cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 11:04
Temi caldi

capodanno covid

alternate text

Covid, Iacopo Melio in ospedale: "2021, confidiamo in te"

"Dio benedica i letti dell'ospedale, fatti apposta per elevarsi e farti vedere fuori dalla finestra, sicuramente. Stasera i fuochi, il tuo riflesso sul vetro e un corridoio illuminato anche di notte perché c’è sempre qualcuno a prendersi cura di chi ha bisogno". Dal letto dell'ospedale di Empoli nel quale è ricoverato per Covid, Iacopo Melio lancia un messaggio di speranza via Facebook per Capodanno, condividendo il pensiero con i suoi utenti.

alternate text

Montesano: "Che 2021 sia anno dove si coltiva dubbio e onora verità"

"E' difficile fare gli auguri in questo contesto. Ma come si dice, la speranza è l'ultima Dea. Il mio augurio più sincero agli italiani è di acquisire consapevolezza. Che sia un anno dove si possa coltivare il dubbio, e dove si onori la verità. Questo è l'augurio mio più sincero. Penso che da tutto questo possa scaturire qualcosa di meglio per noi". E' l'augurio che Enrico Montesano rivolge, tramite l'Adnkronos, agli italiani per il 2021 alle porte. "Sono preoccupato -ammette l'attore romano- per...

alternate text

Natale 2020 e covid, cosa potrebbe cambiare

Festività sobrie in arrivo, con un Natale 2020 all'insegna delle restrizioni fra zona rosse e arancioni. Ma, forse e con gli occhi sempre puntati su dati e numeri, con qualche deroga concessa per poter incontrare i parenti più lontani spostandosi fra regioni. A tracciare un primo quadro di come potrebbero essere le imminenti feste per gli italiani e cosa potrebbe cambiare nel corso dei giorni, è stata ieri la sottosegretaria Sandra Zampa ospite di Otto e Mezzo.

alternate text

Natale e Covid, Zampa: "Possibili deroghe per spostamenti"

Natale 2020 senza cenoni, ma potrebbero arrivare deroghe al divieto di spostamenti tra regioni. E' il quadro che delinea la sottosegretaria Sandra Zampa a Otto e mezzo sabato su La7. "Questo Natale dobbiamo fare lo sforzo di essere davvero il meno numerosi possibile: non è il numero in sé ma più si allarga la cerchia di persone che non si frequenta abitualmente, maggiore è il rischio", dice.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza