cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 08:57
Temi caldi

carabinieri

alternate text

Guerini a Palermo: "Dai Carabinieri durissimi colpi alla mafia"

"La presenza dell’Arma in Sicilia è capillare, testimoniata dalle 419 Stazioni e Tenenze che se da un lato si adoperano nello svolgimento dei tradizionali compiti istituzionali di prossimità e controllo del territorio, dall’altro conducono anche operazioni complesse e diversificate sul territorio, in sinergia con le altre Forze dell’ordine e la Magistratura che ancora una volta voglio ringraziare". Così il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in visita istituzionale a Palermo dove si è recato ...

alternate text

Carabinieri, il Gen. Cinque si insedia nella carica di Capo Stato Maggiore Arma

Il Generale di Divisione Mario Cinque si è insediato oggi nella carica di Capo di Stato Maggiore dell’Arma dei Carabinieri, lasciata il 15 gennaio scorso dal Gen. C.A. Teo Luzi contestualmente all’assunzione della carica di Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri. Il Gen. Cinque assume il nuovo incarico, di nomina del Ministro della Difesa On. Lorenzo Guerini, dopo aver ricoperto, dal settembre 2018 l’incarico di Sottocapo di Stato Maggiore.

alternate text

Torino, lite in comunità psichiatrica: picchiato e ucciso 46enne

E' finita in tragedia una lite per futili motivi scoppiata tra due ospiti di una comunità psichiatrica di Volpiano, nel torinese dove i sanitari del 118, intervenuti su richiesta del personale della struttura, hanno soccorso un paziente italiano 46enne in stato di incoscienza. Inutili tutti i tentativi di rianimarlo, l’uomo è deceduto dopo. Giunti sul posto i carabinieri hanno arrestato un altro ospite della comunità, un italiano trentaseienne in libertà vigilata con obbligo di permanenza nella s...

alternate text

Evade da domiciliari per picchiare moglie e finisce in carcere

Si trovava ai domiciliari perché gravemente indiziato dei delitti di lesioni personali aggravate e sequestro di persona ai danni della coniuge ma il 21 dicembre scorso è evaso raggiungendo l’ex moglie che si apprestava ad andare al lavoro. Arrestato dai carabinieri per i reati di evasione e maltrattamenti in famiglia, l'uomo, un cittadino marocchino di 59 anni residente in un comune della bassa reggiana, dopo la convalida dell’arresto è tornato ai domiciliari.

alternate text

Ascoli Piceno: accoltellata al culmine di una lite dal marito, arrestato

Accoltellata al culmine di una lite dal marito violento, arrestato dai Carabinieri. E' successo ieri quando i Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, impegnati sul territorio a prevenire e contrastare il crimine predatorio e non con mirati servizi, sono intervenuti, su richiesta al Numero Unico di Emergenza europeo 112, in centro ad Ascoli Piceno dove hanno rinvenuto la richiedente, una donna 44enne di origini macedoni, terrorizzata e sanguinante, colpita con un fendente al braccio ...

alternate text

Carabinieri recuperano l'orologio della torre del Quirinale

I Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, coordinati dal Procuratore della Repubblica di Vercelli, hanno recuperato il quadrante e tutti gli altri pezzi dell'orologio a pendolo realizzato a metà dell'Ottocento dall'artista Mariano Trevellini su commissione del Papato di Pio IX per il Palazzo del Quirinale, collocato sulla torre del Palazzo dal 1854 al 1961 e in seguito - dopo che era stato ceduto all'Istituto statale "Armellini" di Roma per un istituendo Museo dell'Orologio non più so...

alternate text

Firenze, valigie con resti umani: tatuaggio porta a coppia scomparsa nel 2015

Un tatuaggio a forma di ancora, con il nome di una città albanese, potrebbe essere uno degli elementi utili per risolvere il giallo dei due corpi fatti a pezzi, un uomo e una donna di età matura, e ritrovati in tre valigie in un campo a ridosso della recinzione perimetrale posteriore del carcere fiorentino di Sollicciano.

alternate text

Cadavere fatto a pezzi a Firenze, trovata seconda valigia vicino al carcere

Un cadavere di un uomo fatto a pezzi e poi nascosto dentro due valigie. Dopo la scoperta agghiacciante di ieri sera a Firenze di una valigia con dentro resti umani, abbandonata in mezzo a un terreno agricolo, tra la superstrada Firenze-Pisa-Livorno e il carcere di Sollicciano, questa mattina, durante un nuovo sopralluogo i carabinieri del Nucleo Investigativo di Firenze hanno rinvenuto una seconda valigia contenente altri resti umani (con ogni probabilità arti inferiori). Secondo gli investigator...

alternate text

Maxi rissa al Pincio, indagini su filmati e social

Sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto sabato nel tardo pomeriggio sul piazzale del Pincio, a Roma, dove ha avuto luogo una rissa tra giovanissimi e un maxi assembramento. Alcuni ragazzi, per lo più minori, sono stati già identificati. In particolare gli investigatori stanno visionando le immagini registrate dalle telecamere di piazza del Popolo, piazzale del Pincio e della fermata della metropolitana Flaminio. Inoltre sono state acquisite anc...

alternate text

Roma, 34 studenti in 70 mq per una festa: scattano le multe

Stavano festeggiando un compleanno in un appartamento di 70 mq nella zona di piazza Bologna a Roma: 34 studenti Erasmus sono stati sanzionati dai carabinieri della Compagnia Roma Parioli, che ieri sera verso le 23 sono intervenuti su segnalazione pervenuta al numero 112 per rumori e schiamazzi provenienti da un appartamento di via Sambucuccio d’Alando. I carabinieri, giunti all’indirizzo indicato, hanno appurato che in effetti, nell’appartamento era in corso una festa privata organizzata da stude...

alternate text

Accoltellò figlia di 8 anni, divieto di avvicinamento per la mamma

E' scattato il divieto di avvicinamento alle persone offese per la donna di 38 anni di Palermo, che lo scorso 17 novembre ha accoltellato la figlia di 8 anni. L'aggressione in un appartamento del quartiere Villa Tasca, dove la mamma viveva con le due bimbe di 8 e 6 anni. Secondo la ricostruzione fornita dagli investigatori dell'Arma, la 38enne all'improvviso avrebbe afferrato un coltello da cucina e si sarebbe scagliata contro la piccola di 8 anni, che ha cercato di difendersi coprendosi il volto...

alternate text

17 kg di coca in auto e 5 milioni in contanti a casa, arrestati

Un 24enne e un 32enne sono stati arrestati dai Carabinieri di Locri nei giorni scorsi dopo che erano stati fermati per un controllo sulla statale 106 'Jonica', all'altezza di Ardore Marina, provincia di Reggio Calabria, alla guida di due autovetture, mentre procedevano stranamente accodati.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza