cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 17:48
Temi caldi

attentato Francia

alternate text

Spari a prete ortodosso a Lione, arrestato un sospetto

Un prete ortodosso è rimasto ferito da un colpo d'arma da fuoco a Lione. E' quanto rende noto l'emittente Bfmtv, mentre Le Figaro rende noto che è stato arrestato un sospetto e sono in corso delle verifiche. L'attentato è avvenuto accanto alla chiesa greco ortodossa di rue Saint-Lazare nel momento in cui il sacerdote stava chiudendo la chiesa. L'assalitore del prete ortodosso a Lione ha agito da solo intorno alle quattro di questo pomeriggio. L'uomo armato ha sparato due volte, hanno reso noto fo...

alternate text

Governo, appello di Di Maio: "Né polemiche né rimpasti"

"Bisogna fermare ogni tipo di polemica politica, non ci sono rimpasti né polemiche che tengano, è un ". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, parlando da Gerusalemme, da dove ha esortato il nostro Paese a dimostrare "compattezza" per contrastare la seconda ondata di coronavirus, che "è più letale della prima".

alternate text

Nizza, chi era Vincent il sacrestano ucciso

Vincent Loquès, 54 anni, è una delle tre vittime dell'attentato nella basilica di Notre Dame a Nizza, di cui era sacrestano. La sua morte ha sconvolto i parrocchiani che lo ricordano come un uomo di fede, sempre sorridente, molto attivo nel far sì che tutto fosse al suo posto. Divorziato, padre di due figlie di 21 e 25 anni, l'una infermiera e l'altra impiegata in una scuola materna, Vincent era originario di Saint-Etienne de Tinée, un paesino sui monti dietro Nizza.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza