cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 17:04
Temi caldi

busta paga

alternate text

Busta paga più povera, chi ha perso più soldi in pandemia

Busta paga più povera per colpa del covid. Ma quali sono i lavoratori che hanno perso di più? Gli effetti della pandemia sul mercato del lavoro sono stati analizzati dallo studio 'Le dinamiche retributive al tempo del Covid-19' pubblicato all’Osservatorio JobPricing e Badenoch + Clark con la collaborazione di Lorenzo Cappellari, docente dell’Università Cattolica di Milano.

alternate text

Busta paga, chi guadagna di più: le novità

Busta paga, novità in arrivo. Il taglio del cuneo fiscale previsto nella manovra per il 2021 promette buste paga più pesanti ai lavoratori dipendenti del settore privato. La variazione, sottolinea laleggepertutti.it, dipende dal contratto nazionale di categoria e dall’inquadramento, ma si stima un beneficio compreso tra l’1% ed il 4,7% annuo.

alternate text

Assegno unico e busta paga, le novità

L'assegno unico per i figli da luglio e il taglio del cuneo fiscale a regime per i redditi entro i 40mila euro. Sono queste alcune delle principali novità introdotte nella Legge di Bilancio approvata la scorsa notte dal Consiglio dei ministri ed ora attesa in Parlamento. Con un dl collegato alla manovra arriveranno le misure del pacchetto Lavoro chiamato a sciogliere il nodo dello stop al blocco dei licenziamenti e la proroga della cassa integrazione Covid.

alternate text

Busta paga e bonus, novità in arrivo

Novità sul fronte dei bonus e delle tasse. Tra gli obiettivi della riforma fiscale, sottolinea laleggepertutti.it, il taglio del cuneo fiscale, che significa pagare meno tasse sul lavoro. Il ministero dell'Economia, si legge, punta a garantire più soldi in busta paga ai dipendenti. Già dal 1° luglio, i lavoratori che guadagnano fino a 28mila euro l’anno beneficiano della nuova indennità che ha sostituito il bonus Renzi e che ha portato quell’importo fisso riservato ai redditi più bassi da 80 a 10...

alternate text
Info

Quattordicesima, a chi spetta e quando arriva

In arrivo il pagamento dello stipendio di luglio e, con lui, milioni di lavoratori italiani sono in attesa del pagamento della quattordicesima mensilità aggiuntiva. Ma a chi spetta e, soprattutto, quando arriva? A rispondere è il sito di informazione legale laleggepertutti.it.

alternate text

Busta paga luglio, le novità

Novità in arrivo nella busta paga di luglio, come sottolinea laleggepertutti.it. Scatta da questo mese, infatti, il cuneo fiscale previsto dalla legge di Bilancio 2020, che si traduce in un’integrazione al reddito introdotta al posto del bonus Renzi di 80 euro. L’agevolazione introdotta nel 2014 resterà fino al conguaglio dell’anno in corso ma nella quota massima di 480 euro, vale a dire 80 euro per sei mesi, da gennaio a giugno.

alternate text

Busta paga, quanto pesa la cassa integrazione

In due mesi buste paga alleggerite di 4,8 miliardi di euro netti: è quanto manca nelle tasche dei lavoratori dipendenti, al netto dell’Irpef nazionale e delle addizionali regionali e comunali. I soldi sono stati posti in cassa integrazione nei mesi di aprile e maggio (2,5 miliardi di euro netti nel mese di aprile e 2,3 miliardi di euro netti nel mese di maggio). Alla Lombardia il primato della maggior perdita delle retribuzioni nette, pari al 25% del totale nazionale (1,2 miliardi di euro), segui...

alternate text

Quattordicesima non pagata, cosa fare

Cosa fare se il lavoratore non riceve il pagamento della quattordicesima pur avendo diritto? In questi casi il lavoratore deve attivarsi per chiedere il pagamento di quanto a lui spettante. Occorre, tuttavia, prestare attenzione ai termini di prescrizione nell’esercizio del proprio diritto in quanto, se superati, il lavoratore potrebbe perdere il diritto a ricevere la quattordicesima, come sottolinea laleggepertutti.it.

alternate text

Busta paga, a luglio bonus lavoro: quanto vale

Addio al bonus Renzi, arriva il bonus lavoro. Da luglio, le buste paga saranno più ricche in virtù del trattamento integrativo previsto dal decreto legge che prevede 'misure urgenti per la riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente'.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza