cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 15:56
Temi caldi

cancro seno

alternate text

L'oncologo Petrella, 'screening riducono mortalità cancro seno'

"Gli importanti traguardi raggiunti in termini di probabilità di guarigione confermano l’importanza della diagnosi precoce ma non devono farci abbassare la guardia perché l’incidenza del tumore al seno registra un incremento dell’1% ogni anno”. Il monito arriva da Giuseppe Petrella, oncologo e professore ordinario di Chirurgia generale presso l’Università Tor Vergata di Roma che, in occasione del mese della prevenzione per il tumore al seno, lancia con Consulcesi il nuovo corso di formazione Ecm ...

alternate text

Europa Donna, 'burocrazia blocca test e cure innovative cancro seno'

L’accesso alla diagnostica avanzata e alle cure innovative in gruppi multidisciplinari come le Breast Unit, che possono cambiare il decorso della malattia in donne con tumore al seno, è diverso da regione a regione soprattutto per questioni burocratiche. “Questo è un problema di stringente attualità e che abbiamo ben presente come associazione. Abbiamo accolto con favore il Decreto attuativo ministeriale pubblicato in Gazzetta Ufficiale a luglio 2021, che ha sbloccato i 20 milioni di euro del Fon...

alternate text

Cancro seno, un programma con le priorità per nuovo governo

E’ stato presentato oggi, in un evento a Roma, un documento operativo di indirizzo politico (Policy brief) focalizzato sul tumore alla mammella, redatto sulla base di quanto emerso nel corso del tavolo di lavoro che ha visto la collaborazione tra oncologi, associazioni pazienti e istituzioni. L’incontro, organizzato da FB & Associati, ha coinvolto i massimi esperti e le realtà più rappresentative del settore ed è stato realizzato con il contributo non condizionante di Pfizer.

alternate text

Cancro seno, scoperto un meccanismo di resistenza a farmaci

Scienziati dell’università Cattolica, campus di Roma, insieme a colleghi dell’Iigm Foundation, hanno scoperto come il cancro del seno sviluppa un meccanismo di resistenza alle cure oncologiche che porta alla formazione di staminali tumorali (causa di recidive e metastasi) e hanno anche ideato una strategia terapeutica sperimentale per aggirare o prevenire questa resistenza farmacologica. Lo studio è stato pubblicato su 'Nature Immunology'.

Cancro seno, scoperto un meccanismo di resistenza a farmaci

Scienziati dell’università Cattolica, campus di Roma, insieme a colleghi dell’Iigm Foundation, hanno scoperto come il cancro del seno sviluppa un meccanismo di resistenza alle cure oncologiche che porta alla formazione di staminali tumorali (causa di recidive e metastasi) e hanno anche ideato una strategia terapeutica sperimentale per aggirare o prevenire questa resistenza farmacologica. Lo studio è stato pubblicato su 'Nature Immunology'.

alternate text

Contro cancro seno avanzato biopsia liquida e cure mirate

"E' cambiato tanto in questi anni per le donne con tumore al seno avanzato". In particolare "per i tumori ormono-sensibili, cosiddetti luminali, abbiamo avuto una vera rivoluzione terapeutica" che ha allungato l'aspettativa di vita delle pazienti. Abbiamo tanti nuovi farmaci che ci consentono di gestire la malattia in maniera molto più efficace. E in un futuro prossimo ne aspettiamo diversi altri". Anche l'Italia è in campo e dà il suo contributo. "I progetti sono tanti, ma in questo settore spec...

alternate text

Salute delle ossa più a rischio con cancro seno e prostata

La terapia adiuvante antiestrogenica per la cura dei tumori di seno e prostata espone a un maggior rischio di fratture ossee spontanee, tra il 9 e il 14%. Prevenire questo aumento è fondamentale, dal momento che sono coinvolte 7 donne su 10 con tumore del seno positivo ai recettori ormonali e 8 uomini su 10 con tumore della prostata. Con questo obiettivo è nato Predict & Prevent, un programma che velocizza la presa in carico delle pazienti a rischio, grazie a un approccio sinergico, già in fase i...

alternate text

Cinieri (Aiom): 'Prevenzione cancro seno anche prima dei 50 anni'

“La prognosi del tumore alla mammella sia negli uomini che nelle donne cambia ogni giorno con ogni nuova conoscenza che noi assumiamo. In Italia avremo nel 2022 55mila casi di tumori alla mammella con una età che si abbassa sempre di più. Fondamentale intervenire tempestivamente. Vorrei fare un appello alle donne: sottoponetevi a screening, autopalpazione, anche prima dei 50 anni perché è importante fare diagnosi precoce. Anche i tumori più aggressivi se presi in tempo hanno una prognosi migliore...

Cancro seno, a Monza studio per cure 'chemio-free'

Cure 'chemio-free' contro il cancro al seno, anche per trattare forme che oggi necessitano ancora di chemioterapia. E' l'obiettivo di un nuovo studio clinico in corso all'ospedale San Gerardo di Monza, il protocollo Phergain-2 disponibile presso il Centro di ricerca Fase 1 della Asst brianzola.

Cancro seno, -32% rischio mortalità con olaparib dopo chirurgia

Il trattamento adiuvante (successivo alla chirurgia) con olaparib ha dimostrato di produrre un miglioramento statisticamente significativo nella sopravvivenza globale rispetto al placebo, e di ridurre il rischio di mortalità di quasi un terzo, in pazienti con mutazione germinale Brca (gBRCAm) e tumore al seno in stadio precoce, negativo per il fattore di crescita epidermico umano (Her2-negativo), ad alto rischio di ricaduta, che hanno completato il trattamento locale e sono state trattate con che...

alternate text

Università Torino, scoperta nuova causa metastasi cancro seno

Il cancro al seno è il tumore più diffuso e una delle principali cause di mortalità nelle donne in tutto il mondo. Sebbene la diagnosi precoce e l'intervento terapeutico migliorino significativamente il tasso di sopravvivenza delle pazienti, l’insorgenza di metastasi nelle fasi avanzate della malattia, rappresenta ancora la causa principale dei decessi. I risultati di uno studio, condotto presso il centro di Biotecnologie molecolari dell’Università di Torino, hanno evidenziato come, in una casist...

alternate text

PolMi, nuovo sistema di diagnosi cancro seno

Si è concluso il progetto di ricerca europeo Solus, coordinato dal Politecnico di Milano, che ha portato alla realizzazione di un innovativo sistema di imaging tomografico multimodale per il miglioramento della diagnosi del cancro al seno. Il sistema, sviluppato per discriminare in modo non invasivo tra lesioni maligne e benigne, è attualmente in fase di validazione clinica all'ospedale San Raffaele del capoluogo lombardo. La validazione durerà 2 anni, ma dal PoliMi spiegano che i risultati inizi...

alternate text

Cancro seno, nuove proposte di policy per tenere alta attenzione

In Italia una donna su nove è colpita nell’arco della vita dal tumore al seno. Nel 2020 sono stati diagnosticati 55mila nuovi casi. Con 12mila decessi ogni anno, quello al seno si conferma il tumore più comune tra la popolazione femminile. Ma la pandemia ha avuto su tutti importanti implicazioni sanitarie e sociali, in particolare per le donne che convivono con una diagnosi di cancro alla mammella.

alternate text

Cancro seno, campagna 'Screening routine' anche su siti e-commerce

La campagna “Screening Routine”, con la quale Roche Italia e Fuji Italia hanno donato 10 mammografi ad altrettante Asl sul territorio nazionale, punta a sensibilizzare le donne sul tema della prevenzione del tumore al seno anche su canali inusuali come lo shopping online. Partendo da una ricerca di mercato di Netcomm Focus Digital Health & Pharma, del novembre 2020, che ha registrano una crescita del 72% delle vendite di articoli legati a salute e benessere, la campagna partirà dai più conosciuti...

alternate text

Test genetici 'svolta' per curare cancro al seno, ma solo il 33% dei centri ha le tecnologie

Tracciare una carta d’identità del tumore al seno e individuare le cause della sua crescita, grazie all’analisi in laboratorio delle mutazioni genetiche. Una realtà su cui si basano le innovazioni scientifiche e le nuove opportunità di cura per le donne, ma che oggi riguarda solo una piccola percentuale di pazienti. Lo rivelano i dati di una ricerca Iqvia realizzata per Novartis, che ha coinvolto quasi 300 reparti di anatomia patologica e laboratori di biologia molecolare su tutto il territorio n...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza