i farmaci biosimilari, un webinar per informare.  Gsk, con Bèlamaf un nuovo anticorpo monoclonale per la terapia del mieloma multiplo. Facciamo luce sulla psoriasi  Together we can stop the virus, progetto per sensibilizzare sull’HIV di Gilead Science. Insufficienza cardiaca, in Lombardia esperti a confronto per nuovo modello di gestione  Il reumatologo, 'le small molecules bloccano l’artrite psoriasica'. Cibi ultra processati rischiosi per la salute. L’esperto, ‘...

alternate text

Cura del mieloma multiplo, Cavo: "Anticorpo monoclonale rappresenta un bisogno terapeutico"

Grazie a Gsk, alla costante ricerca e alla produzione è nato BelaMaf: gli anticorpi farmaco coniugati aprono, così, nuove frontiere nella cura del mieloma multiplo ed  indicato per i pazienti il cui tumore si è dimostrato resistente alle quattro linee terapeutiche standard e che sarebbero stati altrimenti indirizzati a soluzioni farmacologiche meno efficaci o alla palliazione

Vaia, 'monoclonali seconda generazione distruggono variante Delta'

"Gli anticorpi monoclonali di seconda generazione sono molti forti contro la variante Delta, la distruggono". Così il direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ospite di 'Elisir' su RaiTre, parlando della sperimentazione in corso allo Spallanzani sugli anticorpi monoclonali di seconda generazione.

Covid, allo Spallanzani test su anticorpi monoclonali seconda generazione

"E' partita in questi giorni allo Spallanzani la sperimentazione di fase II degli anticorpi monoclonali italiani di seconda generazione, ideati nel Paese, saranno prodotti nel Lazio in un'azienda dell'Agro Pontino. Anticorpi che saranno usati anche come profilassi perché somministrabili intramuscolo e quindi potrebbero essere utilizzati anche a casa". Lo ha affermato il direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, durante la conferenza stampa davanti la fontana dell'Istituto per le ma...

alternate text

Covid, Gsk-Vir: "Accordo con Ue per monoclonale sotrovimab passo avanti cruciale"

"Questo accordo con la Commissione europea rappresenta un passo avanti cruciale per il trattamento dei casi di Covid-19 negli Stati membri dell'Ue partecipanti, poiché consente l'accesso a sotrovimab ai pazienti ad alto rischio che hanno contratto il virus". George Katzourakis, Senior Vice President Europe di GlaxoSmithKline (Gsk), commenta così l'accordo di appalto congiunto firmato dalla multinazionale britannica e dall'americana Vir Biotechnology con la Commissione Europea per fornire fino a 2...

Rappuoli (Gsk), 'A breve monoclonale che neutralizza tutte le varianti'

"Noi abbiamo sviluppato un anticorpo monoclonale che chiamiamo di seconda generazione, che ha diverse peculiarità: neutralizza tutte le varianti, invece di essere somministrato per endovena è sufficiente un'iniezione, infine è il più potente mai sviluppato quindi può essere usato per molte persone e non solo per un gruppo di élite come i monoclonali sviluppati finora. Ha superato la fase I" di sperimentazione clinica "con risultati eccezionali e ora è in fase II e III che speriamo di concludere p...

alternate text

Contro Covid e varianti gli anticorpi monoclonali sono l’arma in più

Nei giorni scorsi, la Commissione Europea ha annunciato il primo portfolio di farmaci che potrebbero essere presto disponibili per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19 in Europa. Tra questi l'anticorpo monoclonale sotrovimab che anche nel nostro Paese ha ricevuto autorizzazione alla temporanea distribuzione, per il trattamento dei pazienti affetti dal virus Sars-CoV-2. Di Domenico (Gsk), “Avere uno strumento o un’arma come sotrovimab in casa pronta per prevenire situazioni molto più cr...

Di Domenico (Gsk), 'Contro virus e varianti monoclonali arma in più'

Se la campagna vaccinale sta svolgendo un ruolo essenziale nell'azione globale di contrasto a Covid-19, sempre più rilevanti si rivelano essere gli anticorpi monoclonali di seconda generazione che possono offrire un contributo significativo nel trattamento della patologia al suo manifestarsi.

Speranza, 'Via libera all'anticorpo monoclonale sotrovimab'

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato ieri il decreto che autorizza alla temporanea distribuzione, fino al 31 gennaio 2022, dell'anticorpo monoclonale sotrovimab di GlaxoSmithKline per il trattamento dei pazienti affetti dal virus Sars-CoV-2. Ne dà notizia il ministero della Salute in una nota.

'Monoclonali per terapia domiciliare', alleanza medici base-infettivologi

Non più solo paracetamolo e vigile attesa, ma un nuovo modo di curare a casa i pazienti Covid con gli anticorpi monoclonali. E' quello individuato dalla Società italiana medicina generale (Simg) insieme alla Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), che prevede una collaborazione più stretta tra medici di base e specialisti. Ad oggi, sottolineano in una nota, gli anticorpi monoclonali rappresentano di fatto l'unico vero trattamento terapeutico, diretto ed efficace contro il coro...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza