cerca CERCA
Domenica 25 Luglio 2021
Aggiornato: 23:20
Temi caldi

assalto Congresso

alternate text

Assalto Congresso, capo polizia punta dito su sicurezza Campidoglio

Il capo della Polizia dimissionario del Campidoglio, Steven Sund, punta il dito contro 'funzionari della sicurezza della Camera e del Senato' accusandoli di aver ostacolato innumerevoli sforzi prima e durante l'assalto al Campidoglio per far intervenire la Guardia Nazionale.

alternate text

Trump, Cacciari: "Twitter decide chi può parlare, è scandaloso"

“Continuerà a parlare sui giornali, alle televisioni, è evidente che continuerà a parlare. Mica sto piangendo sulle sorti di Trump. È una questione di principio". Così a Repubblica, Massimo Cacciari, sulla decisione di Twitter e di Facebook di chiudere il profilo di Donald Trump. "Ha dell'incredibile che un'impresa economica la cui logica è volta al profitto, come è giusto che sia, possa decidere chi parla e chi no. Non è più neanche un sintomo. È una manifestazione di una crisi radicale dell'ide...

alternate text

Twitter banna Trump, Navalny: "Censura inaccettabile"

''Penso che bannare Donald Trump da Twitter sia un atto inaccettabile di censura''. Lo afferma il dissidente russo Alexei Navalny sul suo account di Twitter. ''A mio parere, la decisione di bandire Trump'' da Twitter à ''basata su emozioni e preferenze politiche personali'', ha aggiunto. ''Non mi si venga a dire che è stato bannato per aver violato le regole di Twitter. Ricevo minacce di morte qui ogni giorno da molti anni e Twitter non bandisce nessuno (non che io lo chieda)'', prosegue il dissi...

alternate text

Assalto al Congresso, ha rubato leggio della Camera: arrestato

Scattano le manette per un altro sostenitore di Donald Trump che ha partecipato all'assalto al Congresso di mercoledì. Adam Christian Johnson, che si era fatto fotografare sorridente con sottobraccio il leggio della Speaker Nancy Pelosi, è stato arrestato in Florida con un mandato di arresto federale. Secondo quanto riporta il Miami Herald, ora è detenuto nella prigione della Pinellas County.

alternate text

Impeachment, bis per Trump? Cos'è e cosa succede

Impeachment e Donald Trump, ci risiamo. I democratici alla Camera dei Rappresentanti si apprestano ad avviare l'iter per la messa in stato d'accusa del presidente, riproponendo uno scenario già visto circa un anno fa. Alla fine del 2019, la Camera ha approvato entrambi gli articoli presentati contro Trump, accusato di abuso di potere e ostruzione nei confronti del Congresso. Il Senato, però, votò per assolvere The Donald.

alternate text

Dalla scrivania di Pelosi al carcere, arrestato 'Bigo' Barnett

Dalla scrivania di Nancy Pelosi al carcere. E' stato arrestato Richard 'Bigo' Barnett, il dimostrante diventato uno dei simboli dell'assalto al Congresso del 6 gennaio. Barnett è stato immortalato nell'ufficio di Pelosi, con i con i piedi sul tavolo: la foto ha fatto il giro del mondo. Al ritorno a casa, in Arkansas, il 60enne è stato arrestato e ora deve rispondere di tre capi di imputazione per reati federali, tra cui furto di proprietà privata.

alternate text

Elezioni Usa, Trump costretto da Ivanka a transizione pacifica

Sono stati la figlia Ivanka e alcuni stretti consiglieri a costringere Donald Trump a registrare il video in cui promette una "pacifica transizione" dei poteri e si dice "oltraggiato dalla violenza". Il presidente non voleva in alcun modo condannare i suoi sostenitori dopo l'assalto al Congresso, ma alla fine si è deciso a leggere il testo che era stato preparato per lui, dopo che gli è stato fatto presente il rischio che venisse incriminato o destituito.

alternate text

Trump, il piano per la rimozione: cosa può succedere

Donald Trump nella bufera dopo l'assalto al Congresso da parte dei suoi sostenitori. Cosa può succedere ora? Il presidente uscente sarà rimosso dal suo incarico prima del canonico passaggio di consegne? Nonostante la recente promessa di una "transizione pacifica" da parte di Trump - e con lei la condanna agli scontri -, da 48 ore avversari politici e commentatori che lo ritengono responsabile dell'assalto agitano infatti lo spettro dell'impeachment - che impedirebbe al tycoon di ricoprire in futu...

alternate text

Usa, si dimette capo della polizia di Capitol Hill

Il capo della Capitol Police, Steven Sund, si dimetterà dal suo incarico, dopo l'ondata di critiche per la gestione della sicurezza durante l'irruzione dei manifestanti pro Trump all'interno del Congresso. Secondo diversi media Usa, le dimissioni di Sund avranno effetto dal 16 gennaio. In precedenza, la speaker della Camera Nancy Pelosi aveva chiesto esplicitamente le dimissioni di Sund, che aveva però difeso l'operato dei suoi agenti, definendoli "eroici".

alternate text

Trump assicura transizione pacifica: "Oltraggiato da violenza"

Donald Trump assicura il suo impegno per una transizione pacifica dei poteri. Dopo la sospensione del suo account Twitter per 12 ore, a seguito dei disordini di mercoledì a Washington, il presidente Usa ha diffuso un messaggio nel quale, per la prima volta, sembra ammettere la sconfitta elettorale. "Ora il Congresso ha certificato il risultato e il 20 gennaio si insedierà una nuova amministrazione", ha detto il presidente. "Il mio obiettivo ora diventa garantire una pacifica ed ordinata transizio...

alternate text

Assalto al Congresso, morto agente: chi sono le 5 vittime

Un agente della Capitol Police è morto a seguito delle ferite riportate negli scontri di mercoledì con i manifestanti pro Trump durante l'assalto al Congresso. L'agente, ha riferito il corpo di polizia addetto alla sicurezza di Capitol Hill, si chiamava Brian D. Sicknick ed è deceduto alle 21.30 di giovedì. Era in servizio dal 2008. Sicknick "è rimasto ferito durante scontri fisici con i manifestanti", in seguito ha avuto un collasso ed è stato trasportato in ospedale, secondo quanto afferma una ...

alternate text

Assalto al Congresso, "25 cent per busta Pelosi, non sono ladro"

"Ho lasciato 25 cent sulla scrivania per la busta, non sono un ladro". Provoca così Richard Barnett, l'attivista pro armi dell'Arkansas diventato famoso per essersi fatto fotografare con i piedi sulla scrivania di Nancy Pelosi, commentando, con un'emittente del suo stato, un'altra foto che si è scattato, una volta uscito dal Congresso, con in mano la busta di una lettera indirizzata alla Speaker democratica.

alternate text

Assalto al Congresso, Pelosi: "Trump pericoloso, è horror show"

Il presidente Donald Trump "una persona molto pericolosa che non può restare in carica", il caso "è urgente". E' la posizione di Nancy Pelosi, speaker della Camera, dopo l'assalto al Congresso andato in scena il 6 gennaio. "Questa è un'emergenza della massima portata", ha risposto in conferenza stampa quando le è stato chiesto se avrebbe incoraggiato i membri del governo a non dimettersi in modo che possano invocare il 25° emendamento.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza